Gorgonzola amaro per l'Imoco Volley: Pantere sconfitte in finale al Torneo di Novara

Con le sole assenze di De Kruijf e Bricio, coach Santarelli ha finalmente potuto disporre della nuova formazione del team. Ora testa all'esordio con la Pomì Casalmaggiore

Una foto di gruppo prima del match

CONEGLIANO Primo test contro una diretta avversaria per l’Imoco Volley che al Torneo di Novara ha affrontato domenica in finale le padrone di casa e campionesse tricolori dell’Igor Gorgonzola. Entrambe le squadre in pieno rodaggio, nonostante manchino pochio giorni all’inizio del Campionato di A1, con le nazionali rientrate in settimana con pochi allenamenti nelle gambe con il club, pertanto un incontro dove più che al risultato i due coach hanno sfruttato l’ultima occasione per affinare le intese e mettere benzina nel serbatoio delle loro atlete.

Coach Santarelli (uniche assenze De Kruijf e Bricio) può schierare finalmente il sestetto ideale, partono dall’inizio Wolsz.Fabris, Folie-Danesi, Hill-Easy, libero De Gennaro. La partita nel primo set è equilibratissima, le Pantere con “boom boom” Fabris (8 punti), Hill e le imbeccate di Wolosz per le centrali arrivano al +3 (13-16), ma nel convulso finale l’eterna Piccinini (5 punti) e compagne hanno ragione per 25-27 per la gioia del pubblico di casa.

Riscossa Imoco nel secondo set, sale in cattedra la classe di Megan Easy (5 punti con uno straordinario 80% in attacco). Le Pantere ben innescate da Asia Wolosz completano un gran set offensivo (57% in attacco) e nel finale prendono il largo per il 25-21 che pareggia il conto. Terzo set combattutissimo, parte forte l’Imoco con le centrali scatenate: a una Folie imprendibile in attacco (6 punti e 83% in attacco nel set) fa da contraltare una Danesi efficace a muro (6 punti con 4 blocks). Ma dopo un buon avvio (8-6, 16-12) le Pantere calano un po’ nelle percentuali offensive delle attaccanti laterali, imbrigliate nella difesa piemontese. L’ex Skorupa guida le sue compagne alla rimonta e alla chiusura 23-25 con un parziale finale di 6-2 che manda l’Igor avanti 2-1.

Quarto parziale con l’Imoco che cala un po’ il ritmo e si trova sotto dall’inizio, non riuscendo a rientrare nonostante una seconda parte equilibrata, e alla fine il 18-25 consente a Novara di portare a casa il trofeo casalingo. Ora fari puntati sull’ultima settimana di preparazione (domani torna Robin De Kruijf, presentazione alle 11.00 a Conegliano, sede Garbellotto spa), e sabato sarà big match per la prima di campionato a Cremona sul campo della Pomì Casalmaggiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMOCO VOLLEY – IGOR GORGONZOLA NOVARA (25-27,25-21,23-25,)
Igor Volley Novara: Vasilantonaki 1, Camera, Plak 16, Gibbemeyer 14, Skorupa 3, Bonifacio 7, Chirichella, Sansonna (L), Piccinini 12, Populini , Zannoni 3, Egonu 19. All. Barbolini.
Imoco Volley: Fiori, Cella, Folie 15, Easy 9, Melandri, Danesi 9, De Gennaro, Papafotiou 1, Fabris 18, Wolosz 4, Hill 14, Nicoletti 3. All.Santarelli
Durata set:32′,24′,32′,25′

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento