menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ph.Credit: Michele Gregolin

Ph.Credit: Michele Gregolin

La De' Longhi riscatta la sconfitta di Sassari: battuta Cremona nel recupero infrasettimanale

I ragazzi di coach Menetti si impongono 101-90, consolidando la loro posizione in classifica proprio ai danni della Vanoli. Sontuoso David Logan con 26 punti

Dopo la sconfitta in volata a Sassari, la De' Longhi si ritrovava dinnazi ad un avversario reduce da due vittorie consecutive: la Vanoli Cremona. A rendere più interessante il recupero dell'ottava giornata di campionato c'era inoltre il piazzamento in classifica delle due squadre: entrambe a 8 punti ad occupare gli ultimi slot della zona playoff. Trascinati da un superlativo David Logan, 26 punti, e dall'esplosività di Mekowulu, 15 punti e 10 rimbalzi, i ragazzi di coach Menetti si sono imposti 101-90. Dopo un primo quarto equilibrato, Treviso ha progressivamente preso le redini del match arrivando fino al massimo vantaggio di 17 punti nel terzo quarto. Una grande reazione nell'ultimo periodo degli ospiti, guidati dai 26 punti di Hommes, ha messo in discussione il risultato, tuttavia, la rimonta è stata scongiurata dalla capacità di TVB di non crollare a livello mentale come spesso accaduto in passato. 

CRONACA Menetti schiera in quintetto Russell, Logan, Sokolowski, Akele e Mekowulu. Si parte subito con una giocata spettacolare: l’alley-oop di Russell per Mekowulu. Williams sblocca Cremona con una comoda schiacciata e spezza il mini break di 4-0 firmato Mekowulu. È un avvio di partita molto equilibrato: la De’ Longhi sta giocando bene offensivamente, spinta dalle giocate di Logan e Sokolowski, ma Cremona con Cournooh e Hommes non è da meno. Treviso prova la mini fuga con il canestro dalla lunga distanza di David Logan, dall’altro lato Williams realizza un gioco da tre punti e spegne gli entusiasmi precoci (15-12 TVB; 4:38). Mekowulu va in lunetta con costanza e non tradisce (4/4), Williams domina sotto le plance confermandosi l’arma offensiva più pericolosa della Vanoli. David Logan si prende la scena, prima con un canestro dall’arco e poi con un tiro dall’area: 5 punti consecutivi che costringono coach Galbiati al time-out. L’uscita dalla pausa di riflessione è ottima: Marcus Lee detta legge sotto canestro con quattro punti di fila. Il primo quarto si chiude sul 22-21 per Treviso. 

La De’ Longhi inizia il secondo periodo decisamente meglio rispetto alla Vanoli: parziale di 6-0 realizzato dalla ditta Vildera-Carroll. Poeta interrompe il break di TVB, Imbrò e Cournooh si sfidano dalla lunga distanza con successo e si rimane sul +5 per i padroni di casa (31-26 TVB; 6:43). Le penetrazioni di Cournooh consentono a Cremona di rimanere sulla scia della De’ Longhi, Menetti non è soddisfatto dell’intensità difensiva dei suoi e chiama time-out. Williams viene dimenticato dalla difesa della De’Longhi, il risultato è un poster del lungo di Cremona ai danni di Chillo. Logan rimette la De’ Longhi sulla strada giusta con l’ennesima tripla, ci pensa poi Russell a ridare un vantaggio di 8 lunghezze ai padroni di casa (break 5-0). Mekowulu rientra in campo e si fa subito notare per una schiacciata su assist di Russell. Cremona arranca, ne approfitta la De’ Longhi per prendere il definitivo controllo della partita: la tripla di Russell vale il +13. Gli arbitri fischiano tecnico a Galbiati, che lamentava un fallo ai danni di Hommes. Logan segna una tripla fuori equilibrio: gesto di classe che contribuisce ad incrementare le distanze tra le due squadre. L’entrata a canestro di Poeta chiude il quarto: si va all’intervallo con la De’ Longhi che conduce 52-40. 

Cremona inizia con il piede giusto: bomba di Fabio Mian. Immediata la risposta della De’ Longhi con la tripla di Akele e il canestro in contropiede di Sokolowski. Cremona ricuce parzialmente lo svantaggio con Hommes, ma ancora una volta Treviso ristabilisce lo status quo con la seconda bomba di Nikola Akele. Piovono triple al Palaverde: Imbrò e Mian vanno a segno ma l’inerzia della gara non cambia. La De’ Longhi gioca in maniera perfetta in entrambi i lati del campo, Mekowulu è un muro sotto canestro e Logan guida le manovre d’attacco contribuendo al +17 (72-55; 4:50). All’uscita dal time-out, Cremona piazza un mini break di 4-0 prima che il solito David Logan lo interrompa. Come nel finale di primo quarto, Marcus Lee si accende con 6 punti consecutivi dal pitturato: Cremona a -10. Matteo Imbrò segna l’ultimo canestro del terzo periodo: una tripla che consente a TVB di andare a +13 (79-66) quando mancano 10 minuti alla fine

Lee schiaccia in testa a Mekowulu, immediato il time-out di Menetti che non vuole correre rischi. L’uscita dal time-out però è pessima: Hommes segna da tre, gli ospiti si riportano a -8. Chillo commette un fallo ingenuo su Hommes in fase di tiro: 3 tiri liberi regalati (2/3) e -6 che riapre la gara. Il parziale degli ospiti è di 7-0, Menetti è costretto a chiamare un altro time-out dopo pochi minuti perché la De’ Longhi è improvvisamente sparita dal campo. Akele segna in penetrazione (interferenza a canestro) e dà ossigeno ai padroni di casa. Hommes segna la tripla del -4, Russell replica l’azione successiva scacciando i fantasmi. Cremona non si arrende: Hommes va ancora a segno da tre punti e la De’ Longhi perde palla. Williams fa a fette la difesa di Treviso e segna il -4, per Treviso si prospetta un finale in sofferenza. Chillo corregge l’errore al tiro di Imbrò realizzando due punti pesantissimi, si rimane sul +4 TVB dopo il 2/2 ai liberi di Hommes. La svolta arriva nel momento di massima difficoltà di Treviso: Logan segna allo scadere dei 24 secondi, nonostante l’ottima difesa della Vanoli. Cremona non accusa il colpo a livello psicologico, Williams non ne vuole sapere di alzare bandiera e segna in penetrazione. La De’ Longhi trova altri due punti preziosi allo scadere con Mekowulu, dall’altro lato l’inaspettato 0/2 di Williams mette fine alle chance di rimonta. L’ingenuo antisportivo di Hommes e la tripla di Logan sanciscono la parola fine: Treviso vince 101-90. 

MARCATORI

De' Longhi Treviso Basket: Logan 26, Russell 16, Mekowulu 15, Akele 12

Vanoli Cremona: Hommes 26, J. Williams 16, T.J. Williams 14, Lee 13

PAGELLE

De' Longhi Treviso Basket

DeWayne Russell 7.5 Sfiora la doppia doppia con 16 punti e 9 rimbalzi, anche stasera dimostra una costanza di rendimento dalla quale Treviso non può prescindere.

David Logan 8.5 Scrivere una valutazione post partita su Logan che non contenga dei cliché è impresa ardua. Top scorer di serata con 26 punti, vero metronomo del ritmo offensivo della squadra. Il suo canestro allo scadere dei 24 sul finale di gara riassume la voglia che aveva di vincere. 

Matteo Imbrò 6.5 Meriterebbe probabilmente mezzo voto in più, perché i canestri che contavano stasera non li ha sbagliati. Tuttavia, il dato sulle palle perse (5) è troppo evidente per essere ignorato.

Christian Mekowulu 8 Se Logan non avesse sfoderato un'altra prestazione delle sue, stasera l'MVP sarebbe andato a lui. Non tanto per l'esplosività sotto canestro e la doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi, quanto per la finalmente ottima gestione dei falli. 

Giovanni Videra 6 Buon impatto sulla gara nei minuti in cui è in campo, peccato per alcuni canestri semplici sbagliati. 

Matteo Chillo 6 Si fa notare per le piccole cose, poche forzature e buona intensità difensiva.

Nikola Akele 7 Dopo la grande partita contro Sassari stasera si ripete sfiorando, come Russell, la doppia doppia. Il tandem sotto canestro con Mekowulu può far dormire sogni tranquilli a Menetti. 

Jeffrey Carroll 4.5 Una sola domanda, per quanto tempo la società sarà disposta ad aspettarlo? 

Michal Sokolowski 6.5 Stasera più in versione assistman (7). Meno brillante rispetto alle scorse uscite ma comunque determinante quando serve. 

MVP di TrevisoToday: David Logan

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento