Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Fine della corsa per la De’ Longhi Treviso: la Virtus Bologna chiude la serie all'overtime

I ragazzi di coach Menetti vendono cara la pelle e forzano il tempo supplementare, nel quale la Virtus si impone 100-105. Decisiva la tripla di Belinelli a venti secondi dalla fine

L'inizio di gara 3

La De' Longhi chiude la sua stagione a testa alta, alzando bandiera bianca in gara3 solamente dopo un tempo supplementare. La Virtus, trascinata dalle giocate dei suoi fuoriclasse, si è imposta 100-105, chiudendo la serie 3-0 e raggiungendo l'Happy Casa Brindisi in semifinale. È stata una partita di altissimo livello, condotta per lunghi tratti dai padroni di casa, che avevano chiuso addirittura sul +15 il secondo quarto grazie a delle percentuali impressionanti al tiro da tre (13/18; 72%). La qualità delle V Nere è uscita nel secondo tempo, non tanto grazie ai "soliti noti" Belinelli e Teodosic ma quanto per la trance agonistica di Alessandro Pajola, che ha chiuso con 25 punti e 7 assist. Treviso ha retto comunque l'urto, rischiando seriamente di vincerla prima che la Virtus piazzasse un fulmineo 8-0 di parziale. Nell'overtime si è rivelata decisiva la maggiore intensità degli ospiti a rimbalzo offensivo e la tripla di Marco Belinelli, che ha chiuso i conti a venti secondi dalla fine. L'amaro in bocca per TVB non può non esserci, come ammesso anche da coach Menetti nella conferenza stampa del post partita. Al tempo stesso, vi è la consapevolezza che Imbrò e compagni hanno dato il 100% contro una squadra oggettivamente superiore in termini di qualità e quantità.

CRONACA I quintetti iniziali sono i medesimi di gara1 e gara2: Russell, Logan, Sokolowski, Akele e Mekowulu per la De’ Longhi; Markovic, Belinelli, Abass, Ricci e Gamble per la Virtus Bologna. La tripla di Abass apre le danze, Treviso si sblocca con il jumper dalla media di Mekowulu e la tripla di Russell. Logan va a bersaglio dalla lunga distanza: l’attacco di Treviso è partito in quarta (10-8 TVB; 6:00). Belinelli si iscrive al registro dei marcatori con una bomba delle sue, Ricci lo segue a ruota e firma il 6-0 Virtus. Logan, Russell e Chillo vanno a segno dall’arco: contro parziale TVB di 9-0 e time-out Djordjevic. Pajola va a bersaglio dalla lunga distanza due volte consecutive, Lockett ai liberi fa 2/2 e chiude il primo quarto: 25-24 per la De’ Longhi. 

Mini break Virtus in avvio: 5-0 realizzato dalla ditta Adams-Teodosic. Imbrò segna dall’arco, Russell con un passaggio alla Stockton pesca Chillo per due punti comodi: immediata la reazione di Treviso. Sokolowski e Pajola vanno a bersaglio dall’arco, entrambe le squadre stanno tirando con percentuali molto alte. Alibegovic segna in contropiede e subisce il fallo di Chillo: time-out immediato di coach Menetti (33-36 Virtus; 7:13). La Virtus tenta la prima fuga nel match con Teodosic e Hunter, la De’ Longhi sfrutta bene l’antisportivo fischiato a Pajola per restare a contatto. Mekowulu show: 5 punti consecutivi per entrare definitivamente in partita. Gli arbitri fischiano antisportivo a Logan, TVB mette comunque la testa avanti con la bomba di Russell. Nel finale di quarto Treviso piazza un break di 10-0, Teodosic lo interrompe dalla lunetta (2/2). Nell’ultimo minuto succede di tutto: due triple di Logan, una di Russell, si va all’intervallo sul 61-46 in favore di Treviso. 

Come prevedibile, l’inizio di terzo quarto è caratterizzato da un’alta intensità difensiva. La Virtus ha comunque approcciato bene il secondo tempo con un parziale di 6-0 che costringe Menetti al time-out. La Virtus allunga il parziale con Hunter (8-0), Russell lo spezza con una bella penetrazione dalla linea di fondo. Logan subisce fallo in fase di tiro e va in lunetta con tre tiri liberi (3/3), la Virtus piazza però un break fulmineo di 10-0 e si riporta a -2: time-out Menetti (68-66; TVB). Gamble schiaccia in contropiede e completa la rimonta, Treviso chiude comunque il terzo quarto in vantaggio 70-68 grazie al 2/2 ai liberi di Sokolowski.

Teodosic fa a fette la difesa di TVB e serve Hunter per la schiacciata, Treviso risponde a tono con un mini break di 4-0 che porta le firme di Vildera e Chillo: time-out Djordjevic. Pajola e Markovic vanno a bersaglio dall’arco: 6-0 e sorpasso Virtus (74-76; 6:50). Lockett (gioco da tre punti) e Chillo (tripla) piazzano il contro break, Teodosic spegne gli entusiasmi dei padroni di casa sempre dall’arco. Mekowulu e Russell firmano il +5 TVB, Pajola accorcia a -2 dall’arco. Pajola segna in penetrazione (quinto punto consecutivo), Teodosic va a bersaglio dalla lunga distanza in modo rocambolesco: 8-0 improvviso che manda la Virtus a +3. Ai liberi segnano tutti tranne Pajola (1/2), Teodosic sbaglia il game winner e si va all’overtime sul 93-93.

Pajola va a segno dalla lunga distanza, Mekowulu si beve Hunter dal post ed è -1. La Virtus è superiore nella lotta a rimbalzo, soprattutto in quelli offensivi. Adams fa 2/2, Logan 1/2: Virtus a +2. La difesa di Treviso forza la palla persa a Teodosic, Mekowulu ha l’occasione di impattare il risultato ma viene stoppato da Hunter. Belinelli dall’altro lato la chiude con un canestro dall’arco: la Virtus vince 100-105 e vola in semifinale.

MARCATORI

De' Longhi Treviso: Logan 25, Russell 19, Mekowulu 16, Chillo 10

Virtus Bologna: Pajola 25, Teodosic 17, Markovic 11, Belinelli 10

PAGELLE

De' Longhi Treviso

David Logan 8.5 Prestazione da fuoriclasse. Segna tre triple che consentono alla De' Longhi di chiudere il secondo quarto avanti di 15 punti. Mantiene il ritmo nella seconda metà di gara, spezzando spesso le tenaglie della difesa bolognese. Top scorer.

DeWayne Russell 8.5 Stasera è stato quello del secondo tempo di gara2, se non meglio. Guida la manovra offensiva con sicurezza, si prende tiri importanti e li mette. Leader.

Giovanni Vildera 7 Ottimo senso della posizione sotto canestro, si rende protagonista di solide giocate difensive. Sfortunato in un paio di conclusioni al ferro.

Matteo Imbrò 6 Sottotono rispetto alle prime due partite, la sua mano non trema quando si tratta di fare il 2/2 per l'overtime. Uno degli ultimi a mollare.

Matteo Chillo 7 Precisissimo al tiro (4/6 da due, 2/3 da tre). Gioca con spensieratezza e risulta un fattore.

Christian Mekowulu 7.5 Era difficile pensare che potesse ripetere la fantascientifica gara2. Parte un po' a rilento, commettendo subito il primo fallo, poi cresce alla distanza e chiude con 16 punti e 7 rimbalzi. Chissà se lo rivedremo al Palaverde l'anno prossimo.

Michal Sokolowski 5.5 Non è la sua serata, conferma il calo che si era visto in gara due. Un peccato non aver ammirato il Sokolowski dell'ultima parte di stagione durante la serie.

Nicola Akele 6 Meglio rispetto alle prime due partite, in cui era stato impalpabile. Menetti lo lascia comunque in panchina nel'ultimo quarto e nell'overtime.

Trent Lockett 6.5 Anche stasera risulta preziosissimo nella metà campo difensiva, in particolare in marcatura su Teodosic. 

Lorenzo Piccin S.V.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine della corsa per la De’ Longhi Treviso: la Virtus Bologna chiude la serie all'overtime

TrevisoToday è in caricamento