menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto del match

Una foto del match

Grande vittoria per il Treviso Basket in Romagna: contro Forlì termina sul 72-80

Grazie alla vittoria e alla contemporanea sconfitta di Montegranaro contro Verona, Treviso ritrova il secondo posto in classifica forte delle due partite vinte contro i marchigiani

La seconda trasferta romagnola consecutiva si apre con un 0 a 4 TVB firmato Amedeo Tessitori; la squadra di casa non rimane certamente a guardare e concretizza un importante contro-parziale di 5 a 0 grazie ai canestri di un ispirato Johnson e Oxilia. I primi minuti del match sono equilibrati, con un continuo botta e risposta tra le due squadre sotto le plance, Treviso con Burnett e Forlì con Oxilia (7 a 6). La De’ Longhi cerca la prima fuga con una tripla di Logan, il sesto punto personale di un ottimo Tessitori e poi grazie a 5 punti consecutivi di Burnett, che valgono il massimo vantaggio trevigiano nel primo quarto (9-16 dopo 7’). Il break trevigiano viene fermato da Donzelli che accorcia le distanze per la squadra romagnola. Bonacini chiude il primo quarto di gioco con un 1/2 dalla linea di carità, con il tabellone che segna 16-25.

È un appoggio al ferro di Melvin Johnson a inaugurare il secondo quarto; capitan Imbrò però scalda la mano e mette a segno un’importantissima bomba che porta Treviso sul +7. Un motivato Alviti mette a segno due schiacciate consecutive che scaldano i tifosi trevigiani giunti all’Unieuro Arena (14-25). La metà del secondo periodo di gioco è caratterizzata da un susseguirsi di canestri da parte delle due squadre: Forlì cerca di accorciare le distanze con un parziale di 6 a 0 dovuto ad una tripla di Giachetti e ad un gioco da 3 punti dell’americano Johnson (24-30). Treviso soffre la fisicità e la ritrovata intensità di Forlì che, con un’altra giocata da 3 punti – questa volta firmata Marini (6 punti per lui negli ultimi due minuti) – accorcia le distanze sul 34 a 39 a fine secondo quarto.

Si ritorna sul parquet e Tessitori fa subito 2/2 dalla linea della carità; Forlì non rimane a guardare e con una bomba di Giachetti e 4 punti consecutivi di Marini e Donzelli porta il risultato sul 41 pari. L’inerzia sembra dalla parte dei padroni di casa, che continuano allo stesso modo di come avevano finito il secondo quarto. Treviso, invece, è entrata in campo distratta, come dimostra Burnett che sbaglia la schiacciata solo da sotto canestro. L’Unieuro ringrazia e ne approfitta con Donzelli che regala il vantaggio ai suoi: parziale 9 a 0 Forlì, partita riaperta e time-out chiamato da coach Menetti (43-41 al 22’). Capitan Imbrò riporta in vantaggio TVB con un tiro da oltre i 6,75m cui risponde Jacopo Giachetti con la stessa arma (46-44). Treviso trova la via del canestro grazie alla fisicità di Tessitori e Chillo, ma l’ultimo canestro del terzo quarto è di Johnson che chiude il periodo sul 58 a 58.

Gli ultimi 10’ di gioco rispecchiano una vera e propria partita di playoff, con le due squadre molto aggressive in difesa e che cercano di chiudere tutti gli spazi. Il primo canestro del quarto, infatti, arriva dopo circa 4 minuti di gioco grazie ad un tap-in vincente di Kenny Lawson. Treviso non sta a guardare e Uglietti concretizza un gioco da tre punti portando i suoi nuovamente in vantaggio sul punteggio di 60 a 61. Lawson sembra essersi acceso e realizza una tripla dall’angolo che riporta il risultato in parità sul 63-63, prima del +5 De’ Longhi grazie ai suoi due USA. La partita ora è un susseguirsi di tiri liberi; è Johnson a sbloccare questo momento senza canestri dal campo realizzando un piazzato che porta Forlì sul -2 a 38’15”. Altri tiri liberi per Tessitori che stasera è perfetto in lunetta (6 su 6).
Si accende Luca Severini nel momento più importante del match: una sua bomba da posizione centrale a 3’50’’ dal termine porta Treviso sul +7 (68-75) e chiude praticamente i giochi.

Gli ultimi secondi del match sono caratterizzati da altre gite in lunetta per entrambe le squadre, con gli ultimi due tiri liberi di Dominez Burnett a sigillare il match sul 72 a 80 finale. Grazie a questa importantissima vittoria e alla contemporanea sconfitta di Montegranaro contro Verona, Treviso ritrova il secondo posto in classifica forte delle due partite vinte contro i marchigiani. Prossima partita per TVB in casa contro Roseto domenica 31/03 alle ore 18.

PALLACANESTRO FORLÌ 2.015 – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 72-80

UNIEURO: Giachetti 11 (1/2, 3/3), Johnson 15 (5/8, 1/5), Lawson 12 (1/6, 3/4), Oxilia 4 (2/6 da 2), Donzelli 8 (3/4, 0/2); Diliegro 8 (4/6 da 2), Marini 10 (3/7, 0/5), Bonacini 4 (0/1, 1/2), De Laurentiis. N.e.: Flan, Dilas, Signorini. All.: Nicola.

DE’ LONGHI: Imbrò 16 (1/3, 3/5), Logan 7 (1/3, 1/5), Burnett 14 (3/5, 2/3), Lombardi 2 (1/3, 0/3), Tessitori 20 (7/10, 0/1); Sarto, Alviti 4 (2/3 da 2), Chillo 6 (3/4 ad 2), Uglietti 6 (2/2, 0/1), Severini 5 (1/4 da 3). N.e.: Barbante. All.: Menetti.

Arbitri: Beneduce, Ciaglia, Lupelli.

Note: pq 12-18, sq 34-39, tq 58-58. Tiri liberi: Forlì 10/15, TV 19/22. Rimbalzi: Forlì 11+21 (Lawson 3+4), TV 4+24 (Logan 5). Assist: Forlì 9 (Giachetti 4), TV 17 (Logan 5).  Fallo antisportivo: Burnett 17’15’’ (24-34) e Lawson 24’51’’ (60-61); Infortunio Oxilia 54-56 27’55’, Infortunio Giachetti 30’34’’ (58-58); 5 FALLI: Uglietti 27’02’’ (64-68), Donzelli 38’07’’ (66-68), Bonacini 38’39’’ (68-70). Spettatori: 3700

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento