rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Sport

L'ex Logan è una sentenza: TVB cade anche a Scafati

La Givova si impone 89-72, Treviso incassa la terza sconfitta consecutiva e resta ferma a quota 4 punti. La settimana prossima al Palaverde arriva Verona, ultima insieme a TVB

Una sconfitta che pesa. La Nutribullet Treviso cade anche sul campo della Givova Scafati 89-72, incappando nel terzo passo falso consecutivo. Questa volta però il k.o. è arrivato per mano di una concorrente nella lotta salvezza, che alla vigilia era ancorata come TVB a quota 4 punti in classifica. I padroni di casa, trascinati dai 24 punti dell’ex David Logan, hanno vinto con merito una partita azzannata nel secondo tempo, grazie a una difesa granitica e un’ottima precisione al tiro (60% da due, 48% da tre). Per Treviso è difficile ricavare aspetti positivi, dato che sono stati i padroni di casa a dettare i ritmi del match. Nei momenti clou, non si sono viste la concentrazione e l’intensità che era lecito attendersi in uno scontro diretto. Ne sono un esempio i numerosi appoggi sbagliati in contropiede nel secondo periodo e il dato finale della lotta a rimbalzo: 26 quelli di Treviso contro i 39 di Scafati. La settimana prossima al Palaverde arriverà Verona, ultima insieme alla Nutribullet, per una partita che si preannuncia un altro snodo cruciale nell’economia della stagione.

CRONACA Coach Nicola schiera in quintetto Iroegbu, Banks, Sokolowski, Jantunen e Cooke. L’ex Logan apre le danze con una tripla, Cooke sblocca TVB. Butjankovs segna dal post, Banks infila cinque punti consecutivi e porta Treviso in vantaggio. Le squadre trovano la via del canestro con continuità, ma Scafati è più precisa e va sul + 6 grazie a un ispirato David Logan. Cooke e Sorokas interrompono l’emorragia offensiva di TVB, bilanciando le fiammate di Pinkins. Dopo i primi dieci minuti Scafati conduce 23-16, la Nutribullet sta pagando le 6 palle perse e le basse percentuali dall’arco (2/8, 25%).

Sokolowski si sblocca dalla lunga distanza, Imbrò serve l’alley-oop per Thompson. Simioni tiene a contatto la Nutribullet con 5 punti in fila, Banks firma il -1 e costringe Caja al time-out (5-0 TVB). Treviso sciupa un paio di ghiotte occasioni in contropiede, si rimane con Scafati avanti di un possesso. Sorokas trova la parità dalla lunetta (2/2), Logan va in doppia cifra. Arrivano una serie di triple in successione: Zanelli, Sokolowski e due volte Logan. Imbrò punisce la sua ex squadra dall’arco: +5 Scafati con break di 6-0. Simioni interrompe il parziale dei padroni di casa dalla lunga distanza, per la Givova si mette in ritmo Lamb con due triple. Si va all’intervallo sul 48-44 per Scafati.

Lamb brucia Iroegbu in penetrazione e segna il primo canestro del secondo tempo, Scafati continua a dettare i ritmi della partita e a far la voce grossa a rimbalzo. Stone realizza la tripla che vale il vantaggio in doppia cifra per la Givova: Nicola chiama time-out. Banks ha le polveri bagnate e sbaglia due tiri dall’arco non contestati, Scafati mantiene tre possessi pieni di vantaggio. Un altro mini break dei padroni di casa (4-0) mette TVB a -11, Zanelli accorcia ai liberi e a dieci minuti dalla fine la Givova è avanti 63-54.

Thompson fa la voce grossa sotto canestro: due schiacciate consecutive. La tripla di Lamb taglia le gambe alla difesa di Treviso e indirizza definitivamente la gara sui binari della Givova. La reazione della Nutribullet auspicata da Nicola durante il time-out non arriva: Scafati tocca pure il +20 con Logan e Stone. Scafati vince 89-72 e lascia Treviso all’ultimo posto in classifica.

MARCATORI

Givova Scafati: Logan 24, Pinkins 16, Lamb 16, Thompson 10

Nutribullet Treviso Basket: Banks 20, Sorokas 11, Sokolowski 11, Simioni 10

PAGELLE

Nutribullet Treviso Basket

Adrian Banks 5.5 Esce sconfitto dal duello con Logan, sebbene i venti punti finali, arrivati per lo più in garbage time, possano dire altro. È il primo ad andare in doppia cifra, ma si spegne nel terzo quarto quando sbaglia delle triple che potevano voler dire tanto per Treviso.

Ike Iroegbu 4.5 Stones 12 assist, lui 3. Questo dato dice molto di quanto poco sia riuscito a mettere in ritmo i compagni rispetto all’ex Reyer. Fa un passo indietro nel momento in cui sarebbe servito di più alla squadra.

Alessandro Zanelli 5.5 Ci mette il solito impegno ma la difesa di Scafati è brava a limitarlo sporcandogli i tiri dall’arco.

Mikk Jurkatamm 4 Quattro falli in nove minuti, dannoso in attacco e in netta difficoltà su Logan. Serata da dimenticare.

Paulius Sorokas 6.5 Miglior valutazione della squadra (21) anche stasera fa il suo con 11 punti, 5 rimbalzi e due palle recuperate. Fa bene anche in lunetta (4/4), ma non può sopperire alle mancanze altrui.

Michal Sokolowksi 5.5 Nel secondo quarto sembra trovare continuità offensiva con due triple, ma alla distanza chiude con percentuali ancora una volta troppo basse. 6 assist, ma anche 5 palle perse.

Mikael Jantunen 4 Come la settimana scorsa contro Milano, commette due falli all’inizio del primo quarto e si auto estromette dalla partita. Le due volte che prova ad andare al ferro viene neutralizzato dai lunghi di Scafati.

Derek Cooke 5.5 Buon approccio nel primo quarto in entrambe le metà campo, cala nel secondo tempo ma senza commettere sbavature. A rimbalzo può fare di meglio, così come sulle palle perse (4)

Alessandro Simioni 6.5 Lascia il segno, confermando il trend di crescita. Per la prima volta in doppia cifra con un ottimo 4/6 dal campo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex Logan è una sentenza: TVB cade anche a Scafati

TrevisoToday è in caricamento