Grande Sporting Altamarca in trasferta: arriva il pokerissimo contro il Bagnolo

Lo Sporting, ancora primo in classifica, ha evidenziato grosse qualità in difesa, tanto da essere la migliore del torneo dopo due (sole) giornate

Prima trasferta di questo campionato per mister Baldasso e i suoi ragazzi che dopo il debutto casalingo con l’Aposa sono ospiti del Bagnolo, formazione che nella prima giornata ha portato a casa i tre punti.  Lo Sporting Altamarca rinuncia a De Zen influenzato e schiera nei 12 il giovane Virago. Campo piccolo, che fa pensare ad una partita ricca di gol, ma questo succede solo per lo Sporting perchè Miraglia è in giornata di grazia e fa vedere tutte le sue qualità e la difesa regge bene.

Pronti via e subito Halimi a sbloccare il match al 2′ minuto; il Bagnolo risponde con il palo di Beatrice su situazione di corner, poi Miraglia manda in angolo la conclusione di Massaro. Lo Sporting che per tutto il match tiene il possesso palla con qualità e ritmo si fa rivedere dalle parti di Venturi con una doppia conclusione di Malosso e Yabre; il 2-0 è nell’aria e Malosso sfrutta al meglio l’assist su corner di Ait Cheikh ed impatta in maniera perfetta la sfera mandandola dritta sotto il sette, 2-0 e match che si fa sempre più a tinte biancoblu. Al9′ è El Johari che spara centrale su scambio con Rexhepaj. Al 13′ Halimi fa vedere ancora una volta le sue qualità e realizza il 3-0 con una punizione micidiale. Il Bagnolo subito dopo ha l’occasione per riaprire la partita, ma Miraglia compie un autentico miracolo mandando in area e poi con un po’ di fortuna i locali si divorano la rete colpendo il secondo legno. Lo Sporting Altamarca vuole chiudere il match e lo fa, ma prima spreca con la traversa di Er Raji su punizione, Halimi sfiora la sua personale tripletta fino a quando a pochi secondi dall’intervallo capitan Yabre offre un cioccolatino ad Ait Cheikh che ringrazia e scarta per il poker.

Nella ripresa nei primi istanti lo Sporting sempre essere appagato, ma il palo ad incrociare di Tagliavini riporta subito i nostri alla concentrazione, il match è in piene mani trevigiane, non ci sono clamorose occasioni, fioccano alcuni cartellini da entrambe le parti, fino al 9′ quando Er Raji serve Ait Cheikh che fa 105 con lo Sporting e cala il pokerissimo, per Ait Cheikh il 6° centro stagionale. Nel finale, dopo l’occasionissima non sfruttata da Rexhepaj, il quinto di movimento ospite ben difeso dai nostri ragazzi ed in particolare da Virago autore di un buon secondo tempo.

Buona prestazione sabato in un campo piccolo e difficile. Lo Sporting ha evidenziato grosse qualità in difesa, la migliore del torneo dopo due (sole) giornate; difesa che sabato al Palamaser dovrà vedersela con il miglior attacco, quello del Corinaldo che ha liquidato la pratica Sant’Agata con ben 15 reti e che come lo Sporting viaggia al primo posto a punteggio pieno. In poche parole sabato sarà un primo scontro diretto.

Bagnolo C5 vs Sporting Altamarca 0-5

Bagnolo: Venturi, Baldini, Rolo Gonzalez, Corso, Ronzoni, Beatrice, Massaro, Tagliavini, Cellato, Barbieri, Giovanetti, Zaccone. All. Grossi

Sporting Altamarca: Er Raji, Malosso, Ait Cheikh, Halimi, Landi, Yabre, Miraglia, Virago, Nicolati, Rosso, Rexhepaj, El Johari. All. Baldasso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marcatori: 2′ pt e 13′ pt Halimi, 9’pt Malosso, 19′ pt e 9′ st Ait Cheikh.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento