menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mekowulu in lunetta

Mekowulu in lunetta

Tutto come da copione al Palaverde: la Virtus Bologna supera la De' Longhi

I ragazzi di coach Menetti resistono 25 minuti prima di arrendersi alla superiorità tecnica della Virtus. Le V nere vincono 72-98, spettacolare la partita di Milos Teodosic

Si sapeva fin dalla vigilia che battere la Virtus Bologna avrebbe richiesto, da parte dei ragazzi di coach Menetti, uno sforzo extra rispetto alle belle vittorie ottenute nelle precedenti partite. Ebbene, l’impresa non c’è stata: le V nere si sono infatti imposte 72-98 al Palaverde, trascinati da un meraviglioso Milos Teodosic, autore di 20 punti e 9 assist. Treviso è rimasta in partita, a fasi alterne, fino alla metà del terzo quarto, poi la Virtus ha piazzato un parziale di 19-2 che la De’ Longhi non è riuscita a controbilanciare. La differenza si è vista soprattutto nel contributo offerto dalla panchina. Per la Virtus, infatti, Teodosic da finto sesto uomo, Hunter e Alibegovic hanno avuto un impatto devastante. La De’ Longhi dovrà dimenticare in fretta la sconfitta, cercando il riscatto già nella trasferta a Varese, in programma domenica prossima.

CRONACA Menetti schiera in quintetto Russell, Logan, Sokolowski, Akele e Mekowulu. Parte subito forte la De’ Longhi con il gancio di Mekowulu e le due triple consecutive di Logan, la Virtus trova in Gamble e Weems i punti per sbloccarsi. Sokolowski ruba palla e schiaccia in contropiede, Mekowulu lo segue a ruota su assist di Russell: coach Djordjevic è costretto al time-out (12-4 TVB; 7:10). Teodosic fa il suo ingresso in campo e fa subito la differenza con un assist al bacio per Gamble. Weems sta creando parecchie insidie alla difesa della De’ Longhi, sia con la sua fisicità sotto canestro che con il suo tiro dalla media. Teodosic si infiamma con cinque punti consecutivi, non è un caso che dal suo ingresso in campo la Virtus sia definitivamente entrata in partita. Teodosic va ancora a segno dalla lunga distanza, la Virtus va a +6 e stavolta il time-out obbligato è di coach Menetti. La reazione di Treviso è buona, ma il primo quarto termina comunque con la Virtus in vantaggio 20-26.

La Virtus approccia in modo cinico il secondo periodo: undici punti firmati dalla ditta Hunter-Alibegovic in meno di due minuti. La De’ Longhi è annichilita e sta subendo l’intensità difensiva della Virtus, tant’è che all’ennesimo canestro di Hunter, autentico spacca partita fino ad ora, Menetti è obbligato a chiamare un nuovo time-out (22-37 Virtus; 7:41). Carroll prova a suonare la carica e segna da tre, Mekowulu schiaccia ancora una volta su assist di Russell: time-out Djordjevic (break 5-0 TVB). Proprio quando la De’ Longhi sembra essere sul punto di rientrare in partita, Mekowulu regala palla alla Virtus, che ne approfitta per andare a +13 grazie alla bomba di Adams. Carroll conferma di essere in serata e realizza un gioco da tre punti, la De’ Longhi si rifà sotto sfruttando soprattutto l’antisportivo fischiato a Teodosic. Josh Adams va ancora a bersaglio dall’arco, riportando a quattro possessi il vantaggio delle V nere. Teodosic show sul finale di quarto, tripla e canestro con finta che chiude il primo tempo: si va all’intervallo sul 41-52.

Non impeccabile la De’ Longhi in avvio di secondo tempo: due palle perse in altrettante azioni. La Virtus non affonda il colpo e litiga con il ferro, ne approfitta la De’ Longhi per ritornare in partita con un parziale di 10-0 propiziato dalle triple di Logan e Sokolowski (50-52 Virtus; 6:40). Weems interrompe il break della De’ Longhi con un canestro dalla lunga distanza, sono i primi punti degli ospiti in questo terzo quarto. Le V nere ritornano ad avere l’inerzia dalla loro, Ricci completa infatti il parziale di 6-0 e Menetti chiama time-out. Teodosic firma il +10 in penetrazione, adesso è la De’ Longhi ad avere problemi al tiro. Weems va a segno da tre, la Virtus è ormai in pieno controllo della gara e il parziale complessivo di 19-2 sta lì a dimostrarlo. Il terzo quarto termina 52-71 in favore della Virtus, a dieci minuti dalla fine l’esito del match appare segnato. 

La reazione della De’ Longhi non arriva, al contrario l’ultimo quarto si apre con un altro mini break della Virtus (4-0). Russell segna dalla media e cerca di ridare ritmo all’attacco trevigiano, ma ormai è troppo tardi per evitare che l’ultima parte di gara si riveli garbage time.  Le iniziative personali di David Logan servono solo a cercare di rendere meno pesante il divario. Teodosic insegna basket, la Virtus vola a +24 con i canestri Alibegovic e Adams. Dilaga la Virtus nel finale con le triple di Alibegovic: la partita si chiude 72-98 in favore degli ospiti. 

MARCATORI

De' Longhi Treviso Basket: Logan 19, Mekowulu 12, Carroll 11, Sokolowski 9

Virtus Segafredo Bologna: Teodosic 20, Alibegovic 14, Hunter 14, Adams 13

PAGELLE

De' Longhi Treviso Basket

DeWayne Russell 5.5 Troppo fumoso, ma comunque anche stasera ad un passo dalla doppia doppia.

David Logan 5.5 Ultimo ad arrendersi, serata no al tiro da tre punti per lui.

Giovanni Vildera 5.5 Fa il suo nei dieci minuti in cui è in campo, difficile chiedergli di più.

Matteo Imbrò 4 Completamente fuori partita, davvero poco altro da aggiungere.

Lorenzo Piccin S.V. Due punti negli ultimi due minuti di garbage time.

Matteo Chillo 5 Prova a rendersi utile come aveva fatto nelle ultime uscite, ma finisce fuori giri come il resto della squadra. 4 palle perse

Christian Mekowulu 5.5 Non sfigura, ma vive una serata difficile sotto le plance. Conferma il trend di maturità sui falli commessi.

Jeffrey Carroll 5.5 Molto meglio rispetto alla scorsa partita, ha un impatto positivo nei primi due quarti. 

Michal Sokolowski 5.5 Si prende delle belle iniziative personali, ma anche lui cala nella seconda parte di gara.

Nicola Akele 4.5 Serataccia, tagliato fuori dalla partita da Weems e Gamble. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento