Il Treviso Basket si scioglie come neve al sole: in gara 4 vince Trapani

I trevigiani guidati da Menetti comandano i primi due quarti di gara, ma poi i padroni di casa escono alla distanza fissando il risultato finale sul 80-74

Coach Menetti schiera il consueto quintetto con Imbrò, Logan, Burnett, Lombardi e Tessitori. Per Trapani coach Parente risponde con Ayers, Clarke, Miaschi, Pullazi e Renzi. Avvio del match caratterizzato da errori al tiro per entrambe le squadre, ma dopo due minuti ci pensano prima l’ex Renzi e poi Clarke con un tiro da tre a sbloccare la partita. La De’ Longhi è in difficoltà sotto alle plance e sbaglia canestri praticamente già fatti, così Renzi punisce ancora la difesa trevigiana aumentando il parziale sul 7-0. TVB si sistema meglio sul parquet e ribalta il punteggio con un contro-parziale di 11-0 grazie a due canestri consecutivi di Burnett, un jump di Tessitori, il lay-up di Uglietti, la tripla di Logan e un contropiede di Burnett dopo una brutta palla persa da Trapani. Per la formazione di casa è il solito Renzi a caricarsi la squadra sulle spalle con un 2/2 dalla lunetta e una successiva azione da tre punti concretizzata dopo aver lottato sul pitturato. Dopo i primi dieci minuti di gioco il punteggio è di 13-19.

La grinta di Uglietti, Alviti e Chillo si fa sentire soprattutto in difesa, ma è comunque Ayers a segnare il primo canestro del secondo quarto.
Tessitori è bravissimo a rubare il tempo a Nwohuocha a rimbalzo offensivo e a concretizzare due punti più il libero aggiuntivo, ma l’italo-nigeriano nell’azione successiva replica quanto è successo nell’altra parte del campo segnando e subendo fallo dal centro bianco-azzurro. Fase di gioco parecchio confusionaria per entrambe le squadre, con diversi errori sul pitturato. Ci pensa Uglietti a servire un cioccolatino per Tex che schiaccia a canestro il 18-26, ma Clarke non ci sta e mette la bomba del -5 per Trapani. Un’invenzione di Renzi costringe Menetti a chiamare time-out dopo 14-37” sul risultato di 23-26. Il duello principale del match è proprio tra i centri delle due squadre: se da una parte Tessitori segna un bellissimo canestro in reverse, dall’altra Renzi prima si libera sul perimetro e punisce con una tripla frontale e poi segna ancora da sotto un canestro di elevata qualità tecnica. Treviso stringe le maglie in difesa ma fa fatica ad attaccare nella metà campo offensiva; Clarke si inventa una tripla difficilissima eludendo l’intervento di Uglietti e Alviti ed è -2 (31-33 al 17’26”). L’ultimo minuto del primo tempo è un festival dei tiri da tre, con Miaschi che risponde a Tessitori e manda le squadre alla pausa lunga sul 36-38.

Si rientra in campo con gli stessi quintetti iniziali ed è ancora lotta sotto alle plance tra Tessitori e Renzi, che su assist di Miaschi va a schiacciare con una bimane il canestro che vale la parità. Trapani alza l’intensità difensiva e migliora anche la circolazione della palla in attacco; dall’altra parte è Lombardi a correggere a canestro un tiro di Tessitori e poi Burnett con due giochi in transizione a fare la voce grossa e a segnare il libero aggiuntivo che vale il suo sedicesimo punto personale. Clarke si mette in proprio e segna una bomba da casa sua, poi Miaschi in contropiede dopo una brutta palla persa di TVB porta a +1 i suoi (48-47 dopo 25 minuti) costringendo coach Menetti a chiamare minuto. Logan dimostra di non essere in serata, così come successo in gara3, e Trapani fa 16-0 di parziale grazie ad una schiacciata di Mollura e a una tripla ciascuno per Marulli e Clarke (59-47), portando l’inerzia tutta dalla sua parte. È Imbrò dalla lunetta a porre fine al parziale dei padroni di casa quando manca poco più di un minuto alla fine del quarto, ma Trapani è davvero in trance agonistica e Mollura va nuovamente a schiacciare di prepotenza il +11 per la 2B Control, prima dell’ennesima bomba da lontanissimo di un indemoniato Clarke. A dieci minuti dalla fine del match il risultato è 64-51.

Mollura in tap-in va ancora a segno, ma capitan Imbrò cerca di scuotere i suoi con una tripla dagli 8 metri. Le cose sembrano non andare per il verso giusto per la De’ Longhi, con il terzo fallo di Chillo in attacco e uno spiritato Clarke che è ovunque. Logan si sblocca e segna la seconda bomba consecutiva per TVB, accorciando a -9 lo svantaggio, ma la De’ Longhi continua a perdere palloni sanguinosissimi e spende prestissimo il bonus. Treviso cerca di accorciare le distanze tentando diversi tiri da tre, ma la mira non è delle migliori. Burnett e Logan cercano allora di andare in penetrazione ma vengono stoppati entrambi da un imponente Nwohuocha. Anche la 2B Control va in bonus, permettendo ai due USA della De’ Longhi di rosicchiare qualche punto dalla lunetta e portandosi a -7 al 35’24”. Burnett è il più in palla per Treviso, come dimostrano la penetrazione (suo marchio di fabbrica) e l’assist al bacio servito a Tessitori, ma Ayers sale in cattedra e segna 4 punti consecutivi per Trapani. Imbrò infila una tripla di notevole importanza per la De’ Longhi quando mancano 90” alla fine del match (74-40), ma un ingenuo fallo di Burnett e una persa di Logan avvicinano i padroni di casa alla seconda vittoria al PalaConad. Trapani, infatti, conquista meritatamente gara4 per 80-74 e allunga nuovamente la serie, con gara5 che si disputerà al Palaverde mercoledì 08/05 alle ore 20.30.

2B CONTROL TRAPANI – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 80-74

2B CONTROL: Miaschi 10 (2/4, 2/2), Clarke 20 (1/6, 6/7), Pullazi 6 (2/5, 0/1), Ayers 12 (4/5, 0/1), Renzi 20 (7/10, 1/3); Artioli, Mollura 5 (2/3 da 2), Czumbel (0/2 da 3), Marulli 4 (0/1, 1/4), Nwohoucha 3 (1/3 da 2). N.e.: Basciano, Tartamella. All.: Parente

DE’ LONGHI: Logan 9 (1/2, 2/7), Imbrò 8 (0/3, 2/7), Burnett 23 (8/13, 1/4), Lombardi 6 (3/8, 0/2), Tessitori 18 (5/9, 1/3); Alviti 2 (0/1 da 3), Chillo 4 (1/2 da 2), Uglietti 4 (2/3, 0/1), Severini  (0/1, 0/1), Lombardi 6 (3/8, 0/2). N.e.: Sarto, Saladini, Barbante. All.: Menetti.

Arbitri: Rudellat, Tirozzi, Tallon.

Note: pq 13-19, sq 36-38, tq 64-51. Tiri liberi: TP 12/18, TV 16/17. Rimbalzi: TP 7+28 (Pullazi 13), TV 16+22 (Tessitori 5+4). Assist: 11 (Mollura 3), TV 8 (Burnett 3, Uglietti 3). Spettatori: 2000ca

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento