Dopo sette vittorie consecutive, battuta d'arresto per il Giorgione contro il Vivigas Arena

Arriva il mea culpa delle trevigiane per aver sprecato alcune occasioni che avrebbero potuto indirizzare diversamente l’esito finale dell’incontro

Foto di un salvataggio di Fornasier

Prima o poi lo stop sarebbe arrivato. Il Vivigas Arena interrompe la striscia di risultati positivi del Duetti Giorgione meritando il rotondo successo ottenuto per 3-0, frutto di una partita molto ben interpretata (25-23, 25-15, 25-23). Mea culpa del Giorgione per aver sprecato alcune occasioni che avrebbero potuto indirizzare diversamente l’esito dell’incontro. D’ora in avanti il calendario diventa ancor più impegnativo. Da domenica prossima inizia il trittico di incontri contro le prime tre della classe: si parte con l’Ospitaletto, attuale terza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento