rotate-mobile
Sport Casier

Iniziano i playoff di A1 e sono subito brividi al PalaDosson: tra Came e Napoli finisce 3-3

La Came Dosson sbatte contro il muro difensivo della Lollo Caffè, ben messa in campo e cinica nei tiri da fermo. Con il portiere però di movimento i trevigiani ribaltano lo svantaggio

CASIER Pareggio per 3-3 in gara 1 dei quarti di finale dei Play Off Scudetto tra Came Dosson e Napoli; le due squadre hanno dato vita ad una gara vibrante giocata molto bene e dal risultato sempre in equilibrio, a testimonianza della loro caratura e del buon momento di forma che entrambe attraversano. Per mister Rocha e i suoi ragazzi, partiti un po' contratti nei primi minuti di gioco, la conferma di meritare senza ombra di dubbio questi palcoscenici. Nota di merito per il Paladosson che per l'occasione è stato riempito a festa dai calorosi tifosi e dagli insostituibili ultras. 

La cronaca. Napoli che parte subito mettendo subito molta pressione ai possessi palla della Came che fin dalle prime battute di gioco fatica ad organizzare le manovre offensive e deve affidarsi alle ripartenze veloci che portano al tiro prima Japa e poi Murilo: in entrambe le occasioni Espindola fa buona guardia e respinge con sicurezza. Mister Polido fa girare con frequenza i suoi uomini tra campo e panchina per mantenere alta l'intensità di gioco e dopo i primi minuti nei quali la Came regge bene le avanzate avversarie, verso la metà del primo tempo De Luca e compagni iniziano a farsi pericolosi dalle parte di Morassi.

Prima con Lolo Suazo che va via bene sulla destra e si presenta a tu per tu con Morassi che però lo ipnotizza, poi tocca a Cainan de Matos che riceve in mezzo da De Luca ma calcia fuori a porta spalancata. La pressione del Napoli è costante in questa fase e si concretizza col vantaggio ad opera di Cainan De Matos che da fuori area fulmina Morassi con un sinistro rasoterra a fil di palo. Bellomo e compagni accusano il colpo, mister Rocha legge bene la situazione e con un time out riorganizza le idee dei suoi. Il finale di primo tempo è tutto di marca Came: suonano la carica Bellomo e Rangel che impegnano con due bolidi Espindola costretto a respingere in angolo. Anche il pubblico di casa capisce che è il momento di sostenere i suoi beniamini e non fa mancare il suo caloroso apporto: la rete del meritato pareggio arriva a pochi secondi dall'intervallo e porta la firma di Grippi che da azione di rimessa laterale scambia bene con Murilo e da fuori area supera il portierone spagnolo del Napoli con un rasoterra angolato.

Al rientro dagli spogliatoi le due squadre riprendono la gara su ritmi molto alti e ben presto i due portieri si ergono a protagonisti: Espindola chiude la saracinesca davanti ai tentativi di Grippi e Rangel ed è addirittura miracoloso sulla conclusione di Japa che riceve palla fuori area, si libera bene del diretto marcatore e calcia sul sette. Dall'altra parte anche Morassi non è da meno, sicuro e decisivo sulle conclusioni di De Luca e compagni. A rompere gli equilibri ci pensa ancora Caina De Matos che poco prima della metà della ripresa riporta in vantaggio i suoi su azione da calcio d'angolo trovando la conclusione vincente al volo da fuori area. La rete da ancora più carica al Napoli che pochi minuti più tardi si porta sul 3-1, questa volta grazie a Peric.

Mister Rocha ricorre al quinto uomo di movimento, che fin dai primi scambi si dimostra un'arma in grado di mettere in difficoltà gli ospiti. Subito Murilo protagonista con la difesa ospite che respinge a fatica; pochi minuti più tardi però il laterale brasiliano si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e per Espindola non c'è niente da fare. Il 2-3 fa esplodere di gioia il Paladosson che sospinge con ancor più forza Bellomo e compagni che sempre grazie al quinto uomo di movimento trovano il meritatissimo pari ad un minuto scarso dalla sirena con Japa che da posizione defilata indovina la traiettoria vincente che rimanda i discorsi qualificazione alle prossime gare.

CAME DOSSON-LOLLO CAFFÈ NAPOLI 3-3 (1-1 p.t.)

CAME DOSSON: Morassi, Rangel, Vieira, Alemao, Schiochet, Belsito, Di Guida, Bellomo, Crescenzo, Sviercoski, Grippi, Massafra. All. Rocha.

LOLLO CAFFÈ NAPOLI: Espindola, De Matos, De Luca, Duarte, André, Peric, Ghiotti, Suazo, Varriale, Vavà, Scigliano, Vallarelli. All. Polido.

MARCATORI: 12'42'' p.t. De Matos (N), 19'51'' Grippi (C), 8'50'' s.t. De Matos (N), 13'03'' Peric (N), 16'28'' Schiochet (C), 19'08'' Vieira (C).

AMMONITI: Suazo (N).

ARBITRI: Luca Di Stefano (Albano Laziale), Giovanni Colombi (Tivoli), Calogero Castellino (Treviso) CRONO: Fabio Pozzobon (Treviso).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziano i playoff di A1 e sono subito brividi al PalaDosson: tra Came e Napoli finisce 3-3

TrevisoToday è in caricamento