Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Il Treviso Basket inizia bene i Playoffs: Lighthouse Trapani al tappeto

Gara uno degli ottavi Playoffs di Serie A2 finisce 86-74 in favore della TVB, che si porta 1-0 nella serie. Prova straripante di Jesse Perry che chiude in doppia doppia

TREVISO Il match tra De' Longhi Treviso Basket e Lighthouse Trapani segnava l'inizio dei Playoffs di Serie A2 2016-2017, Treviso cercava di sfatare il tabù gara uno dell'anno scorso, 0/3 nei tre turni giocati, mentre i siciliani  avevano la possibilità di ribaltare il fattore campo della serie. Con il punteggio di 86-74  la TVB ha sconfitto Trapani, portandosi 1-0 nella serie. Decisive le prove di Perry, 23 pt e 6 rimbalzi e Saccaggi, 4/8 da tre, mentre a Trapani non basta Viglianisi, 19 pt. L'appuntamento è ora fissato a gara due, che si giocherà martedì 2 maggio sempre al Palaverde.

CRONACA La De' Longhi inizia con il quintetto formato da Fantinelli, Moretti, Perl, Perry e Ancellotti, mentre Trapani schiera in risposta Tavernelli, Mays, Viglianisi, Renzi e Crockett. Entrambe le squadre partono bene segnando una tripla, per i padroni di casa il più ispirato sembra essere Perry, che mette a referto cinque dei primi otto punti della squadra. Entra bene in partita anche Andrea Ancellotti, che realizza quattro punti in fila dal post e dalla media, tuttavia gli ospiti sono molto concentrati e lo dimostrano subito con il gioco da tre punti del'ex Forlì Jeffrey Crockett, già a quota 8 punti dopo cinque minuti di gioco. Tavernelli segna la tripla che porta Trapani a -1, Treviso però resta avanti soprattuto grazie al neo entrato Zoltan Perl, che prima realizza quattro punti consecutivi e poi confeziona un ottimo assist per Tommaso Rinaldi. Il primo quarto si chiude con Treviso in vantaggio 25-20 su Trapani, dopo il 2/2 dalla lunetta di Perl. Trapani inizia bene la seconda frazione, collezionando cinque punti in due possessi, i padroni di casa fanno altrettanto grazie alla tripla di Fantinelli e all'arresto e tiro di Rinaldi. La partita entra in una fase ricca di tensione, sopratutto a causa di alcuni fischi dubbi da parte della terna arbitrale che fanno imbestialire il Palaverde. Treviso incrementa comunque il proprio vantaggio con le triple di Moretti e Saccaggi, portandosi sul 42-29. Nel finale di quarto i siciliani risalgono la china con una tripla di Mays e quattro punti dell'ex di turno Andrea Renzi, portandosi a meno quattro, Saccaggi però firma un buzzer beater da tre punti e fissa il punteggio del primo tempo: 47-40 in favore della TVB.

Il secondo tempo si apre con un parziale di 5-0 degli ospiti firmato Mays-Viglianisi. I padroni di casa incappano in un tunnel e non riescono più a trovare la via del canestro, mentre i giocatori di Trapani, in particolare Viglianisi e Renzi, mandano a bersaglio ogni tiro tentato. Treviso cerca di reagire con Ancellotti, determinante in almeno due azioni offensive, e Perry, tornato in campo a pieno regime dopo i problemi di falli avuti nel primo tempo. Lo stato di grazia degli avversari sembra esaurirsi di colpo, sono infatti ben due i palloni persi nel giro di pochi secondi dagli ospiti, ciò consente a Treviso di riportare il vantaggio a cinque possessi di differenza (61-51). Trapani continua a non segnare, mentre i veneti sono trascinati da capitan Fantinelli e Moretti, che trova addirittura un gioco da quattro punti. Allo scadere della terza frazione la TVB è avanti 66-57, ma dopo l'inizio schock del secondo tempo nell'ultimo quarto è lecito aspettarsi qualsiasi cosa. Gli ultimi dieci minuti scorrono però senza particolari intoppi per la De' Longhi, gli ospiti infatti crollano di colpo, subendo un parziale di 9-0 dai padroni di casa. La partita ormai è pienamente nelle mani dei veneti, Trapani segna la miseria di tre punti in sette minuti, abbandonando ogni speranza di vincere gara uno. Nel garbage time finale coach Pillastrini sostituisce il sontuoso Jesse Perry tra gli applausi del pubblico. Il Palaverde può dunque festeggiare la vittoria del primo atto della serie, con la consapevolezza che martedì sera servirà un'altra prova di livello per non perdere il fattore campo. Per ora però: Treviso 1 Trapani 0.

MARCATORI

De' Longhi Treviso Basket: Perry 23, Saccaggi 12, Perl 12, Rinaldi 10

Lighthouse Trapani: Viglianisi 19, Crockett 15, Renzi 15, Mays 10

PAGELLE

De' Longhi Treviso Basket

Jesse Perry 9 Migliore in campo senza ombra di dubbio. In venti minuti colleziona una doppia doppia (tiri-rimbalzi) tirando con il 75%, se non avesse avuto problemi di falli nel primo tempo i numeri sarebbero stati ancora più alti. Attualmente in stato di grazia. MVP

Andrea La Torre S.V 

Davide Moretti 6,5 Il gioco da quattro punti siglato a pochi minuti dalla fine della partita dà definitivamente il colpo di grazia a Trapani, in generale la sua è una partita di sacrificio, soprattutto in difesa.

Dorde Malbasa 6 Gioca 11 minuti con la sua solità intensità difensiva, quando Pillastrini lo chiama in causa lui si rende sempre utile.

Matteo Fantinelli 8 Solita partita di alto livello disputata dal capitano della TVB, questa volta però vale di più. Infatti, è stato lui a caricarsi la squadra sulle spalle nel momento di difficoltà massimo della gara, ossia il pareggio di Trapani a metà terzo quarto. Con lui in campo la circolazione di palla è sempre fluida, gli 11 assist di stasera stanno lì a dimostrarlo.

Matteo Negri S.V Gioca poco, causa falli; senza particolari degni di nota, sta ancora recuperando dall'infortunio. 

Andrea Saccaggi 7,5 Finalmente Andrea Saccaggi ha giocato ai suoi livelli. 4/8 da tre, alcune triple di una difficoltà clamorosa. Dopo una regular season costellata di infortuni, ha scelto il momento migliore per entrare in forma.

Tommaso Rinaldi 7.5 Prova importante per il veterano De' Longhi, che si fa trovare pronto su entrambi i lati del campo e tira con percentuali elevate (62,5 % da due). La sua esperienza è sempre di grandissimo aiuto

Andrea Ancellotti 7 Buona prova del pivot italiano, soprattutto nel terzo quarto, quando ha tenuto in piedi la De' Longhi durante un momento di black out con due giocate offensive da centro vero. Limitato ad inizio partita dai falli, in gara 2 può sicuramente fare meglio.

Zoltan Perl 7,5 Il magiaro stasera ha mandato un chiaro segnale: lui c'è. Ottimo sia al tiro (5/10 da due, 2/2 ai liberi) che negli assist, 5. Occupa bene gli spazi facendosi trovare sempre pronto per un tiro o uno scarico. 

PIllastrini 7,5 Primo banco di prova superato. La sua squadra gioca bene e dà spettacolo. Unico Neo: l'inizio di terzo quarto. Dovrà lavorare sullo stato mentale dei suoi ma la strada è assolutamente quella giusta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Treviso Basket inizia bene i Playoffs: Lighthouse Trapani al tappeto

TrevisoToday è in caricamento