rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Sport

Treviso Basket torna alla vittoria: superata Brescia al Palaverde

I ragazzi di coach Nicola superano la Germani 99-92, mandando ben sei giocatori in doppia cifra. Treviso raggiunge in classifica proprio Brescia a quota 4

Un segnale importante. La Nutribullet Treviso Basket torna alla vittoria, superando Brescia 99-92 davanti ai 3342 spettatori presenti al Palaverde e riscattando nel migliore dei modi l’amara sconfitta in volata contro Varese. È stata una partita giocata su ritmi alti, che non ha avuto un padrone quasi fino alla sirena finale. Dopo un primo tempo chiuso in parità (42-42), Treviso ha sfruttato la vena realizzativa di Iroegbu e Sokolowski, unita al bonus precoce di Brescia, per guadagnare 5 punti di vantaggio. Un margine che TVB è riuscita a conservare con lucidità nell’ultimo quarto, nonostante le fiammate di Petrucelli e Cournooh. A chiudere la pratica è stata una giocata chiave di Jurkatamm, che ha rubato palla a Cournooh e segnato il canestro della sicurezza. La vittoria per Treviso vale l’aggancio in classifica proprio su Brescia, a quota 4 punti. Su un piano più generale, la nota lieta è data dal fatto che si è trattato di un risultato collettivo, ben 6 giocatori in doppia cifra, e non dell’exploit di un singolo realizzatore, a differenza di quanto accaduto con Sassari.

CRONACA Coach Nicola schiera in quintetto Iroegbu, Jurkatamm, Sokolowski, Jantunen e Cooke. Jurkatamm apre le danze con una tripla, John Petruccelli sblocca Brescia. La Nutribullet ha iniziato con una buona applicazione in entrambe le metà campo, la tripla di Sokolowski lo certifica e vale il +5. Jantunen realizza un gioco da tre punti (break 6-0 TVB), Coach Magro chiama time-out. Odiase e Cournooh ridanno a Brescia un buon ritmo offensivo, ma la bomba di Zanelli consente comunque a Treviso di chiudere il primo quarto avanti 24-18.

Brescia si aggrappa alla fisicità di Odiase sotto le plance: il lungo statunitense firma un break personale (5-0) e rimonta TVB. Zanelli interrompe il digiuno offensivo della Nutribullet dall’arco, gli risponde Akele sempre dalla lunga distanza. Le amnesie difensive costano a Treviso un break di 7-0, Nicola è costretto a chiamare time-out (27-30 Brescia; 6:18). Banks si iscrive a referto, la partita entra in una fase di costante parità. Della Valle e Gabriel danno a Brescia una spintina (4-0) alla quale replica Iroegbu attaccando il ferro con costanza. Si va all’intervallo sul 42-42.

Della Valle e Banks inaugurano il secondo tempo, Sokolowski prima lancia in contropiede Jantunen poi commette fallo su Della Valle in fase di tiro. Entrambe le squadre trovano la via del canestro con continuità: all’alley-oop di Cooke risponde Gabriel dalla lunga distanza. Sokolowski segna 5 punti consecutivi, Brescia resta avanti grazie alle bombe di Petrucelli e Della Valle. La tripla di Iroegbu e il gioco da tre punti di Sokolowski rimettono TVB al comando, la Nutribullet sfrutta anche il bonus di Brescia per allungare di un paio di possessi. A dieci minuti dalla fine, Treviso conduce 75-70.

Banks dalla lunetta (2/2) interrompe il mini break bresciano innescato da Massinburg e Della Valle. La tripla di Petrucelli tiene Brescia a -4, sul versante opposto Banks e Jantunen mancano di poco due triple importanti. Due falli in attacco consecutivi si rivelano preziosi per Treviso: gli ospiti sono già in bonus a metà del quarto. All’uscita dal time-out di Magro, Akele sbaglia un canestro da tre e Banks dall’altro lato segna il +8. Cournooh e Odiase dimezzano il vantaggio dei padroni di casa, ma Treviso resta lucida dalla lunetta. La partita viene decisa da una giocata di Jurkatamm, che ruba palla a Cournooh e indisturbato sigla l’appoggio che vale il +5. L’entrata di Zanelli chiude i conti: Treviso vince 99-92.

MARCATORI

Nutribullet Treviso Basket: Sokolowski 19, Banks 17, Jantunen 15, Iroegbu 12

Germani Brescia: Petrucelli 20, Odiase 15, Cournooh 14, Della Valle 14

PAGELLE

Nutribullet Treviso Basket

Adrian Banks 7 In una partita in cui non fa bene dall’arco (1/4) è comunque il secondo scorer della squadra con 17 punti. Cruciale il suo 10/10 ai liberi per tenere Brescia a debita distanza.

Ike Iroegbu 7.5 Quando penetra in area ottiene sempre due punti o un fallo che lo manda in lunetta, in un paio di occasioni entrambe le cose. Risorsa preziosa, soprattutto nel terzo quarto quando propizia, con una tripla, il ritorno al comando della Nutribullet.

Alessandro Zanelli 6.5 Trova due bombe fuori ritmo in un momento di difficoltà offensiva della squadra, realizza il canestro del +7 in entrata sul finale e nel mezzo subisce di furbizia uno sfondamento da Massinburg.

Mikk Jurkatamm 7.5 Cinque punti consecutivi nel primo quarto, ma soprattutto la giocata che decide la partita: rubata a Cournooh e colpo del ko. Nicola gli sta dando fiducia e lui lo ripaga mostrandosi in un momento di crescita.

Paulius Sorokas 6.5 Dopo un primo tempo in sordina, sale di intensità sotto canestro e acquista fiducia al tiro con 5 punti di fila nel terzo quarto.

Derek Cooke 6.5 Si intende  nel pick&roll con Iroegbu e ha una maggiore incisività dal punto di vista offensivo. Buon contenimento difensivo su Odiase nel secondo tempo.

Mikael Jantunen 8 Sfiora la doppia doppia con 15 punti e 9 rimbalzi, mettendo la firma più importante assieme a Sokolowski sull’esito del match. Il migliore della squadra in entrambe le metà campo.

Michal Sokolowski 8.5 Si fa perdonare i due appoggi sbagliati a Varese nel migliore dei modi: trascinando la squadra alla vittoria con 19 punti e 7 assist. La fiducia che trasmette con la sua presenza in campo si trasforma in sicurezza per il resto della squadra.

Alessandro Simioni S.V. Nei tre minuti che è sul parquet recupera due palloni e lancia in transizione Sokolowski.

Leonardo Faggian S.V. Bel recupero difensivo su Massinburg.

MVP di TrevisoToday: Michal Sokolowski

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Basket torna alla vittoria: superata Brescia al Palaverde

TrevisoToday è in caricamento