Il Treviso Basket ci prova fino all'ultimo, ma a spuntarla è la Vanoli Cremona

La De Longhi perde anche la seconda partita in campionato, questa volta in trasferta. Bene in doppia cifra Nikolic, Logan, Cooke e Fotu

Una foto del match

Dopo l’esordio al Palaverde con Milano, la De’ Longhi Treviso Basket affronta al PalaRadi la Vanoli Cremona nella seconda giornata della Serie A. Entrambe le squadre ancora senza punti in classifica, stante la sconfitta di giovedì di TVB e il turno di riposo per la squadra di coach Sacchetti. La squadra trevigiana deve fare a meno di capitan Imbrò, fermo da tempo per il problema alla coscia destra, e di Davide Alviti colpito giovedì da una distorsione che verrà valutata dopo gli esami strumentali.

Cooke apre il match con una bomba fronte canestro, ma la Vanoli risponde subito con Tiby abile a realizzare, subendo anche il contatto di Chillo (3-3). Mathews si accende e realizza 7 punti consecutivi che portano avanti la formazione di coach Meo Sacchetti (10-5 dopo i primi due minuti di gioco). La De’Longhi soffre sotto le plance (e lo farà per tutta la partita), e il secondo canestro di Tiby costa il terzo fallo a Chillo, richiamato in panchina da Menetti. I ritmi della partita sono vertiginosi: Cooke e Severini piazzano due bombe consecutive che riportano avanti la De’Longhi sul 15 a 16. La Vanoli conferma il suo gioco basato soprattutto sul contropiede e, con Saunders e Mathews, ricaccia indietro una TVB che fa di tutto per rimanere a contatto grazie ad un gagliardo Luca Severini, abile a trovare spazio per depositare il nuovo -1 a due minuti dal termine del primo quarto (23-22).

Tessitori si prende la scena dei primi minuti del secondo quarto e, insieme ai primi due punti di Parks, il divario si riduce sul -4 (34-30). Fotu prima realizza quattro punti consecutivi e poi smazza due assist deliziosi per Cooke e Parks, a dimostrazione di quanto questa TVB voglia rimanere aggrappata al match (40-38). Se a livello realizzativo coach Menetti si può ritenere soddisfatto, sicuramente non potrà esserlo per i troppi rimbalzi concessi alla Vanoli, che spara tre bombe consecutive riportandola avanti di due possessi (51-45). La tripla di Severini (10 pt, 50% da tre), miglior realizzatore fino a questo momento per TVB insieme a Fotu, manda le squadre al riposo sul -3 (51-48).

Al rientro in campo la De’Longhi continua a soffrire terribilmente sotto canestro e il centro della Vanoli Sobin realizza sei punti consecutivi che costringono coach Menetti all’immediato time-out (57-48). Il rientro dal minuto chiamato dalla panchina trevigiana non può essere più prolifico: le due triple consecutive di Cooke e Logan rilanciano TVB sul 57-54. Mathews torna a far male alla difesa biancoazzurra, riportando avanti i suoi. Nel massimo momento di difficoltà, però, Nikolic e Logan segnano due bombe pesantissime che valgono il nuovo vantaggio ospite (64-65). La tripla di Saunders e il libero di Gazzotti chiudono un terzo quarto equilibrato che vede però sempre avanti i padroni di casa (70-67).

Menetti prova a scuotere i suoi facendosi fischiare un fallo tecnico dopo l’ennesima palla persa. Tiby in solitaria realizza il +6, i liberi di Fotu e Nikolic mantengono il divario sulle 4 lunghezze di svantaggio (77-73). Logan ruba un pallone in zona difensiva e corregge a canestro il tentativo di rovesciata di Cooke e coach Sacchetti chiama time out. Al rientro in campo il talento puro di Saunders concretizza i cinque punti consecutivi indirizzando il match a poco più di due minuti dal termine (84-77). Il cuore della De’Longhi batte fino alla fine: la tripla di Nikolic e il lay-up di Tessitori valgono il -3 a quindici secondi dalla fine. David Logan realizza una tripla impossibile che riporta la De’Longhi sul -2, ma i ragazzi di Menetti, nonostante i 17 rimbalzi in attacco subiti e le 14 palle perse, riescono a giocarsi la vittoria all’ultimo tiro. A spuntarla sono i padroni di casa con il punteggio di 89 a 87.

VANOLI CREMONA – DE’ LONGHI TREVISO 89-87

VANOLI: Diener 5 (1/1, 1/3), Mathews 17 (2/4, 4/8), Saunders 23 (5/13, 2/3), Tiby 13 (6/9, 0/2), Sobin 6 (3/7 da 2); Gazzotti 9 (3/5 da 2), Ruzzier 0 (0/2, 0/1), De Vico 3 (0/1, 1/2), Palmi 3 (1/1 da 3), Akele 7 (2/3, 1/3). Ne: Sanguinetti. All.: Sacchetti

DE’ LONGHI: Nikolic 15 (1/4, 3/4), Logan 21 (3/8, 5/7), Cooke 13 (1/6, 3/5), Fotu 16 (7/9 da 2), Chillo; Tessitori 8 (4/4 da 2), Parks 4 (2/4, 0/1), Uglietti 0 (0/1, 0/1), Severini 10 (2/2, 2/4). Ne: Bartoli e Piccin. All. Menetti

ARBITRI: Perciavalle, Vicino e Capotorto

NOTE: pq 33-24, sq 51-48, tq 70-67. Tiri liberi: CR 15/20, TV 8/8. Da 2: CR 22/48, TV 20/38. Da 3: CR 10/26, tv 13/22. Rimbalzi: CR 20+24 (Saunders 4+6), TV 25+7 (Parks e Tessitori 5 dif.). Assist: CR 14 (Diener 7), TV 18 (Nikolic 7). Fallo tecnico a Menetti al 32’02” (72-67).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento