Pallavolo, risultato di Imoco Volley Conegliano - Yamamay 29 ottobre

Una grande Prosecco Doc ha battuto Busto Arsizio nel derby italiano di Champions League 1-3, martedì sera al PalaYamamay. Dall'inizio del campionato le trevigiane sono ancora imbattute

Foto: imocovolley.it

Secondo turno di Champions League e seconda vittoria per la Prosecco Doc Imoco Volley, che sfida nella loro tana le bustocche della Yamamay Busto Arsizio, grandi rivali della scorsa stagione. Il derby d'Italia se lo aggiudicano le Pantere con un 1-3 che manda in delirio i tifosi.

In campo, per coach Gaspari la ex Yamamay Carli Lloyd come regista, Nikolova opposto, Barazza e Calloni al centro, De Gennaro libero e la collaudata diagonale Fiorin - Barcellini, tutte in giallo per l'occasione.

PRIMO SET - Le Pantere partono a tutto gas e volano presto a 1-4 con le palle ben assestate di Nikolova. Busto però, reduce dalla sconfitta 3-2 a Baku, non demorde e torna sotto a meno 1, marcando stretto le trevigiane fino al'8-10 di Barcellini. A questo punto qualcosa si rompe tra le file della Yamamay, che viene inondata dalle palle della Prosecco Doc Imoco.

Il vantaggio si fa sempre più abissale e in venti minuti le Pantere chiudono il set 13-25 sotto lo sguardo ammutolito del PalaYamamay.

SECONDO SET - Ma le Farfalle di Busto non sono dilettanti alle prime armi e nel secondo parziale sfoderano le loro armi. A guidare la riscossa, dopo il 12-16, è Arrighetti con i suoi colpi dal centro, mentre Bianchini stupisce tutti con il suo turno di battuta che non perdona e che permette alle sue di risalire con un break di 5-0.

Nonostante i time out chiamati da Gaspari, le padrone di casa sorpassano fino al 20-17, quando il coach trevigiano decide di pescare dalla panchina Tirozzi per Barcellini. E la schiacciatrice campana non delude: mette a segno due attacchi vincenti e le Pantere pareggiano a quota 22. Tirozzi continua a bombardare le bustocche impietrite e, complice qualche errore di troppo delle padrone di casa, l'Imoco si aggiudica anche il secondo set 22-25.

TERZO SET - Il terzo parziale è quello della riscossa della Yamamay, che si porta avanti 8-6. Poi il set si fa combattuto: le due squadre vanno a braccetto fino allo sprint finale di Busto, che in 28 minuti si aggiudica il parziale 25-22.

QUARTO SET - Tremano i tifosi della Pantere all'inizio del quarto set, che sembra una replica del precedente con Yamamay che mette in difficoltà Barcellini e allunga 7-2 e 8-4. Tirozzi, in campo per Fiorin, ricuce lo strappo (7-9) ma Arrighetti risponde bene.

La partita è combattuta. Carli Lloyd, in campo da ex, è scatenata: le sue battute feriscono le ex compagne e sul 14-16 ferma Buijsz con un muro formidabile.

Nikolova torna a colpire: 15-18, 17-21 e pot torna al servizio Lloyd. E lì rimane l'americana, fino al muro finale di tirozzi - Barazza che chiude il match 17-24. Il derby va alle Pantere, imbattute in due giornate sia in campionato che in Champions.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

YAMAMAY B.ARSIZIO-PROSECCO DOC IMOCO 1-3 (13-25, 22-25. 25-22, 17-25).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento