rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sport

Nessuno scherzo di Halloween al Palaverde: Treviso regola Varese

I ragazzi di coach Menetti battono la Openjobmetis 96-78 e conquistano la seconda vittoria consecutiva. Ben 5 i giocatori mandati in doppia cifra dalla NutriBullet

40 minuti di costanza, senza gli alti e bassi che avevano caratterizzato le ultime partite. Questo era quanto chiedeva coach Menetti ai suoi ragazzi per fare un ulteriore salto di qualità. Sebbene Varese fosse arrivata al Palaverde in crisi di risultati, e con molte assenze causa Covid e infortuni, per i padroni di casa la pratica è stata parecchio difficile da sbrogliare. Soprattutto nel primo tempo, infatti, la zona 2-3 messa in campo dalla Openjobmetis ha bloccato l’attacco trevigiano, tenuto in piedi da Tomas Dimsa. Dopo l’intervallo, però, TVB ha cambiato completamente marcia.  Trascinata dalla vena realizzativa di Sokolowski, Russell e Akele, la NutriBullet nel terzo quarto ha piazzato due break (13-0; 8-0) che hanno ribaltato l’inerzia del match e le hanno consentito di controllare fino al 96-78 finale. I padroni di casa consolidano il quarto posto in classifica, preparandosi nel miglior modo possibile all’impegno in Champions di mercoledì prossimo contro i Falco Szombathely. 

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Bortolani, Sokolowski, Akele e Sims. Il match comincia subito su ritmi alti. Varese trova punti dal post con Jones e Gentile, Treviso si sblocca con Russell e Sims ma fa una fatica terribile dalla lunga distanza (1/7). Gentile realizza un gioco da 3 punti, Menetti non può che chiamare time-out dopo un pessimo avvio (5-12 Varese; 5:23). La reazione dei padroni di casa all’uscita dalla pausa è buona: parziale di 7-0 che vale la parità. Gentile va a bersaglio dalla lunga distanza e propizia il contro break varesino (7-0). Nel finale di quarto entra Dimsa, il lituano è subito on fire e piazza 9 punti consecutivi (2 triple). Dopo i primi dieci minuti, Varese conduce 24-30 meritatamente.

Nettamente meglio gli ospiti anche in avvio di secondo quarto: parziale di 5-0 firmato Jones-Gentile. Treviso è molto imprecisa, ma riesce a replicare con un contro break di 5-0 che dimezza il vantaggio della Openjobmetis (29-35; 6:53). Gentile continua a essere un rebus per la difesa trevigiana, l’ex Benetton trova sempre gli scarichi giusti per i compagni, come in occasione della tripla di De Nicolao. È ancora una volta Tomas Dimsa a suonare la carica per i padroni di casa: le penetrazioni del lituano danno l’ispirazione all’attacco trevigiano, che finalmente prende ritmo anche con Sokolowski (tripla e assist). Si va all’intervallo sul 44-44 (break 7-0 Treviso). 

Russell e Sokolowksi vanno a bersaglio dalla lunga distanza e allungano il parziale di TVB (13-0). Varese rimane a contatto con Sorokas e Kell, ma l’inerzia ora è tutta in favore dei padroni di casa. Sokolowski va ancora a bersaglio dall’arco, il polacco ha cambiato completamente marcia dalla seconda metà del secondo quarto e con lui l’attacco di TVB. Non si ferma lo show balistico dei padroni di casa: Russell e Dimsa segnano due triple e regalano il vantaggio in doppia cifra a Treviso (break 8-0). A dieci minuti dalla fine, la NutriBullet è avanti 71-59. 

Bortolani segna il primo canestro della sua partita. Varese è molto meno passiva rispetto al terzo quarto, ma non dà la sensazione di poter ridurre i possessi che la separano da TVB. Gentile propizia l’8-0 degli ospiti, Menetti opta per il time-out. Il solito Sokolowski spezza il ritmo offensivo di Varese dalla lunga distanza, Sims lo segue a ruota con 5 punti consecutivi: parziale di 9-0 e +14 per Treviso (85-71; 4:05). Il time-out di Cavazzana non porta i frutti sperati, anzi: Sims allunga il parziale (12-0) e mette in ghiaccio la partita. Treviso vince 96-78 e centra la seconda vittoria consecutiva in campionato. 

MARCATORI

NutriBullet Treviso Basket: Russell 21, Akele 19, Dimsa 18, Sims 16

Openjobmetis Varese: Beane 20, Gentile 17, Jones 16, Sorokas 11

PAGELLE 

NutriBullet Treviso Basket 

DeWayne Russell 7.5 Sfiora la doppia doppia con 21 punti e 8 assist. È lui, assieme a Sokolowski, a propiziare la fuga di Treviso nel terzo quarto. Positivo anche il dato sulle palle perse (1).

Giordano Bortolani 5 Inizia la partita con un brutto 0/6 dal campo e non riesce mai a mettersi in ritmo, eccezion fatta per l’inizio dell’ultimo quarto.

Davide Casarin 5.5 Lo si vede poco in campo (8 minuti), intangibile.

Matteo Chillo S.V. Viene schierato un paio di minuti in difesa su Gentile nel primo tempo. 

Henry Sims 7.5 Chiude in doppia doppia (16 punti e 12 rimbalzi).  Fa la voce grossa sotto canestro, non è certo una novità, soprattutto nel secondo tempo. 

Michal Sokolowski 7.5 Ci mette un po’ a carburare, ma quando lo fa (tra il secondo e il terzo quarto) cambia completamente l’inerzia della partita. Nel secondo tempo, infatti, vede una vasca da bagno al posto del canestro. Risulta un fattore anche nella lotta rimbalzo (9). 

Tomas Dimsa 8 Entra verso la fine del primo quarto e si mette subito in ritmo con 9 punti consecutivi. È uno dei pochi, se non l’unico, a non soffrire la zona 2-3 proposta da Varese nel primo tempo, motivo per il quale è sicuramente il più costante della squadra dal punto di vista offensivo.

Aaron Jones 4.5 Un fantasma: perfetto per la notte di Halloween, meno per la partita. 

Nicola Akele 8.5 Ennesima prestazione di spessore in entrambi i lati del campo, premiamo lui come MVP proprio per questo. Tira con percentuali irreali (82%), tocca il massimo stagionale (19pt) e si conferma imprescindibile per TVB.

MVP di TrevisoToday: Nicola Akele 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuno scherzo di Halloween al Palaverde: Treviso regola Varese

TrevisoToday è in caricamento