Sport

Epifania con il sorriso per le Pantere: contro Il Bisonte arriva la prima vittoria del 2021

Il nuovo anno inizia sulla falsariga di quello appena terminato al Palaverde per l’Imoco Volley che si conferma la schiacciasassi del campionato italiano

Butigan sotto rete (Foto M. e R.Gregolin)

Il nuovo anno inizia sulla falsariga di quello appena terminato al Palaverde per le Pantere dell’Imoco Volley che si confermano la schiacciasassi del campionato italiano respingendo al mittente l’assalto del Bisonte Firenze di fronte alle telecamere della Rai. Un altro bel successo per le campionesse del Mondo che, pur con le assenze di Folie e De Kruijf (affaticamento), hanno dato un’altra prova di forza al cospetto di un Bisonte che, finalmente al completo, ha offerto comunque una valida resistenza al cospetto della capolista.

Coach Mencarelli schiera le toscane con l’ex Nwakalor in diagonale con Cambi, schiacciatrici Enweonwu e Val Gestel, centrali Alberti e Kone, libero Venturi. Conegliano risponde con Wolosz-Egonu, Butigan e Fahr, Sylla-Hill, libero De Gennaro. Nel primo set c’è grande equilibrio nella fase iniziale con le toscane che fanno vedere tutta l’esuberanza del duo Nwkalor-Enweonwu, schierate insieme a sorpresa. Firenze va avanti 6-8, ma lì l’Imoco decide di fare sul serio e spinge sull’acceleratore. Capitan Wolosz prima di affida ai colpi al centro di Butigan e Fahr (4 punti a testa nel set), ottime nel chiudere i colpi, poi alla classe di Kim Hill che siglerà 6 punti nel set con il 71% in attacco. Suo il primo break che decide il parziale mandando l’Imoco avanti fino al 19-12. Nwkalor (6 punti nel set) tiene a galla un volitivo Bisonte che però deve cedere le armi a Wolosz e compagne che chiudono senza penare per 25-20.

Nel secondo parziale la storia è molto simile, Il Bisonte resta in gara nella fase iniziale impedendo due volte a Conegliano di scappare, ma dopo l’ace del 7-7 di Cambi le Pantere di casa mettono il turbo con una ricezione quasi perfetta e Wolosz che può sbizzarrirsi a servire tutte le sue attaccanti rendendo imprevedibile il gioco. Quando serve il terminale è Egonu (8 punti nel set con un irreale 85% in attacco e 2 muri), ma anche Loveth Omoruyi quando è chiamata in causa risponde presente, lavorando anche bene in ricezione. Nel complesso è un’Imoco essenziale che non sbaglia quasi nulla e marcia implacabile nonostante i guizzi della squadra ospite, che trova buone cose da Alberti al centro (4 punti), ma soffre il muro gialloblù (4-0 nel set) che lancia le Pantere fino al 25-18 finale siglato da Butigan.

Il terzo set è un monologo di Conegliano che solo all’inizio patisce le battute dell’ex Enweonwu (5-6), ma poi si distende irraggiungibile grazie alle bordate di Egonu (16 punti alla fine), ai colpi raffinati di Hill (13 punti), ben imbeccate da quel distributore automatico di assist che è Asia Wolosz, premiata MVP e capace di mandare in doppia cifra praticamente tutte le sue attaccanti. Alla fine l’unico cambio della serata per coach Santarelli è l’ingresso della giovanissima centrale (2003) Katja Eckl, prodotto del vivaio gialloblù di San Donà.

25-11 l’impietoso risultato finale con Il Bisonte che cede di schianto nel terzo parziale sotto i colpi implacabili delle attaccanti di casa, dopo aver però offerto una valida resistenza nelle prime due frazioni di gioco. Ora l’Imoco Volley sarà attesa dal turno di riposo, prima di tornare in campo mercoledì 13 fuori casa nel recupero sul campo di Scandicci.

IMOCO VOLLEY – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-20,25-28,25-11)

Imoco: Egonu 16, Wolosz 4, De Gennaro, Sylla ne, Fahr 9, Butigan 10, Omoruyi 10, Hill 13, Eckl ,Gennari ne,Caravello ne, Gicquel ne, Adams ne, Folie ne. All. Santarelli
Il Bisonte: Enweonwu 8, Cambi 1, Lazic 1, Van Gestel 5,Alberti 6, Panetoni, Hashimoto ,Belien ne,Guerra ne,Kone 2,Nwakalor 11,Acciarri ne,Venturi.All.Mencarelli
Arbitri: Rapisarda e Papadopol
Durata set: 23′,23′,22′
Note: Errori Battuta Imoco 8,Bisonte 7; Aces: 5-4 ; Muri: 9-1; Errori Attacco: 6-5 ; MVP: Wolosz

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epifania con il sorriso per le Pantere: contro Il Bisonte arriva la prima vittoria del 2021

TrevisoToday è in caricamento