rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Champions League, prima sconfitta per TVB: il finale in volata premia il Falco

La trasferta d'Ungheria si decide solo nei secondi finali dopo un'intensa battaglia agonistica, ad avere la meglio sono i padroni di casa del Falco Szombathely che si impongono 81-80. Dimsa sbaglia il game winner

Per un soffio, la NutriBullet Treviso manca l’appuntamento con la qualificazione diretta alle Top 16. I padroni di casa del Falco Szombathely, infatti, si sono imposti 81-80 al termine di 40 minuti che sono stati la fotocopia della partita d’andata in termini di fisicità e intensità. Nel complesso, il Falco è apparso più brillante dal punto di vista fisico rispetto a TVB, ciononostante la compagine di Menetti è riuscita a rimanere in partita e a rimontare dal -9 dell’ultimo quarto. Il finale, in volata, ha premiato però gli ungheresi, visto che il tiro in penetrazione di Dimsa, autore di un exploit improvviso negli ultimi 2 minuti di gioco, si è spento sul ferro. 

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Dimsa, Sokolowski, Akele e Sims. Partenza scoppiettante di DeWayne Russell: 5 punti consecutivi che mettono Treviso sui giusti binari. Il Falco si sblocca con Goloman e prende in mano le redini del match grazie ad un parziale di 9-0 propiziato da Benke. Akele interrompe il break degli ungheresi dalla lunga distanza, Sokolowski lo segue a ruota e impatta la partita sul 13-13. Treviso sta tirando bene dall’arco (50%) e le due bombe di Akele lo certificano, l’ex Reyer è già a quota 11 punti. Akele segna un’altra tripla, l’impatto devastante del nativo di Montebelluna consente a TVB di chiudere il primo quarto avanti 18-24. 

Treviso aumenta l’intensità difensiva con Jones e continua a graffiare dalla lunga distanza: la tripla di Giordano Bortolani vale il +9 (break 6-0). Benke è on fire e segna 5 punti di fila, Varadi realizza un gioco da tre punti: contro parziale Falco di 8-0. Keller schiaccia in contropiede il 10-0 e riporta il Falco avanti di un possesso, coach Menetti è costretto al time-out. La NutriBullet non sfrutta al meglio l’antisportivo fischiato a Clark, dall’altro lato Perl e Goloman firmano il +5. Nel finale di quarto il Falco fa le prove di fuga, trascinato dal solito Zoltan Perl.  Si va all’intervallo sul 41-33 per gli ungheresi.

Treviso rientra bene dalla pausa: tre canestri in altrettante azioni. Russell va a bersaglio dalla lunga distanza: è la terza tripla in due minuti di Treviso. Dopo il time-out degli ospiti, l’inerzia non cambia: Dimsa segna in penetrazione il canestro del +2 TVB (13-3 da inizio terzo quarto). Benke realizza un gioco da tre punti e riporta avanti il Falco, TVB adesso soffre molto il pressing difensivo degli ungheresi. Clark e Perl aggiungono due possessi al vantaggio del Falco, ma TVB reagisce con un mini parziale di 5-0 realizzato dalla ditta Imbrò-Bortolani. A dieci minuti dalla fine, il Falco Szombathely conduce 59-57.

Barac brucia Sims in penetrazione e realizza un gioco da tre punti, l’americano di TVB si riscatta l’azione seguente raccogliendo il bell’assist di Imbrò. Barak è un enigma per la difesa della NutriBullet, che non sa più come limitarlo. Il Falco sta prendendo progressivamente il controllo del match, approfittando delle difficoltà offensive di TVB (un canestro in 3 minuti e mezzo). Treviso prova a riprendersi con un parzialino (4-0), il Falco accusa il colpo e subisce un ulteriore break (5-0): TVB a -2. Perl realizza un gioco da 3 punti, Treviso però è sempre ad un solo possesso dagli ungheresi. Nel finale succede di tutto, Dimsa e Perl si scatenano dando vita ad un duello offensivo personale che sembra quasi un 1vs1. Sokolowski commette fallo su Perl, che però fa 1/2, Dimsa ha la palla della vittoria ma il suo tiro in penetrazione si spegne sul ferro. Il Falco vince 81-80.

MARCATORI

Falco Szombathely: Perl 18, Varadi 17, Benke 13, Barac 13

NutriBullet Treviso Basket: Akele 22, Dimsa 16, Russell 15, Sokolowski 10

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket

DeWayne Russell 7 Inizia subito forte con 5 punti di fila, poi cala accusando la fisicità di Varadi e infine si riaccende propiziando la rimonta di TVB con le specialità della casa: percussioni in area e jumper dalla media.

Henry Sims 4.5 Keller e Barak lo mandano in confusione sotto canestro. Male in particolare nel secondo quarto con 3 palle perse in pochi minuti. Offensivamente innocuo, difensivamente viene spesso battuto e commette dei falli che regalano il tiro libero supplementare agli avversari. 

Matteo Imbrò 5 Passo indietro rispetto alla prestazione contro Cremona. Troppe forzature al tiro, infatti chiude con 1/7 dall’arco. Con lui in campo, l’attacco è stagnante.

Tomas Dimsa 7 Il voto dovrebbe essere più basso per quanto ha fatto vedere nel complesso, se non fosse che a due minuti dalla fine si è accesso con 7 punti consecutivi che per poco non sono valsi la vittoria. Peccato per il game winner sbagliato. 

Michal Sokolowski 6.5 Vive una brutta serata al tiro, ma è semplicemente troppo prezioso in tutto il resto, dai rimbalzi agli assist per i compagni. La mano non trema in lunetta quando la palla scotta. 

Aaron Jones 6.5 Come all’andata, si accoppia meglio con i lunghi avversari rispetto a Sims. Non a caso, con lui in campo la NutriBullet concede meno sotto le plance. Le 3 stoppate nel secondo quarto certificano la sua intensità.

Nicola Akele 8 Primo tempo fantascientifico da 16 punti con 4/5 da 3 e 5/7 da 2, negli ultimi due quarti è chirurgico quando è chiamato al tiro. Decisamente il migliore in campo per TVB. 

Giordano Bortolani 6 Buone scelte di tiro e buon contributo difensivo, anche se contenere Zoltan Perl stasera è un compito assai complesso.

Matteo Chillo S.V In campo 3 minuti.

Davide Casarin N.E. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions League, prima sconfitta per TVB: il finale in volata premia il Falco

TrevisoToday è in caricamento