menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: imocovolley.it

Foto: imocovolley.it

Pallavolo, risultato Imoco Conegliano - Baku Champions League

Le Pantere vincono al tie break la terza e ultima partita di andata di Champions. Al termine di un match sofferto e difficile vincono 3-2

Terza partita di Champions League e riscatto, giovedì sera, per la Prosecco Doc Imoco Volley. Le Pantere si sono fatte perdonare per la sconfitta di Supercoppa battendo in rimonta l'Azeryol Baku 3-2.

PRIMO SET - Con Kauffeldt in campo al posto di Calloni infortunata, per la prima volta Conegliano gioca senza il suo capitano. La sfida è dura sin dal primo set. In svantaggio di 5 punti, l'Imoco riesce a pareggiare da 16-21 a 21-21, ma Kozuch fa la differenza nel finale e Baku chiude il set 23-25.

SECONDO SET - Meglio il secondo tempo, con Fiorin e Nikolova che portano avanti le Pantere 8-3 e 14-9. Ancora fortissimo il muro avversario, che replica a tono e si avvicina (21-19). La trevigiane però non demordono: la regia precisa di Lloyd e i punti infilati da Kauffeldt e Tirozzi portano Conegliano in pareggio con un bel 25-19.

TERZO SET - Entra Vargas per il Baku, che colpisce duro a muro e vola 2-5 e poi 7-14. Le Pantere provano a contrastare le scatenatissime Alyeva e Kozuch fino al 21-13, ma la rimonta non riesce e le ospiti si impongono 22-25.

QUARTO SET - Dopo la sconfitta di sabato, la prima da inizio stagione, l'Imoco non può perdere. I muri di Barazza e Kauffeldt, gli attacchi della bulgara Nikolova e di Tirozzi portano la squadra in vantaggio 13-8. Il distacco aumenta e le trevigiane lo difendono bene. A firmare il tie break è ancora Nikolva, che chiude il set 25-15.

QUINTO SET - E' il set decisivo: le Pantere non possono cedere. L'Imoco parte con grinta, grazie ai servizi di Kauffeldt (3-0) e gli ace di Barazza (9-5), mentre Nikolova e Fiorin continuano a mettere giù palle di fuoco. Conegliano si impone 15-10 e porta a casa le vittoria 3-2, completando le gare di andata imbattuta.

Che squadra che ho! - esulta coach Gaspari - Dopo Piacenza eravamo abbattuti, ma abbiamo reagito alla grande con carattere e grinta, dimostrando quello che valiamo. Senza Raffa abbiamo dato il massimo, e brava a Berit Kauffeldt che ha fatto una grande partita e ci ha dato tanto entusiasmo. Tre vittorie su tre gare in Champions direi che non è niente male, se pensiamo alle avversarie e al fatto che siamo esordienti. Ora ci rilassiamo un po’ e poi sotto sabato con Modena!“

TABELLINO

PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY-AZERYOL BAKU 3-2 (23-25, 25-19, 22-25, 25-15, 15-10)

Prosecco DOC Imoco Conegliano: Fiorin 14, Kauffeldt 14, Lloyd 4, Tirozzi 17, Barazza 11, Nikolova 26; De Gennaro (L). Donà 1, Daminato N.e.: Barcellini, Bechis. All. M. Gaspari.
Azeryol Baku: Silie 5, Di Iulio 12, Jones 10, Kozuch 23, Aliyeva 12, Kovalenko 2; Thomsen (L). Vargas 4, Parkhomenko, Gasimova, Aghayev 1, Rahimova 3. N.e.:, nessuna. All. A. A. Vercesi.

Arbitri: Kraft (Ger) e Herbik (Pol)
NOTE – Spettatori: 2.925. Durata set: 28′, 30′, 30′, 24′, 16′: tot. 128′. Prosecco Doc Imoco Conegliano: b.s. 11, v. 5, m. 12, s.l. 9, e. 23.
Azeryol Baku: b. s. 9, v. 1, m. 17, s.l. 10, e. 24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento