menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In copertina Buonfiglio in una percussione devastante su Cittadini

In copertina Buonfiglio in una percussione devastante su Cittadini

Il Mogliano Rugby torna finalmente alla vittoria: bel colpo in trasferta contro il Verona

La squadra di coach Cavinato ha dominato in lungo e in largo la partita, portando casa 5 punti davvero importanti in ottica campionato

E’ un Mogliano da battaglia, che ha saputo colpire con i mezzi pesanti ma anche con il fioretto, quello che domenica al Payanini Center di Verona ha dominato la partita e portato casa 5 punti davvero importanti per il campionato. Una rivincita auspicata dai numerosi tifosi che hanno accompagnato la squadra in trasferta, ma per nulla scontata visto i nomi schierati sul terreno di gioco dai padroni di casa. La netta sconfitta subita in Coppa Italia è stata ampiamente vendicata, con Mogliano che non ha concesso mai nulla di semplice agli scaligeri. Una giornata in cui l’aspetto tattico e la concentrazione per tutti gli ottanta minuti erano fondamentali. E’ quello che ha fatto Mogliano, è quello che nonostante alcuni errori e le difficoltà meteorologiche ha permesso ai biancoblù di mettere in cassaforte il risultato già a metà ripresa. Non c’è tempo per entusiasmarsi eccessivamente, domenica prossima altro appuntamento fondamentale per la salvezza, con il San Donà ospite dello Stadio “Maurizio Quaggia”.

Salvatore Costanzo: “La cosa importante è stata sicuramente la preparazione della partita durante la settimana, i ragazzi hanno gestito tutto l’avvicinamento nel migliore dei modi e questo si è rispecchiato nel match. La gara è stata affrontata con l’atteggiamento giusto e in questi casi il risultato poi è quasi la normale conseguenza. Abbiamo sofferto all’inizio, nei primi 10 minuti, ma poi siamo stati bravi a reagire al primo svantaggio. Tutti oggi hanno dato il loro contributo, anche quelli entrati dalla panchina, disputando soprattutto una fantastica prova difensiva ma anche esprimendosi con efficacia in attacco. Mentalmente non pensiamo mai a chi abbiamo davanti ma lavoriamo sui nostri punti forti e questo ci premia. Con la touche da rivedere in alcuni particolari, ma non era facile non commettere errori con questo tempo, grande ancora una volta la prova in mischia chiusa e la difesa da drive, anche perchè in Coppa Verona in questa fase di gioco ci aveva fatto davvero male. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra sempre il coltello tra i denti anche a partita chiusa. Voglio vederli sempre così. L’importante ora è tornare a casa con la consapevolezza di dover preparare bene le prossime sfide, difficili e importanti non meno di quella odierna".

Verona Rugby v Mogliano Rugby 1969  8 – 34   (8-21)

Marcatori: p.t. 1’ p. McKinney (3-0), 21’ m. Caila t. Jackman (3-7), 33’ m. Cruciani (8-7), 38’ m. Da Re t. Jackman (8-14), 40’+5’ m. tecnica Mogliano (8-21); s.t. 41’ p. Jackman (8-24), 47’ m. Gubana t. Jackman (8-31), 58’ p. Jackman (8-34)

Verona Rugby: Conor; Buondonno, Pavan (61’ Zanon), Quintieri, Cruciani; McKinney, Soffiato (57’ Di Tota); Zanini, Salvetti (cap), Bernini (57’ Zago); Groenewald, Mountariol (61’ Signore); Cittadini (51’ D’Agostino), Delfino (51’ Girelli), Furia (36’ Lastra Masotti). A disposizione: Mariani. All. Zanichelli

Mogliano Rugby 1969: Da Re; Pavan, Scagnolari, Zanatta (67’ Gallimberti), Guarducci (61’ D’Anna); Jackman, Gubana (76’ Fabi); Bocchi (78’ Carraretto), Corazzi (cap), Finotto (76’ Vizzotto); Delorenzi, Caila; Michelini (59’ Cincotto), Ferraro (49’ Toni Key), Buonfiglio (59’ Di Roberto). All. Cavinato

Arb.:  Matteo Liperini (Livorno); AA1: Riccardo Angelucci (Livorno), AA2: Ferdinando Cusano (Vicenza); Quarto Uomo: Danut-Ciprian Gajulete (Mantova)

Cartellini: 31’ giallo Zanini (Vr), 67’ giallo Gubana (Mo)

Calciatori: McKinney (Verona Rugby) 1/2;   Jackman (Mogliano) 5/5

Note: giornata di pioggia battente, con circa 16 gradi, terreno in perfette condizioni.

Spettatori: 400

Punti conquistati in classifica: Verona Rugby 0; Mogliano Rugby 1969  5

Man of the of the Match: Corazzi (Mogliano)

unnamede-21-22

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento