Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport Conegliano

L'Imoco Volley fa poker nell'esordio stagionale contro il Montecchio di A2

Pur con un ampio turnover visti i pochi allenamenti assieme e qualche atleta acciaccata, le Pantere davanti a un pubblico foltissimo hanno fatto intravedere il potenziale del team orchestrato da capitan Wolosz

Inizia con un bel…poker la stagione del precampionato dell’Imoco Volley, che sabato al “Barbazza” di San Donà ha giocato la sua prima amichevole 2019/20 con la Sorelle Ramonda Montecchio di Serie A2. Pur con un ampio turnover visti i pochi allenamenti assieme e qualche atleta acciaccata (non hanno giocato Sorokaite ed Enweonwu), le Pantere di coach Santarelli davanti a un pubblico foltissimo hanno fatto intravedere il potenziale del team orchestrato da capitan Wolosz, che nei primi due set con le “titolari” in campo ha fatto vedere belle giocate strappa applausi. Ma anche i sei successivi, con ampio spazio per le “Panterine” dell’Imoco Volley Pool Piave di B1 che sono entrate nella mischia, hanno divertito gli spettatori che hanno apprezzato il gioco delle ragazze di “casa”. Un netto 4-0 (25-12,25-9,25-17 e 25-14 nel set supplementare richiesto dai due coach) ha chiuso l’incontro, poi spazio, con le Pantere “testimonial, alla grande festa per i 50 anni della gloriosa storia del Volley Pool Piave, fucina di talenti e sempre sulla breccia con le sue squadre, ormai un modello di riferimento e di tradizione per il volley giovanile italiano.

IMOCO VOLLEY – SORELLE RAMONDA MONTECCHIO 4-0 (25-12,25-9,25-17,25-14)
Imoco: Brandi 1, De Kruijf 10,Geerties 11, Folie 6, Fersino, Botezat 5, De Gennaro, Cortella 8, Gennari 6, Wolosz 1, Cagnin 11, , Sylla 9, Egonu 12. All. Santarelli
Montecchio: Bovo 6, Battista 8, Trevisan 5, Carletti, LIsandri, Scacchetti, Frison,Bartolini 6, Tosi 4, Fontana, Zardo, Rosso 9, Bastianello, Fusa. All. Molla
Durata set: 19′,15′,21′,18′

Il risultato però passa in secondo piano quando le piccole atlete scendono sul parquet per foto, selfie e autografi con le loro beniamine ed inizia la presentazione di una delle società che vanta la storia più lunga nel territorio veneziano: sono cinquant’anni infatti che la pallavolo a San Donà, Noventa e Musile è sinonimo di Volley Pool Piave, con un primo posto nel ranking giovanile Italiano nell’ultima stagione che ha profumo di premio per un gruppo di lavoro eccezionale. Presenti i Sindaci e Assessori allo Sport dei comuni di San Donà Noventa e Musile e i rappresentanti della Fipav regionale e territoriale, il Presidente Massimo Buscato ha dichiarato: “Sono molto emozionato, perché questi eventi ripagano il lavoro che tutta la società ha svolto durante la scorsa stagione e sono sicuramente la prova che il nostro movimento continua ad essere in crescita…siamo pronti a lavorare ancora per affrontare un nuovo anno che speriamo sia ancora pieno di tante soddisfazioni! Vorrei ringraziare Imoco Volley, i suoi presidenti Piero Garbellotto e Pietro Maschio, sempre presenti, per il grande lavoro svolto negli ultimi anni insieme, frutto di una splendida collaborazione”. Per la solidarietà, è stato ospitato il Centro Antiviolenza e Antistalking “La Magnolia” di San Donà per veicolare il messaggio che “Difendersi non è impossibile”.

CAM_0234-1024x683-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Imoco Volley fa poker nell'esordio stagionale contro il Montecchio di A2

TrevisoToday è in caricamento