menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del match

Un'immagine del match

Champions League: l'Imoco Volley cede al tie-break contro le polacche del Chemik Police

Con questa sconfitta si complica contestualmente la corso all'Europa che conta. Per sperare di passare il turno le Pantere devono ora vincere le prossime due gare con Modena e Baku

VILLORBA Quarto turno della Pool A al Palaverde, la casa delle Pantere campioni d’Italia dell’Imoco Volley che affrontano le campioni di Polonia del Chemik Police. La squadra italiana deve vincere per rispondere al successo della Liu Jo Nordmeccanica Modena sempre mercoledì a Baku, il Police cerca invece al Palaverde la vittoria che le consentirebbe di sperare ancora nella qualificazione ai play off. Nel primo set fa il suo esordio nelle coppe europee la star USA dell’Imoco, Kelsey Robinson, con lei Costagrande, Skorupa-Fawcett, De Gennaro e le centrali Folie e De Kruijf. Un set molto equilibrato con l’Imoco che prova ad allungare sul 18-15 con una Fawcett in palla (8 punti nel set), viene raggiunta sul 20-20, ma chiude con due colpi di De Kruijf, muro e attacco per il 25-23

Nel secondo set il primo vantaggio è dell’Imoco con una buona Fawcett (13-16), poi le italiane fanno fatica in ricezione e sbagliano molto in battuta, mentre Police è più regolare, con Montano e Smarzek vola fino al 19-23 e poi chiude proprio con un ace della giovane Smarzek 20-25. Nel terzo set parte bene ancora il Police (6-8), ma nessuna delle due squadre riesce a scappare. Montano e Smarzek colpiscono forte in contrattacco, l’Imoco non ha un cambio palla continuo e il Chemik Police allunga 19-21. Poi l’Imoco sbaglia troppo e ne approfittano le polacche che chiudono 20-25 con la serba Velijkovic.

Quarto set e il Police continua a marciare spedita (5-10), ma l’Imoco non molla e dimostra il consueto carattere: entrano Ortolani e Barazza, la battuta viene rischiata di piu’ e con successo: gli aces di Folie e di Fawcett, i colpi di una Ortolani “elettrica” permettono alle Pantere un’incredibile rimonta: Conegkiano risale e sorpassa fino al 18-12 (break 13-2)..Il Chemik inserisce Zarozslinska e Werblinska e dopo la botta subita risale fino a -2 (21-19). Ma le Pantere italiane non mollano e chiudono 25-20. Nel quinto set il Police va avanti ancora 5-10 approfittando anche di qualche errore di Conegliano in battuta, ma stavolta Smarzek e compagne non si fanno recuperare e chiudono dopo due ore e mezza di battaglia con un meritato 8-15. Ora il girone si complica e per sperare di passare il turno le Pantere devono vincere le prossime due gare (in casa con Modena il 22 e a Baku) e sperare in un successo del Police con Modena all’ultima giornata.

IMOCO VOLLEY – CHEMIK POLICE 2-3 (25-23,20-25,20-25,25-20,8-15)
Imoco: Ortolani 2, Robinson 10,Malinov ne, Cella, Folie 15, Skorupa 4, Fiori ne, De Gennaro, Danesi ne, Costagrande 4, Fawcett 25, De Kruijf 18, Barazza 2. All.Mazzanti
Police: Werblinska, Zenik, Montano 21, Gaigal ne, Bednarek 11, Smarzek 24, Belcic ne, Velijkovic 8, Wolosz 8, Blagojevic 6, Jagelo, Krzos, Zarozlinska 2. All. Gluszak
Spettatori: 2.500
Durata set: 29′,26′,30′,28’14′

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento