rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Sport Conegliano

Grande esordio in campionato per l'Imoco Volley: le Pantere vincono contro la Pomì

Mattatrici della serata di Cremona sono state le americane Megan Easy e Kimberly Hill. Moderatamente soddisfatto invece il tecnico delle trevigiane Simone Santarelli

CONEGLIANO Una grande Imoco Volley alla prima uscita sbanca con un sonoro 3-0 uno dei campi più “nobili” della Serie A1, il PalaRadi di Cremona casa della Pomì Casalmagiore. Assenze pesanti per coach Santarelli, che brinda alla prima vittoria nell’esordio da capo allenatore, che oltre a Bricio (in nazionale) deve fare a meno di Samanta Fabris (infortunio dell’ultima ora alla mano sinistra in allenamento, non partirà domani per l’impegno di Champions in Ungheria, prognosi dopo gli esami strumentali), mentre la Pomì che attende Martinez deve fare a meno in regia di Lo Bianco. All’inizio si sente solo il pubblico dell’Imoco, caldissimo per la “prima” anche se intrasferta, mentre i tifosi di casa iniziano il “lavoro” più tardi. Pantere in campo con Wolosz-Nicoletti, De Kruijf-Folie, Hill-Easy, libero De Gennaro.

LA CRONACA DEL MATCH
Primo Set. Conegliano inizia a spingere da subito ma la Pomì non resta a guardare, all’ace di Hill che porta l’Imoco sul 5-3 risponde Pavan accorciando le distanze. Da segnalare il lunghissimo scambio del 9-7 Conegliano, concluso da Easy, poi Pavan, ancora una volta, accorcia le distanze. Il primo time out della gara è chiesto da coach Abbondanza sul 11-8 Imoco. Hill e Easy, imboccate da una ottima Wolosz, allungano le distanze portandosi sul 15-10 ma Starcevic blocca con un muro l’attacco dell’americana n°8. Bella la prima intenzione di Giulia Rondon che porta la Pomì a -3: 17-14 Imoco, entra Zago alla battuta proprio per la palleggiatrice pisana. Stevanovic si fa vedere a muro riuscendo a bloccare un tiro di Hill e mettendo a terra il 16-18. Errore nel punto successivo delle gialloblu così coach Santarelli decide di chiamare time out: 18-17 Imoco. Il primo video check del campionato lo chiama coach Abbondanza, a ragion veduta, su dentro/fuori in battuta dell’Imoco: 20-19 Imoco. Una fast di Folie porta le Pantere venete sul 24-21, ma Guerra non molla e con un mani-fuori tiene la Pomì sul 22-24. Ma è Folie a chiudere il set 25-22. Top scorer: Pavan 5, Easy 7.

Secondo Set. Inizio punto a punto di seconda frazione con la Pomì leggermente avanti, pallonetto di Stevanovic sigla il 7-5 Pomì. E’ Nicoletti a rimettere tutto in parità 7-7. Il punto successivo è un muro di Folie su Pavan così coach Abbondanza preferisce chiamare time out. L’Imoco si porta avanti con una Megan Easy alla grande nel suo ritorno da Pantera, ma Pavan accorcia le distanze 8-9. Bella diagonale di Pavan sporcata dal muro veneto che mantiene la Pomì a -1: 12-11 Imoco. E’ il momento di Chunlei Zeng, che riporta la Cina sui campi italiani dopo il 2009, che prende il posto di Guerra. Le ragazze di coach Abbondanza tengono ma è l’Imoco a spingere di più e Folie mette a terra il pallone del 22-18. Guiggi non molla e tiene la Pomì aggrappata al set mettendo a terra il 20-24 ma è Hill a chiudere il set 25-20 per l’Imoco. Top Scorer: Pavan 4, Hill e Nicoletti 5.

Terzo Set. Terza frazione iniziata sempre punto a punto con un errore in battuta di Hill che mette tutti in parità 4-4 ma un successivo errore di Starcevic, sempre in battuta, riporta avanti Conegliano 5-4, ma la Pomì non molla e Stevanovic riacciuffa il 5-5. Un’indiavolata Folie cerca di allungare ma Pavan e compagne non mollano e si rifanno sotto: 9-8 Imoco. La Pomì è sempre lì e Starcevic manda in battuta Pavan dopo un pallonetto su Nicoletti: siamo 13-11 Imoco. Hill infila due ace consecutivi, porta l’Imoco sul 16-11 e così coach Abbondanza inserisce nella mischia ancora Zeng per Starcevic. L’Imoco si porta sul 18-13 ed inserisce Papafotiou per De Kruijf in battuta, per la greca l’esordio nel campionato italiano la premia subito un ace: 19-13 Imoco. Lìattacco gialloblù è in grande solvero ed è l’Imoco a chiudere la terza frazione 25-18 e la gara per 3-0 con un muro di De Kruijf per la gioia dei tifosi gialloblù in festa a bordo campo.

“Sono moderatamente soddisfatto – dice coach Santarelli a fine partita – perchè mi aspettavo forse un po’ di più dalla mia squadra, ma abbiamo fatto buone cose. Ora la testa è già in Ungheria per il match di Champions, perchè noi questa Champions vogliamo iniziarla bene e magari finirla anche bene”. Qualche ora di riposo dopo il rientro notturno, e domenica mattina presto partenza per l’Ungheria dove martedì è in programma l’esordio europeo nei preliminari di Champions con il Linamar. Ritorno sabato 21 alle 20.30 al Palaverde, la prima in casa per le Pantere.

POMI' CASALMAGGIORE – IMOCO VOLEY 0-3 (22-25,20-25,18-25)
Pomì: Napodano, Sirressi (L), Guiggi 5, Pavan 11, Starcevic 6, Guerra 8, Zago, Stevanovic 7, Rondon 2. Non entrate: Lo Bianco, Zambelli. All. Abbondanza.
Imoco: Fiori, De Kruijf 6, Folie 8, Easy 13, De Gennaro (L), Papafotiou 3, Wolosz 4, Hill 13, Nicoletti 8. Non entrate: Cella, Melandri, Danesi.All. Santarelli

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande esordio in campionato per l'Imoco Volley: le Pantere vincono contro la Pomì

TrevisoToday è in caricamento