menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In copertina la meta di Brian Tuilagi

In copertina la meta di Brian Tuilagi

Grande vittoria al Quaggia per il Mogliano Rugby: San Donà esce sconfitto sul 27-24

Alla fine la vittoria dei biancoblù è arrivata, sofferta ma meritatamente conquistata contro i veneziani mai domi

Alla fine la vittoria dei biancoblù è arrivata, sofferta ma meritatamente conquistata contro un San Donà mai domo. Sono 4 punti che muovono finalmente la classifica e danno una nuova iniezione di fiducia ai ragazzi di Costanzo ed Endrizzi per il proseguio del Campionato. Molte le assenze di peso a causa di infortuni, impegni in Nazionale U20 e malattia, ma la gara sembrava mettersi sul binario giusto per Mogliano che, dopo un avvio equilibrato, piazzava due marcature pesanti e si portava in vantaggio sul 17 a 3. Poi purtroppo, nonostante una difesa davvero determinata, i biancoblù subivano a propria volta due mete in pochissimi minuti, che ristabilivano la parità e creavano forte ansia nei tifosi di casa. Questa volta la voglia di vincere aveva la meglio sulla paura di perdere, San Donà si riavvicinava ancora ma Mogliano andava vicino alla quarta marcatura, che effettivamente arrivava, ma la meta che Ormson va a marcare viene annullata per un giusto in avanti precedente.

L'ultimo tentativo disperato degli ospiti viene fermato, e il calcio in touche di Da Re segna la fine delle ostilità con i ragazzi che possono iniziare i festeggiamenti insieme ai tifosi. Il prossimo appuntamento è per domenica prossima a Firenze e il pullman che la squadra mette a disposizione ha ancora posti disponibili. All'inizio del match, invece, Andrea "giostre" Ceccato è stato omaggiato dai due Presidenti del Club e da alcuni ex compagni di squadra per la sua 200esima partita nella massima serie del Campionato Italiano di Rugby.

Queste le parole del Capo Allenatore Salvatore Costanzo subito dopo il match: “Oggi dobbiamo essere contenti per i 4 punti conquistati, dovevamo muovere la classifica dopo le 4 sconfitte consecutive e lo abbiamo fatto. Era una partita importante e l'abbiamo vinta, e siamo contenti perchè ad un certo punto le cose si sono complicate. Tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo loro ci hanno ripreso, la paura è che potesse accadere quanto visto nelle precedenti gare, dove in questi momenti perdevamo il filo del gioco. Stavolta siamo riusciti a mantenere lucidità e concretezza e non abbiamo perso la testa. San Donà non è una squadra facile da affrontare, sono imprevedibili, hanno lottato ma noi siamo stati bravi a portare a casa la vittoria. Bene nei drive e in mischia chiusa dove siamo stati dominanti. Facciamo purtroppo ancora troppi errori, e su questi continueremo a lavorare come sempre. Ora è fondamentale recuperare bene, e poi pensare alla prossima  difficile trasferta a Firenze, dove troveremo una squadra in fiducia per la vittoria conquistata a Viadana. Per portare casa punti dovremo disputare un match di sostanza".

MOGLIANO RUGBY 1969 v LAFERT SAN DONA' 27 – 24 (17-10)

Marcatori: pt. 11' cp. Katz (0-3); 23' cp. Ormson (3-3); 25' m. Delorenzi tr. Ormson (10-3); 32' m. Tuilagi tr. Ormson(17-3); 40' m. Petrozzi tr. Katz (17-10); st. 41' m. Petrozzi tr. Katz(17-17); 58' m. Guarducci tr. Ormson (24-17); 66' cp. Ormson (27-17); 74' m. Chalonec tr. Katz (27-24)

MOGLIANO RUGBY 1969: Guarducci (Cap.); Dal Zilio, Scagnolari (63' st. D'Anna), Ormson, Pavan (47'-49' Cincotto; 50' Cerioni); Da Re, Crosato (68' Gubana); Tuilagi (71' Zago), Baldino, Finotto; Delorenzi (52' Corazzi), Caila; Ceccato N., Ferraro, Betti. All.: Salvatore Costanzo

LAFERT SAN DONA': Lyle; Schiabel, Iovu, Bacchin E. (61' Reevs), Bronzini (69' Dell'Antonio); Katz, Petrozzi (67' Francescato); Mozzato, Carraretto (51' Catelan), Derbyshirev (cap); Suttov(60' Steolo), Ortega; Thwala (74' Ros), Boscain (67' Chalonec), Ceccato A. (74' Pasqual). All: Green

Arb. Gabriel Chirnoaga (Roma); AA1 Matteo Franco (Pordenone), AA2 Stefano Roscini (Milano); Quarto Uomo: Francesco Pulpo (Brescia)

Cartellini: 39' giallo Ceccato N. (Mogliano Rugby 1969); 63' giallo Catelan (Lafert San Donà)

Calciatori: 5/6 Ormson (Mogliano Rugby 1969); 4/4 Katz (Lafert San Donà)

Note: Pomeriggio soleggiato, temperatura mite, terreno di gioco appesantito ma in discrete condizioni, circa 500 spettatori. Omaggiato all'ingresso in campo Andrea Ceccato “Giostre” per la 200 partita nella massima serie del Campionato Italiano di Rugby

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 4; Lafert San Donà 1

Player of the match: Filippo Guarducci (Mogliano Rugby 1969)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento