rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Champions League, a TVB il primo atto dei play-in: Lavrio K.O. al Palaverde

I ragazzi di coach Menetti vincono 87-72 e si portano 1-0 nella serie. Top scorer Sims con 22 punti, gara 2 sarà martedì prossimo in Grecia

Dopo due settimane di stop forzato causa Covid, la NutriBullet tornava finalmente in campo per giocarsi Gara 1 del play-in valido per la qualificazione alle Top 16 di Champions League contro i greci del Lavrio Megabolt. A sfidarsi non vi erano solo due squadre determinate a raggiungere la seconda fase della competizione Fiba, ma anche due stili di basket diversi: la pallacanestro dai ritmi compassati dei greci contro quella incentrata sulla velocità dei padroni di casa. Ad aggiudicarsi il primo atto è stata TVB, che si è imposta 87-72 al termine di una partita gestita dall’inizio alla fine senza grosse difficoltà. Treviso, spinta dalle ottime percentuali dall’arco (50%), si porta quindi sull’1-0 nella serie e potrà chiudere il discorso già martedì prossimo in Grecia.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Bortolani, Dimsa, Chillo e Sims. Russell apre le danze con una tripla, Sims segna su rimbalzo offensivo: 5-0 TVB. I greci replicano con un contro break di 9-0 propiziato da Williams e Smith, un chiaro segnale per Treviso che non deve abbassare la guardia in difesa. Sims è la principale arma offensiva dei padroni di casa in questa fase, l’ex Effe ha infatti piazzato 9 punti di fila. Con il Lavrio sul +4, Dimsa si prende la scena con 3 triple consecutive (9-0) che rimettono TVB al comando della partita. Il primo quarto termina 23-20 per Treviso.

Imbrò segna dall’arco e si iscrive a referto, Russell realizza un gioco da tre punti: Treviso resta avanti di due possessi. Dimsa spara da tre ancora una volta, ma Menetti chiama time-out perché la difesa di TVB è troppo soft. Il Lavrio si riporta a -3 dopo la tripla di Williams, Treviso piazza però un mini break (5-0) sfruttando anche il tecnico fischiato a coach Serelis. Bortolani segna dalla lunga distanza negli ultimi secondi del secondo quarto, si va all’intervallo sul 44-36 per i padroni di casa.

Entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro in questo inizio di secondo tempo. Sims dall’arco dà alla NutriBullet un vantaggio in doppia cifra (+11), ma il Lavrio è vivo e si rimette in scia con un mini break di 5-0. Bortolani dà respiro all’attacco di TVB con due bei canestri dalla media, Russell spara la tripla del nuovo +11. Akele segna dal post il suo primo canestro post infortunio, dall’altro lato Smith prosegue la sua ottima serata con un’altra tripla. A dieci minuti dalla fine, la NutriBullet conduce 63-57.

Dopo essere rimasto a secco nel terzo quarto, Dimsa torna a segnare dalla lunga distanza. Le difese delle due formazioni la stanno facendo da padrone, tanto che si gioca due minuti senza assistere a canestri dal campo. Bortolani e Russell rispondono alle fiammate offensive di Sanders, si rimane sul +11 per Treviso. Smith commette fallo antisportivo su Dimsa lanciato in contropiede, è in questo frangente che la partita prende definitivamente i binari dei padroni di casa. Russell mette in ghiaccio il match dall’arco, Treviso dilaga, gioca con il cronometro e vince 87-72.


MARCATORI

NutriBullet Treviso Basket: Sims 22, Dimsa 19, Russell 18, Bortolani 10

Lavrio Megabolt: Sanders 17, Smith 17, Williams 12, Mouratos 12

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket:

DeWayne Russell 7 Un’altra prestazione europea convincente, non a caso ha la miglior valutazione della squadra (24). Assistman di serata (8) e contributo offensivo solido con le sue consuete fiammate dall’arco e in penetrazione.

Giordano Bortolani 6.5 Lascia il segno soprattutto a cavallo tra il secondo e terzo quarto. Prima con il buzzer beater, poi con due canestri importanti dalla media in un momento in cui il Lavrio stava cercando di rientrare in partita.

Matteo Imbrò 6 Altalenante. Le scelte di tiro sono buone così come le sue percentuali, la gestione dei possessi offensivi è invece un po’ frettolosa in certe azioni (3 palle perse).

Henry Sims 8 MVP di serata, tanto per cambiare. Inizia subito on fire con 9 punti di fila, si conferma il principale terminal offensivo della squadra nel resto della gara. Fa la voce grossa anche sotto canestro con 8 rimbalzi.

Matteo Chillo 6.5 Parte in quintetto, gioca una buona partita tenendo bene nell’accoppiamento difensivo con Geromichalos. Pesca i compagni in area con dei buoni dai e vai.

Tomas Dimsa 7.5 Inizia il primo quarto con due triple consecutive, facendo capire di essere in serata. Si conferma alla distanza, segnando 19 punti con il 52 % dal campo.

Aaron Jones 5.5 Minutaggio limitato ad appena 11 minuti, litiga spesso con il ferro e appare lievemente sottotono dal punto di vista fisico.

Nicola Akele 6 Prima partita dopo il brutto infortunio, si nota che non è al meglio della condizione ed è difficile chiedergli di più. Mette una buona intensità a rimbalzo e anche in difesa, come dimostra lo sfondamento subito nel terzo quarto.

Davide Casarin S.V. In campo due minuti, la sua avventura con TVB è ai titoli di coda.

Leonardo Faggian S.V.

MVP di TrevisoToday: Henry Sims

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions League, a TVB il primo atto dei play-in: Lavrio K.O. al Palaverde

TrevisoToday è in caricamento