menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B: la NPT deve arrendersi alla fisicità delle ragazze del Pordenone

A dispetto dell’età media del roster, il match contro le friulane è stato molto difficile; la società del progetto Reyer, seppur retrocessa dall’A2, può infatti vantare su giovani di prospettiva

Nella seconda giornata la NPT ha la possibilità di sbloccarsi tra le mura amiche, l’avversaria stavolta però, a dispetto dell’età media del roster, è tutt’altro che facile. G&G International Pordenone, società del progetto Reyer, seppur retrocessa dall’A2 può vantare su giovani di prospettiva. La gara inizia con Rossetto che sblocca il risultato dalla lunetta, mentre tra le avversarie è la lettone Meldere ad aprire le marcature e Gregori con cinque punti in successione. Treviso vuol far valere la maggiore esperienza e Diodati risponde da oltre l’arco, la gara è aperta, capitan Recanati prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma Diodati con la sua esperienza tiene avanti la NPT e la prima frazione termina 22-18. Nel secondo quarto, succede quello che, a conti fatti ha compromesso la gara delle trevigiane, ovvero un parziale di 12-28 finale a favore delle ospiti friulane.

Si inizia con due triple in rapida successione di Favaretto e Diodati, poi però non la Npt non è riuscita a limitare il loro attacco e la difesa di casa, condizionata dalla differenza fisica, concede troppi tiri dal perimetro che vanno a bersaglio, mentre l’offensiva di Treviso fatica a trovare buone soluzioni e Pordenone ne approfitta e compie il primo allungo sul finire del primo tempo sul 34-46. Nel secondo tempo torna il sostanziale equilibrio nei parziali di quarto, ma la partita ha già preso la via delle friulane e la NPT non trova le energie per rimontare. Milicevic apre il terzo periodo di gara, le risponde Gregori da oltre i 6.75, segno che se si vuole la vittoria bisognerà lottare fino alla fine provando ad arginare il loro attacco aumentando l’aggressività difensiva, ma non basta, anche il terzo periodo si chiude a favore delle pordenonesi. Nell’ultimo quarto, Treviso prova a giocare con il cronometro e a limitare anche con qualche fallo, che però manda in lunetta le ragazze del Sistema Rosa che non falliscono in questo fondamentale ed espugnano la Palestra Pascale per 64-67.

Il commento di coach Nani: “E' stato un match dove abbiamo saputo solo in alcune situazioni creare difficoltà ai loro terminali offensivi, soprattutto dal perimetro, la nostra difesa ha risentito della differenza fisica messa in campo dalle avversarie. Per quanto riguarda l’aspetto offensivo di squadra siamo migliorate, non abbiamo saputo rimediare agli errori al tiro raccogliendo solo tre rimbalzi offensivi, in area abbiamo subito la loro superiorità fisica, enfatizzata dal metro arbitrale permissivo, al quale non abbiamo saputo adattarci come invece hanno fatto le avversarie. Da lunedì si torna in palestra per cercare di correggere gli errori, consapevoli di aver giocato contro una squadra che, per struttura fisica e tecnica, in questo campionato saprà farsi valere”.

Si sapeva che le prime due gare sarebbero state impegnative per una Npt in rodaggio, dopo i cambiamenti dell’estate. "n fondo abbiamo incontrato Muggia che la scorsa stagione ha disputato lo spareggio per l’A2 e Pordenone neo-retrocessa dalla categoria Nazionale. - dichiara la società - Niente drammi dunque, consci delle nostre potenzialità e del valore delle avversarie incontrate, siamo pronti a ritornare a lavorare in vista del prossimo impegno in trasferta contro Xetra Junior S.Marco, sabato 20 ottobre ore 20:30 alla Palestra Gritti di Mestre".

Nuova Pall.Treviso – G&G International Pordenone 64-78 (parziali: 22-18; 12-28; 13-16; 17-16)
Arbitri: Gavagnin e Zanelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento