menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, ottava vittoria consecutiva per l'Imoco Conegliano

Le Pantere sbaragliano Banca Forlì 3-0, con l'ottavo match positivo su otto. Ora la squadra di coach Gaspari è seconda in classifica, con 36 punti

CONEGLIANO - Sembra inarrestabile la corsa dell'Imoco Volley  Conegliano in campionato. Domenica al Palaverde le giallo-blu hanno inanellato l'ottava vittoria consecutiva, la terza da tre punti, contro la Banca Forlì.

PRIMO SET - Coach Gaspari schiera in campo un sestetto inedito, a causa di qualche acciacco tra le titolari e del turn over: Bechis al palleggio, opposto Nikolova, al centro Gibbemeyer e Berit Kauffeldt, libero De Gennaro, schiacciatrici Fiorin e Barcellini.

L'avvio è dalla parte delle ospiti (1-3) ma presto l’Imoco inizia a carburare e la combinazione di muri e attacchi permette alle Pantere di superare le romagnole sul 9-8, per poi allungare 14-11. La reazione di Borgogno e Spelman consente a Forlì di raggiungere le avversarie a quota 15 e sorpassare di nuovo (16-17), complice qualche errore di troppo in attacco delle padrone di casa.

Ma Nikolova ritrova i suoi colpi e l'intera squadra di casa mette la marcia giusta (23-20). Ancora un muro e un attacco vincente di Nikolova chiude il set 25-21.

SECONDO SET - Il secondo set è un monologo dell'Imoco, con una Barcellini scatenata in attacco e a muro. Dal 10-3 il vantaggio delle Pantere si dilata sempre di più, fino al 25-10 che chiude il netto parziale a favore di Conegliano.

TERZO SET - Per il terzo tempo Gaspari schiera Donà come schiacciatrice, mentre Barcellini prende il posto di opposto ed Emy Nikolova raggiunge la panchina.

Forlì tira fuori le unghie, decisa a rifarsi della batosta del secondo set, e vola avanti (8-11). Un muro di Fiorin e una bomba di Barcellini mettono un freno alla fuga romagnola, ricucendo lo strappo. Gli errori delle padrone di casa, però, sono troppi e le avversarie restano avanti (13-16).

Ed è ancora la squadra di coach Marone ad essere avanti nel momento dello sprint finale (18-19). Allora le Pantere tirano fuori la grinta e giocano il tutto per tutto: prima Fiorin e poi Barcellini firmano i punti del sorpasso (21-19).

Il punto a punto finale premia ancora l'Imoco, grazie a un gran turno di servizio di capitan Fiorin, e il muro finale di Kauffeldt sigla il 25-22 che decreta la vittoria giallo-blu.

Abbiamo faticato solo nel primo set, fino a metà set abbiamo giocato non al nostro livello, poi invece la squadra ha giocato una bella partita, facendo quello che voglio e che prepariamo in allenamento - ha commentato entusiasta coach Gaspari a fine partita - Finora abbiamo fatto un percorso netto nel girone di ritorno, abbiamo vinto tutte le partite giocate nel girone di ritorno, 8 su 8 e tutte da tre punti, la squadra sta giocando bene, con la forza del gruppo e il giusto cinismo, ora dobbiamo continuare così anche con Bergamo e Piacenza, le prossime avversarie”.

IMOCO CONEGLIANO – BANCA DI FORLI’ 3-0 (25-21,25-10,25-22)

Imoco: Nikolova 8, Barcellini 12, Barazza ne, Bechis 3, Fiorin 14, Donà 6, Gibbemeyer 9, De Gennaro, ne: Daminato, Calloni, Tirozzi, Lloyd. All. Gaspari
Forlì: Ventura 10, Petrovikj 5, Roani , Spelman 7, Piolanti 4, Coriani , Pincerato 4, Zardo , Lampriniodu , Borgogno 7, Bezarevic 2, Arrechea 2, Pinedo , Rosso . All. Marone

Arbitri: Gasparro e Piluso
Spettatori: 2.854
Note: Durata set 25′,21′,25′; aces: Imoco 4, Forlì 2; battute sbagliate: 6-6 ; Muri: 14-6; MVP: Barcellini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento