menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto del match

Una foto del match

Pantere ok anche contro la Metalleghe Montichiari: l'Imoco Volley vince per 3-1

Dal PalaGeorge arrivano tre punti fondamentali per la classifica delle coneglianesi che ora puntano tutto sulla Supercoppa Italia contro Bergamo giovedì sera

CONEGLIANO Prove generali per la Supercoppa di giovedì al Palaverde per l’Imoco Volley, che a Montichiari conferma la sua crescita e trova al PalaGeorge altri tre punti che spingono le Pantere nelle alte sfere della classifica di A1. Nel primo set la squadra di coach Mazzanti parte bene con una Skorupa in grande spolvero in grado di innescare la coppie di centrali Folie-De Kruijf, puntuali nel mettere a terra le imbeccate della palleggiatrice polacca. In ventisei minuti le Pantere si aggiudicano il primo parziale per 17-25. Ma la continuazione della partita avrà un’altra musica, ben più ostica per la squadra gialloblù.

Nel secondo set c’è più equilibrio, Montichiari parte forte e l’ex di turno Berenika Tomsia deve rispondere alle bordate di Magurski, si vede in campo anche una Costagrande praticamente ristabilita (buona notizia per giovedì), e la squadra gialloblu’ trova momenti importanti in battuta che tengono il parziale in grande suspance. Le Pantere provano ad aggredire sul 15-17 con la botta di Tomsia, applauditissima prima del match (nella foto la premiazione), ma ancora Sanja Malagurski pareggia e sorpassa sul 19-17 approfittando di un calo delle ospiti..Nikolic prova a piazzare i colpi decisivi, ma Costagrande e De Kruijf rispondono e allo sprint finale le bresciane hanno solo un piccolo vantaggio (20-19), ma grazie anche al videocheck allungano 22-19. Montichiari tiene il vantaggio, ma l’Imoco non molla e si va ai vantaggi. Grazie alle prodezze di Costagrande, Tomsia e De Kruijf. Sul 27 pari c’è un altro set ball per le padrone di casa, ma pareggia Folie. Nel punto a punto finale ancora una volta le Pantere dimostrano di avere un “animus pugnandi” incredibile, e con il concreto zampino ancora della centrale altoatesina (muro decisivo di Raphaela su Nikolic), dopo aver dato alle avversarie l’illusione di chiudere invece intascano il set per 29-31 dirigendo chiaramente il match sui propri binari dopo oltre 40 minuti di battaglia.

Terzo set: Montichiari non ci sta, le Pantere tirano il fiato dopo il rush finale e la Metalleghe va subito avanti 4-2, poi 6-2 ancora con Malagurski e l’ex Efimienko. Una grande serie di Serena Ortolani riporta sotto la squadra veneta (12-10), che si fa minacciosa e pareggia con due punti firmato da Tomsia che sente aria di casa e si scatena. Il set si riequilibra, Busa piazza il 15-14 per Montichiari, che poi è brava a mettere pressione a De Gennaro e compagne che come nel set precedente scivolano ancora dietro sul 21-19. Sarà il break decisivo che conferma il grande carattere delle bresciane, capaci stavolta di tenere botta sul tentativo di rientro dell’Imoco e di accorciare le distanze grazie al 25-22 finale del terzo set.

Nel quarto set Montichiari ci prende gusto e vola sulle ali dell’entusiasmo (5-2). Ma le Pantere ritrovano presto energia e feeling e si rimettono in careggiata, soprassando (8-11). Malagurki risponde fino all’11-12, poi minibreak 12-14 con Tomsia. La partita si fa sempre più accesa agonisticamente, un ottimo test “caldo” in vista della Supercoppa: Folie e compagne tengono il minimo vantaggio (14-16), ma la squadra di casa non molla un centimetro. Sul 15-18 c’e’ luce tra le due squadre, poi le Pantere continuano a mettere pressione fin dalla battuta e le avversarie cedono fino al 17-21. Ortolani (16 punti) e la solita inarrestabile De Kruijf (18 punti) continuano a martellare, Folie continua assieme all’olandese il festival delle centrali (17 anche per lei), con le preziose assistenze di Skorupa. Ormai è fatta, Tomsia e compagne con il 19-25 finale brindano alla terza vittoria consecutiva e guardano ora alla preparazione della grande sfida di giovedì per il primo trofeo stagionale.

METALLEGHE MONTICHIARI-IMOCO VOLLEY 1-3 (17-25,29-31,25-22,19-25)

MONTICHIARI: Gioli 12, Busa 10, Ruzzini (L), Boldini, Dalia, Malagurski 19, Nikolic 13, Efimienko 11, Lualdi, Domenighini (ne), Gravesteijn (ne), Aquilino (ne), Baraggi(ne).
All. Barbieri – PUNTI. Attacco 53, muro 10, ace 2.
IMOCO: Cella 6, Fiori, Malinov, Tomsia 12, Ortolani 16, Skorupa 2, Costagrande 9, De Gennaro (L), De Kruijf 18, Folie 17, Bricio (ne), Danesi (ne), Barazza (ne).
PUNTI. Attacco 64, muro 9, ace 7
All. Mazzanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento