rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Fine anno amara per la NutriBullet Treviso: Brescia domina al Palaverde

La Germani rifila una sonora lezione ai ragazzi di coach Menetti, sbancando il Palaverde 69-94. Della Valle straripante con 34 punti

Essere concreti, con la prospettiva delle Final 8. Questo era il mantra alla vigilia della sfida tra NutriBullet Treviso e Germani Brescia, due compagini alla ricerca della qualificazione alla Coppa Italia di febbraio 2022. A fare un passo in avanti verso tale obiettivo è stata la Germani, che si è imposta 69-94 sui padroni di casa.  È stata una partita a senso unico, dominata fin dai minuti iniziali dagli ospiti, che hanno tirato con il 55% dal campo e forzato 10 palle perse a TVB nel primo tempo. Nel terzo quarto, Treviso ha provato a rientrare nel match con due parziali importanti (10-0; 12-0) salvo poi incappare nuovamente nella mancanza di intensità difensiva della prima metà di gara. Con questa vittoria, Brescia aggancia in classifica proprio Treviso a quota 12 punti.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Dimsa, Sokolowski, Chillo e Sims. Brescia inizia forte e va subito a +4, Treviso si sblocca con la tripla di Sokolowski ma fa fatica a produrre punti. Della Valle segna 5 punti consecutivi, dall’altro lato Chillo spezza il parziale della Germani. La difesa di TVB non sta trovando il modo di arginare l’attacco di Brescia, gli ospiti infatti scappano con un parziale di 7-0 e costringono coach Menetti al time-out (5-17 Germani; 5:18). L’inerzia non cambia dopo la pausa di riflessione: la tripla di Della Valle allunga il break di Brescia. Imbrò prova a scuotere i suoi e piazza 6 punti di fila, ma Brescia chiude comunque il primo quarto con un solido vantaggio (15-31).

Burns continua a dominare sotto le plance: due canestri consecutivi dell’ex Olimpia e 9-0 di Brescia a cavallo tra primo e secondo quarto. Per TVB è notte fonda: Brescia vola a +25 con la tripla di Moore. Jones, dall’arco, spezza il 14-0 degli ospiti, Sokolowski, sempre dalla lunga distanza, riduce a 20 lo scarto. Della Valle piazza una tripla, Sims perde palla: il match continua ad essere a senso unico. Brescia infila un altro break di 7-0, si va all’intervallo sul 27-55 per gli ospiti.

Della Valle e Moss regalano a Brescia il +30, per la NutriBullet l’unico a creare insidie offensive è Russell. Sims prova ad entrare nella partita con due canestri consecutivi, Russell firma il 10-0 di TVB: i padroni di casa danno segni di vita. Sims va a bersaglio dall’arco per due volte e va in doppia cifra, il lungo ex Fortitudo ha cambiato marcia rispetto al primo tempo. Nel finale di quarto, Bortolani piazza due triple pesantissime che rimettono la NutriBullet in scia (break 12-0). A dieci minuti dalla fine, Brescia conduce 61-72: tutto ancora aperto.

Burns dà ossigeno a Brescia con il tap-in del +13, dall’altro lato Treviso sfrutta il tecnico fischiato a Moss e si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio per la prima volta dal primo quarto. Brescia dalla lunetta (4/4) aggiunge due possessi al suo margine, Cobbins e Della Valle propiziano poi il break di 11-0 che taglia le gambe alla rimonta trevigiana. La seconda metà dell’ultimo periodo è garbage time, Brescia vince 69-94 e aggancia TVB in classifica.

MARCATORI

NutriBullet Treviso Basket: Sims 16, Imbrò 12, Bortolani 10, Russell 8

Germani Brescia: Della Valle 34, Mitrou-Long 14, Burns 14, Moore 9

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket:

DeWayne Russell 5.5 Assistman di serata, tra i più energici nel tentativo di rimonta di TVB e dal punto di vista offensivo in generale. Fisicamente in netta difficoltà nel duello con Mitrou-Long.

Giordano Bortolani 5.5 Lo si vede poco in campo nel primo tempo. Nel terzo quarto, con personalità, propizia il 12-0 di Treviso con due triple consecutive. Nella valutazione pesano però anche le 4 palle perse.

Matteo Imbrò 6 Dà una scossa dalla panchina con 6 punti consecutivi nel primo quarto, fa lo stesso nel terzo. Cerca di mettere in ritmo i compagni, ci riesce in alcune situazioni mentre in altre il pressing degli esterni di Brescia ha la meglio.

Henry Sims 6 Una prima metà di gara da 4, un terzo quarto da 8 con 14 punti che ispirano il tentativo di rimonta trevigiano.

Matteo Chillo 5 Menetti lo conferma in quintetto, ma fa un netto passo indietro rispetto alla partita contro l’AEK. Molto in difficoltà in marcatura su Burns, che gli fa sentire tutto il suo atletismo.

Michal Sokolowski 5 Tradisce i suoi compagni nelle situazioni in cui è solito essere leader, in particolare nelle letture offensive dei primi due quarti. Non si vede una sua reazione nel secondo tempo.

Tomas Dimsa 4 In campo 31 minuti, non se n’è accorto nessuno. Chiude con 2 punti e il 17% dal campo: una serata da dimenticare.

Aaron Jones 5 È paradossalmente uno dei pochi a dare energia nel primo tempo, ma nella seconda metà di gara la sua intensità ha un crollo verticale.

Davide Casarin N.E.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine anno amara per la NutriBullet Treviso: Brescia domina al Palaverde

TrevisoToday è in caricamento