La De' Longhi si sveglia troppo tardi: Treviglio vince meritatamente gara 3

I padroni di casa vincono 71-60 e accorciano le distanze nella serie. Treviso paga la performance da horror del secondo e terzo quarto

TREVISO Una serata da dimenticare. Treviso perde 71-60 in casa di Treviglio e dovrà fermarsi in Lombardia anche per gara 4. La De' Longhi stasera non è riuscita a replicare le ottime prestazioni di squadra di cui aveva dato prova nelle prime due gare e ha sofferto molto l'intensità difensiva di Treviglio, che ha giocato con il coltello tra i denti. C'è un dato che inquadra perfettamente la serata negativa della compagine trevigiana: a metà terzo quarto, erano appena 3 i giocatori iscritti a referto. Nell'ultimo periodo, la De' Longhi ha provato timidamente a rientrare in partita ma ormai era troppo tardi. Treviglio ha vinto con merito e proverà a bissare il successo domenica. 

CRONACA Menetti parte in quintetto con Imbrò, Burnett, Alviti, Severini e Tessitori. Si parte subito a mille: Burnett sblocca Treviso con un canestro da tre punti. Tessitori viene stoppato due volte sotto canestro da Borra, l’ex Biella non ci mette comunque molto ad entrare in partita ed è subito decisivo con un canestro dal post e una tripla. Borra corregge l’errore al tiro di Pecchia, Roberts segna da tre e firma il sorpasso (7-6 Treviglio; 5:16). Tessitori serve un passaggio al bacio per Imbrò che taglia efficacemente a canestro e appoggia due punti, Treviglio replica con l’alley-oop della ditta Pecchia-Borra. Treviso non sfrutta un paio di occasioni ghiotte in attacco, ne approfitta Treviglio per piazzare un break di 7-0. Finisce il primo quarto, questo parziale sprint consente a Treviglio di chiudere a + 6 (18-12). 

Borra segna il primo canestro del secondo quarto, Burnett dà ossigeno alla De’ Longhi con la tripla che interrompe il parziale dei padroni di casa. Treviso accusa l’intensità della difesa di Treviglio e fa fatica a trovare punti, al contrario i padroni di casa scappano via con le triple di Caroti e Nikolic. Palumbo segna dall’area, Treviglio doppia Treviso e Menetti è costretto al time-out (30-15 Treviglio). All’uscita dal time-out, Treviso piazza un mini-break di 4-0 grazie a due canestri di Tessitori nel pitturato. Nikolic segna dall’arco e va in doppia cifra, Treviso continua ad avere problemi con le percentuali al tiro, tant’è che sono appena tre i giocatori della De’ Longhi ad aver segnato in questa partita. Caroti segna da tre, Treviglio vola a +21 e per la De’ Longhi è notte fonda. Si va all’intervallo sul 42-22 per Treviglio, a Treviso serve tutt’altro atteggiamento per tornare in partita. 

Un bel movimento dal post di Tessitori apre il terzo quarto. Treviglio resta totalmente in controllo della gara, trascinata dai canestri di un ispiratissimo Roberts. Treviso sprofonda sempre di più: Uglietti perde un brutto pallone e dall’altro lato Treviglio punisce con Nikolic e Borra. Menetti è costretto al time-out, visto che il passivo si sta facendo sempre più pesante (55-29 Treviglio; 4:28). Imbrò fa 2/2 dalla lunetta, Tessitori segna il suo sedicesimo punto personale ma commette il terzo fallo, mandando in lunetta Borra. Uglietti va a segno dalla media distanza, diventando così il quarto marcatore della De’ Longhi dopo Tessitori, Burnett e Imbrò. Il terzo quarto si conclude con l’1/2 ai liberi di Roberts, Treviglio è in vantaggio 61-39. 

Chillo completa un gioco da tre punti, Treviso accorcia leggermente le distanze scendendo sotto i venti punti di svantaggio. Uglietti corregge l’errore al tiro di Alviti, Treviso piazza così un mini break di 5-0. Il meraviglioso alley-oop di Reati per Borra interrompe il parziale trevigiano, il lungo di Treviglio subisce fallo da Alviti e va in lunetta con il libero supplementare (1/1). Treviso tenta una disperata rimonta, i canestri di Uglietti e Burnett portano la De’ Longhi a -12 ma il tempo stringe. Roberts segna da tre, Treviso non si perde d’animo e con due buone giocate difensive riesce ad arrivare nuovamente a -11. Coach Vertemati non si fida e chiama un time-out preventivo, Treviso ci crede e con il 2/2 di Alviti dalla lunetta si porta a -10 a due minuti dal termine. Gli ultimi disperati tentativi di rimonta trevigiana si spengono sul ferro, Treviglio gioca con il cronometro e porta a casa una vittoria meritata per quanto visto nei primi tre quarti: 71-60 il risultato finale.

(Ph.Credit: Remer Treviglio)

MARCATORI

De' Longhi Treviso: Tessitori 18, Imbrò 11, Burnett 11, Alviti 9

Remer Treviglio: Roberts 17, Nikolic 16, Borra 15, Pecchia 12

PAGELLE

De' Longhi Treviso

Lorenzo Uglietti 5.5 Assente nella prima parte di gara, cresce di intensità nel secondo tempo quasi come fosse punto sull'orgoglio.

Davide Alviti 5.5 Partita un po' simile a quella di Uglietti. Nell'ultimo quarto è tra i fautori del disperato tentativo di rimonta.

Luca Severini 5 Menetti lo fa giocare 15 minuti ma della sua presenza non c'è traccia. A parte una stoppata ad inizio partita, stasera è un fantasma.

Matteo Imbrò 6 Partita non facile per il capitano della De' Longhi, marcato stretto da Reati e annullato da tre. Riesce comunque a rendersi utile segnando dei buoni canestri dall'area. 

Amedeo Tessitori 6.5 Il migliore della De' Longhi, va in doppia cifra con 18 punti e 11 rimbalzi. Unica vera arma offensiva della De' Longhi questa sera assieme a Burnett.

Alvise Sarto S.V 

Dominez Burnett 6 Parte bene, poi si perde un po' come tutta la squadra. Non si perde d'animo ed è quello che crea i maggiori pericoli alla difesa di Treviglio assieme a Tessitori. 

Matteo Chillo 5.5 Lontano parente del giocatore visto nelle prime due partite. Lotta, ma stasera viene limitato bene. 

Manuel Saladini S.V.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento