rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport Casier

Sorrisone Lazio: i biancocelesti ottengono i primi tre punti in casa contro la Came Dosson

In quello che era già uno scontro salvezza i ragazzi di mister Rocha soccombono sotto i gol dei laziali, rimanendo così sempre ultimi in classifica

CASIER Sfida dal profumo di salvezza in casa della Came Dosson C5 per la sesta giornata in Serie A 2016/2017. I bianco-blu affrontavano in trasferta, presso il Palazzetto dello Sport di Fiano Romano (RM), il club della Lazio Calcio a 5, avversario navigato della massima serie ma quest’anno cenerentola nella zona calda della classifica. I laziali arrivavano a questo appuntamento con il dente avvelenato per non aver ancora concretizzato sul campo punti preziosi: gli unici 3 punti in classifica racimolati finora erano infatti frutto della vittoria a tavolino ottenuta con il ricorso vinto contro il Pescara. Rispetto all’ultimo match disputato col Napoli, la Lazio ritrovava però David Patrizi dopo aver scontato la squalifica per l’espulsione di Latina ritrovando così il suo posto fra i pali.

Dalla sponda dossonese Sylvio Rocha invece aveva allenato a porte chiuse per compattare il gruppo e lavorare sia sulle amnesie difensive che sulla concretezza offensiva. Tutti gli effetti erano quindi a disposizione per il Mr. verdeoro con capitan Bellomo rinforzato da una settimana intera di allenamento in più sulle gambe. Nell'esordio in casa, però, i biancocelesti hanno alla fine steso i rivali nella corsa alla salvezza grazie ad un primo tempo super. Di Fortini, Escosteguy e Gattarelli le reti che decidono l'incontro.

Primo tempo - Sin dalle prime battute si vede una Lazio diversa dal solito, cattiva e cinica come mai finora in campionato. Il gol arriva immediato, con un'azione di futsal champagne, col triangolo Fortini-Paulinho finalizzato dal nazionale azzurro per l'1-0 al terzo. Prova ad uscire dal guscio anche la Came, che inizia a creare grattacapi a Patrizi: il portiere laziale deve salvarsi in almeno due importanti circostanze, poi è Boaventura a colpire il legno. Ma quando si scende in campo con la giusta cattiveria viene tutto più facile: Escosteguy strappa un pallone in mezzo al campo e si lancia solo davanti a Miraglia battendolo con un dolcissimo tocco sotto per il raddoppio al 14esimo. Da azione fotocopia nasce il tris di Gattarelli, che manda per le terre il portiere veneto per il 3-0 ad un minuto dall'intervallo.

Secondo tempo - Il corposo vantaggio costruito nel primo tempo regge alla grande. La Lazio controlla l'incontro e quando la difesa compie qualche errore c'è sempre un grande David Patrizi in opposizione. La Came trova anche il gol che prova a riaprire l'incontro – la firma è di Belsito – ma è una Lazio diversa dal solito, che non si fa sorprendere e porta a casa l'incontro resistendo anche al portiere di movimento tentato da mister Sylvio Rocha. Finisce 3-1, con i biancocelesti che si prendono la prima vittoria sul campo, salendo a sei punti in classifica al termine di un cruciale incontro salvezza.


LAZIO-CAME DOSSON: 3-1 (3-0 pt)
LAZIO: Patrizi, Gattarelli, Fortini, Gedson, Chilelli, Escosteguy, Giasson, Chiomenti, Stoccada, Paulinho, Tilico, Blasimme. All. Mannino
CAME DOSSON: Miraglia, Belsito, Bordignon, Siviero, Bellomo, Crescenzo, Xandò, Vavà, Schiochet, Rosso, Boaventura, Vascello. All. Rocha
RETI: 2'21'' pt Fortini (L), 13'22'' Escosteguy (L), 19'07'' Gattarelli (L), 6'26'' st Belsito (C)
AMMONITI: Siviero (C), Giasson (L)
ARBITRI: Mezzadri (Parma), Francesce (Battipaglia)
CRONO: Giovannangeli (Ciampino)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorrisone Lazio: i biancocelesti ottengono i primi tre punti in casa contro la Came Dosson

TrevisoToday è in caricamento