rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Sport

Treviso crolla nel terzo quarto: Pesaro si impone alla Vitrifrigo Arena

TVB inizia bene ma concede 32 punti nel terzo quarto, crollando 101-72 per mano della Carpegna. Primo stop dopo le tre vittorie consecutive

La striscia di vittorie si ferma a tre. La Nutribullet Treviso cade alla Vitrifrigo Arena 101-72 contro la Carpegna Prosciutto Pesaro, al termine di un match ben giocato nel primo tempo e gettato alle ortiche nella seconda metà. I ragazzi di coach Nicola, che avevano chiuso sul -1 all’intervallo, hanno infatti concesso 32 punti nel terzo quarto e 28 punti nell’ultimo periodo ai marchigiani. I padroni di casa hanno alzato i ritmi offensivi nel secondo tempo, grazie al dominio di Kravic sotto canestro e alle triple Abdul-Rahkman, 11 punti nel solo terzo periodo, e Visconti. Treviso, vittima di quel calo mentale che si era visto spesso nelle prime partite dell’anno, avrà l’occasione di riscattarsi contro Trieste la settimana prossima al Palaverde.

CRONACA Nicola schiera in quintetto Iroegbu, Banks, Sarto, Jantunen e Cooke. Si scalda subito il match: entrambe le squadre trovano la via del canestro agilmente. Per Treviso il più ispirato è Cooke, mentre Pesaro mette punti con l’ex Moretti. Cheatham segna la tripla del 9-9, Iroegbu spezza il break pesarese (5-0) dalla lunetta. Treviso infila un 6-0 grazie alle triple di Sarto e Iroegbu, replica Moretti con due bombe consecutive. Iroegbu propizia il 5-0 di TVB con una bomba e un assist per Sarto: i ritmi sono frenetici. Zanelli allunga il parziale di TVB (8-0) dalla lunga distanza, Repesa è costretto al time-out. Il primo quarto si chiude 21-27 in favore di TVB.

Visconti realizza il primo canestro del secondo quarto, Treviso perde tre palloni nel giro di un minuto. Pesaro si riporta sul -2, mentre gli ospiti devono ancora segnare un canestro dal campo e continuano a gettare possessi. Visconti fa 3/3 dalla lunetta e trova la parità, TVB ha segnato la miseria di un punto in 5 minuti. Iroegbu va a bersaglio dalla lunga distanza, Banks segna in penetrazione: 5-0 degli ospiti che si riportano sui giusti binari. Moretti prosegue la sua grande serata al tiro e accorcia a -1. Kravic porta in vantaggio Pesaro completando il gioco a due con Tambone, gli risponde Banks in penetrazione. La tripla di Visconti chiude il primo tempo, si va all’intervallo sul 41-40 per i padroni di casa.

Pesaro alza i ritmi offensivi, mostrando anche una maggior fisicità sotto canestro. I padroni di casa trovano il massimo vantaggio (+7) grazie al gancio di Kravic, Nicola è costretto al time-out. La pausa non dà i frutti sperati, Pesaro allunga il parziale (12-0) e si porta sul +14. Sokolowski segna dall’arco la bomba del -11, Pesaro però prosegue con l’ottimo feeling al tiro. Treviso si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio, la sensazione di rimonta dura poco perché Pesaro piazza quattro triple consecutive. A dieci minuti dalla fine, Pesaro conduce 73-54.

Il cronometro scorre e la partita è saldamente nelle mani della Carpegna, che si porta sul +24 con le triple di Tambone e Visconti. Tambone va ancora a bersaglio dall’arco e firma il +29. La seconda metà dell’ultimo quarto è puro garbage time: Pesaro si impone 101-72 e interrompe la striscia di vittorie della Nutribullet.

MARCATORI

Carpegna Prosciutto Pesaro: Kravic 21, Moretti 19, Visconti 17, Abdur-Rahkman 14

Nutribullet Treviso Basket: Iroegbu 19, Banks 16, Jantunen 9, Sokolowski 8

PAGELLE

Nutribullet Treviso Basket

Adrian Banks 6 Dimezza lo score realizzato contro la Reyer. Bravo a costruire canestri in penetrazione e dal palleggio, meno bene dalla lunga distanza (2/7).

Ike Iroegbu 6.5 Partita identica a quella di Banks per quanto riguarda i canestri dall’arco (2/7), più efficace nel primo tempo rispetto al secondo. È l’unico a dare un po’ di imprevedibilità all’attacco di Treviso quando Pesaro oscura le linee di passaggio.

Paulius Sorokas 5.5 Buona applicazione difensiva, nel versante offensivo appare ancora un po’ in ritardo rispetto al periodo pre-infortunio.

Mikael Jantunen 5.5 Bene nei primi due quarti, quando lascia il segno con buoni canestri dal post e una tripla. Cala di molto negli ultimi venti minuti.

Alessandro Zanelli 5 A differenza della settimana scorsa, non riesce a scuotere i suoi compagni e rimane imbrigliato nelle trappole della difesa pesarese, perdendo 3 palloni.

Derek Cooke 6 Inizia come meglio non si può: un canestro, un recupero, un assist. È molto efficace in entrambe le metà campo nei primi due quarti, nel secondo però subisce la fisicità di Kravic. 13 rimbalzi, di cui 6 offensivi, e miglior valutazione della squadra.

Michal Sokolowski 4 Serata horror con 8 palle perse, falli in attacco evitabili e altre situazioni che hanno dato l’idea di un giocatore spaesato. Non è la prima volta che accade in stagione, le due partite ai box per infortunio non sono un’attenuante.

Alvise Sarto 6 Parte in quintetto e nei dieci minuti in cui è sul parquet mostra un buon piglio difensivo e realizza una tripla.

Mikk Jurkatamm S.V.

Federico Scandiuzzi S.V.

Leonardo Faggian S.V.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso crolla nel terzo quarto: Pesaro si impone alla Vitrifrigo Arena

TrevisoToday è in caricamento