rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Sport

Champions League, altra beffa per TVB: il game winner di Riley premia il VEF Riga

I lettoni vincono in volata 74-71 e rifilano a Treviso la seconda sconfitta consecutiva in Champions. Alla NutriBullet non bastano i 15 punti di Russell e i 14 di Bortolani

Che beffa. La NutriBullet Treviso è stata punita dal canestro sulla sirena di Riley, che ha consentito a Riga di imporsi 74-71 davanti al proprio pubblico. TVB ha giocato una partita dai due volti, rendendosi protagonista di un buon primo tempo e in particolare, di un secondo quarto da 5/6 dall’arco. La squadra di coach Menetti è però calata vertiginosamente nel terzo periodo in entrambe le metà campo, permettendo al VEF Riga di ricucire lo svantaggio con un parziale complessivo di 17-10. Nell’ultimo quarto, TVB ha attaccato il canestro con sufficienza e regalato un paio di possessi che sono costati cari. Con questa sconfitta, e con la vittoria del Falco Szombathely ad Atene, la corsa al primo posto nel girone D si complica. La settimana prossima, infatti, la NutriBullet dovrà vincere e sperare che il VEF Riga batta gli ungheresi. Il secondo posto, invece, è già matematicamente sicuro.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Dimsa, Sokolowski, Akele e Sims. Entrambe le squadre iniziano bene in attacco: Treviso con Dimsa e Sims, il VEF con Ate e Zoriks. Miska risponde dall’arco al canestro in transizione di Russell. TVB piazza un mini break di 5-0, Riga replica con un 4-0 firmato Riley-Zoriks. Adesso le formazioni fanno fatica a trovare la via del canestro. Treviso non segna da ben 4 minuti, mentre dall’altro lato Walker realizza la bomba che vale il primo vantaggio per i lettoni. Il VEF chiude il primo quarto avanti 16-15.

Bortolani segna dall’arco dopo il bel rimbalzo offensivo di Jones, Walker realizza un gioco da tre punti. Sokolowski piazza la seconda tripla consecutiva di TVB, il ritmo offensivo della NutriBullet non piace a coach Gailitis che chiama time-out. Il risultato non è quello sperato, dato che dall’arco va a segno anche Chillo. Jones e Russell firmano il massimo vantaggio di TVB (+7), per Riga ci pensa Curry ad accorciare. Russell è on fire e realizza un gioco da tre punti su fallo di Riley, Dimsa va segno dall’arco: Treviso a +10 (6-0) e time-out Riga. Nel finale di quarto il VEF prova a rientrare con le triple di Riley e Zoriks, ma Treviso rimane offensivamente calda sfruttando anche l’antisportivo fischiato a Curry. Si va all’intervallo sul 34-43 per TVB.

Riga approccia bene il secondo tempo: mini break di 4-0. Al contrario, per ora Treviso ha fatto vedere due brutte manovre offensive. Il VEF allunga il parziale (8-0), Menetti non può fare altro che chiamare time-out. Russell spezza il break lettone dall’arco propiziando la reazione che Menetti voleva vedere, soprattutto sul piano difensivo. Il punteggio rimane cristallizzato per due minuti prima del mini break del VEF (4-0) e della tripla di Bortolani. Il canestro di Sokolowski allo scadere dei 24 consente a TVB di rimanere in vantaggio (51-53) a dieci minuti dalla fine.

Treviso comincia il periodo decisivo con tre possessi persi e un antisportivo, Riga ne approfitta per tornare avanti con l’ormai classico parzialino di 4-0. Bortolani riscatta il pessimo inizio di ultimo quarto con 8 punti consecutivi che consentono alla NutriBullet di restare sulla scia del VEF. Il punteggio è bloccato sul 61-61, quando Curry segna dalla lunga distanza il canestro del +3. Il time-out di Menetti non dà gli esiti sperati, visto che Miska piazza il canestro del +5 dalla media. Jones schiaccia per riportare Treviso a contatto e la scossa arriva al momento giusto. Riga dilapida i 4 punti di vantaggio a 36 secondi dalla fine e Treviso riesce a pareggiare grazie al layup di Jones e al 2/2 di Russell. Nell’ultimo possesso del match, però, Riley segna il game winner dall’arco e regala la vittoria al VEF per 74-71.

MARCATORI

VEF Riga: Riley 19, Curry 13, Zoriks 13, Gulbis 10

NutriBullet Treviso Basket: Russell 15, Bortolani 14, Sims 13, Sokolowski 11

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket

DeWayne Russell 7.5 Il migliore di TVB per distacco. Inizia subito bene con 2 palle rubate consecutive e mantiene questa energia in difesa per tutta la gara. È anche il leader della manovra offensiva e il top scorer di serata.

Giordano Bortolani 6.5 Protagonista di una fiammata da 8 punti consecutivi nell’ultimo quarto, ma anche di due palle perse in altrettante azioni e un antisportivo sempre nell’ultimo periodo. Deve essere più lucido, ma il talento non manca.

Tomas Dimsa 5 È tra i migliori nel primo tempo, poi si rende protagonista di una brutta seconda metà di gara (0/5 dall’arco). Se la NutriBullet vuole fare strada in Europa non si può prescindere dal suo contributo offensivo.

Henry Sims 6.5 Sfiora la doppia doppia con 13 punti e 8 rimbalzi, ma mostra qualche lacuna difensiva. Per questo, nelle azioni finali, Menetti opta per tenere in campo Jones.

Michal Sokolowski 6 La maschera continua a inficiare le sue percentuali al tiro, dove comunque non sfigura. Si rende utile a rimbalzo e difensivamente, è il secondo in termini di valutazione.

Matteo Imbrò 5 Match simile, in negativo, a quello di domenica scorsa. Non riesce ad entrare in partita, Menetti gli concede 12 minuti in cui perde due possessi e non porta punti dalla panchina.

Aaron Jones 6 Ha una buona intesa con Russell, che lo pesca bene sotto canestro. Segna i due layup che consentono a TVB di pareggiare la partita prima del canestro beffa di Riley.

Nicola Akele 4.5 Contro Pesaro era stato uno dei pochi a salvarsi, stasera è il contrario. In 28 minuti di utilizzo chiude con 0 punti e uno 0/4 dal campo.

Matteo Chillo S.V. Al rientro dopo la lunga positività al Covid-19, segna una tripla nei 3 minuti in cui è sul parquet.

Davide Casarin S.V.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions League, altra beffa per TVB: il game winner di Riley premia il VEF Riga

TrevisoToday è in caricamento