menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del match (Foto Lollini)

Un'immagine del match (Foto Lollini)

L'Imoco Volley si riscatta immediatamente e in trasferta batte Il Bisonte Firenze

Dopo la sconfitta patita settimana scorsa contro Scandicci, stavolta le Pantere tirano fuori gli artigli e riescono a strappare 3 punti importantissimi in Toscana

Pantere di nuovo in Toscana, stavolta in anticipo a Firenze con Il Bisonte, e arriva il riscatto gialloblù con 3 punti conquistati in trasferta da un’Imoco Volley concretissima. Coach Santarelli schiera il sestetto di partenza con Wolosz-Fabris, De Kruijf-Danesi, Sylla-Tirozzi, libero De Gennaro e il primo set viene conquistato dalle campionesse d’Italia, che si appoggiano in attacco alla coppia Sylla-Fabris, ben orchestrate da capitan Wolosz. Anche se Il Bisonte si conferma squadra coriacea e capace di restare sempre vicina con Sorokaite e Santana, le Pantere piazzano i guizzi vincenti e non sbagliano nei momenti importanti, così si impongono 21-25.

Ma Il Bisonte si mette di buzzo buono e comincia a difendere palloni con efficacia, costringendo l’Imoco a perdere la bussola nella fase centrale del set, con qualche errore di troppo in attacco e ricezione che consente alle toscane di piazzare un paio di break importanti fino al 18-13. Entrano anche Tirozzi e Samadan (per Hill e De Kruijf) nel finale di set, ma le toscane giocano molto bene e con i punti di Popovic e Lippman tengono il bandolo della matassa fino a pareggiare il conto con il 25-20 finale.

Dijkema e compagne partono a razzo anche nel terzo set (3-1), ma le Pantere con una Vale Tirozzi che da buona ex va a segno a ripetizione, agguantano presto le avversarie, mentre anche la croata Samadan resta in campo dando fiato a Danesi. L’Imoco mette la freccia e sorpassa con le mani pesanti di Fabris e Sylla, mentre anche De Kruijf comincia a farsi sentire al centro (6-8). La reazione di Firenze è affidata alla tedesca Lippmann e si va punto a punto fino al 14-14. Minibreak delle toscane con la battuta (16-14), ma le Pantere rispondono con orgoglio e Sam Fabris firma il pari a quota 17, poi Samadan mura per il +1. Ora è l’Imoco a difendere e murare bene per mettere pressione fino a trovare un break travolgente di 5-0 che lancia le Pantere (17-22) in testa allo sprint per il terzo set. Firenze ha un sussulto con Sorokaite e Lippman (20-22) e coach Santarelli chiede time out. Ma Wolosz e compagne tengono i nervi saldi per chiudere d’autorità 21-25 e tornare in vantaggio.

Testa a testa anche nella fase iniziale del quarto set fino alla fase centrale, con le due squadre che danno il massimo su ogni pallone, Fabris e Tirozzi colpiscono, ma nessuno riesce a prevalere (14-14). Mini allungo del Bisonte (16-14), poi entra Danesi ed è la volta anche di Kim Hill. La mossa di coach Santarelli dà linfa all’Imoco che pareggia presto a quota 18. Nelle fasi “calde” le Pantere spingono ancora, De Kruijf (11 punti, 4 muri) firma il 19-20, poi l’ex Tirozzi spara il missile del 20-22 e c’e’ il time out di coach Caprara. Ace rocambolesco di un’ottima Fabris (23 punti e 3 aces)che si conferma anche oggi il faro dell’attacco gialloblù, e l’Imoco vola a +3. Moki De Gennaro difende alla grande e si va al match ball, con Conegliano che chiude al secondo tentativo per 21-25 e conquista così 3 punti d’oro ritornando alla vittoria. Lunedì si parte per la Germania e martedì alle 19.00 sfida di Champions allo Schwerin, prima delle due gare in casa del 23 e 26 dicembre con Cuneo e Brescia al Palaverde.

IL BISONTE FIRENZE – IMOCO VOLLEY 1-3 (21-25,25-20,21-25, 21-25)
Il Bisonte: Sorokaite 10,Candi 3,Venturi ,Popovic 9, Dijkema 4, Parrocchiale,Daalderop, Degradi, Santana 12, Bonciani, Lippman 19, Alberti 2.All. Caprara
Imoco: Fabris 23, Wolosz 1, Danesi 5, De Kruijf , Sylla 12, Hill, De Gennaro, Bechis ne, Folie ne, Moretto ne, Fersino, Tirozzi 11, Samadan 8. All. Santarelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento