rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Sport

La NutriBullet Treviso torna alla vittoria: superata Trento al Palaverde

I ragazzi di coach Menetti battono 78-73 la Dolomiti Energia, interrompendo la striscia di sette sconfitte consecutive tra campionato e coppa. A Trento non basta un ottimo Flaccadori

Treviso Basket interrompe la striscia di sette sconfitte consecutive tra campionato e coppa, imponendosi sulla Dolomiti Energia Trentino 78-73. È una vittoria importante, che dà un po’ di fiato all’ambiente dopo un periodo molto negativo e che soprattutto permette ai padroni di casa di agganciare in classifica proprio Trento a quota 18 punti. La NutriBullet ha fatto affidamento sulla postura difensiva di un solido Jones, ottimo anche in attacco con 17 punti, e sulle iniziative offensive di Giordano Bortolani, anch’egli in doppia cifra con 17 punti. Trento ha sempre inseguito TVB senza però mai uscire dalla partita, ed ha approfittato della fase in cui le percentuali dall’arco della NutriBullet si sono abbassate per ritornare a contatto. Nel momento di massima spinta trentina, TVB ha piazzato il parziale di 9-0 che ha chiuso i conti.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Imbrò, Bortolani, Sokolowski, Chillo e Jones. Treviso prende subito fiducia in avvio con un parziale di 11-3. La difesa di Trento concede molto dentro l’area, coach Molin chiama time-out per ricompattare i suoi. Caroline e Reynolds propiziano il mini parziale degli ospiti (5-0), Treviso mantiene comunque un possesso di vantaggio sfruttando la fisicità di Jones sotto le plance. Dimsa risponde al canestro di Bradford allo scadere del quarto, dopo i primi dieci minuti TVB conduce 21-20.

Treviso costruisce con pazienza e trova le spaziature giuste in attacco: lo scarico di Dimsa per la tripla di Russell vale il +4. Trento piazza un 4-0 con Conti e Forray riportando la partita in perfetto equilibrio (26-26), Bortolani va a bersaglio dalla lunga distanza. Menetti non gradisce la disattenzione sul taglio a canestro di Bradford e chiama time-out, il rientro di TVB in campo è buono e condito dalla tripla di Akele. TVB sta tirando molto bene da oltre l’arco (8/14), questa efficienza le consente di allungare a +8. Bradford realizza un gioco da tre punti, si va all’intervallo sul 47-39 per Treviso.

Polveri bagnate per entrambe le squadre in avvio di secondo tempo. A sbloccare l’impasse ci pensa Chillo, pescato molto bene da Bortolani. Flaccadori prende in mano l’attacco della Dolomiti con due canestri di fila, ma sul versante opposto Treviso trova il massimo vantaggio (+11) grazie alla schiacciata di Jones. Conti segna dall’arco e dà il via al parziale della Dolomiti (8-0), Menetti opta per il time-out. A dieci minuti dalla fine, la NutriBullet è avanti 58-53.

Trento si affida alle giocate dal post basso di Caroline, Imbrò e Jones conservano i due possessi di vantaggio di TVB. Flaccadori si mette in proprio con quattro punti in fila e porta Trento a -1, gli replica Dimsa dall’altro lato. La Dolomiti è ormai aggrappata alle fiammate offensive di Flaccadori, la tripla dell’ex Bayern la tiene a contatto. Reynolds pareggia dall’arco, TVB tiene però i nervi saldi e infila un parziale di 9-0 che indirizza il match. Gli assalti finali di Trento sono vani, TVB vince 78-73 e torna alla vittoria in campionato dopo tre sconfitte consecutive.

MARCATORI

NutriBullet Treviso Basket: Jones 17, Bortolani 17, Imbrò 15, Dimsa 7

Dolomiti Energia Trentino: Flaccadori 17, Reynolds 16, Bradford 11, Forray 8

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket

DeWayne Russell 6 Al rientro dall’infortunio, gioca da backup di Imbrò per 10 minuti trovando due triple. Commette il quarto fallo nel terzo periodo e poi si siede in panchina.

Giordano Bortolani 7.5 Si conferma la principale arma offensiva della squadra, trovando sempre la soluzione giusta per punire la difesa della Dolomiti.

Matteo Imbrò 7 In salute, detta il ritmo dell’attacco trevigiano servendo i compagni con i tempi giusti (9 assist). Quando è necessario si mette in proprio dall’arco o in penetrazione.

Aaron Jones 8 Menetti lo preferisce ancora una volta a Sims nello starting five, la strategia paga in entrambe le metà campo. Straripante nel pitturato con 8/9 al tiro, è una piovra quando si tratta di chiudere la saracinesca ai lunghi di Trento. MVP.

Michal Sokolowski 6 Un passo indietro rispetto alla prestazione contro il Manresa. Perde 3 palloni ma pesca anche bene i tagli a canestro dei compagni, in particolare di Jones.

Tomas Dimsa 6.5 Lo si vede a sprazzi nel corso della gara ma emerge nel momento più importante. Sul 67-67 segna la tripla che dà il via al parziale trevigiano e poi ruba un pallone a Reynolds disinnescando l’ultimo tentativo di rimonta trentino.

Henry Sims 5 Fa più fatica a contenere la fisicità di Caroline sotto le plance rispetto a Jones. Offensivamente impalpabile.

Matteo Chillo 6 Mette una buona intensità a canestro conducendo una gara senza infamia né lode.

Nicola Akele 5 Minutaggio ridotto dopo la fatica di coppa. Poco coinvolto nelle trame offensive della squadra.

Enrico Vettori S.V.

MVP di TrevisoToday: Aaron Jones

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La NutriBullet Treviso torna alla vittoria: superata Trento al Palaverde

TrevisoToday è in caricamento