menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, risultato della partita Treviso - Vittorio Falmec

I biancocelesti creano indubbiamente più gioco rispetto agli avversari, purtroppo manca la giusta freddezza sotto porta: il match termina per 0-2

Partita dal risultato tutt’altro che scontato quella che va in scena al Tenni tra Treviso e Vittorio Falmec: le due squadre distano l’una dall’altra di un solo punto in classifica ed entrambe sono alla disperata ricerca della non più così lontana zona play off. Alla viglia del match mr. Rorato deve fare i conti con l’assenza obbligata di Luca Dal Compare, squalificato, ma anche con le condizioni fisiche non al top di altri due titolari: Orfino infatti non ha ancora superato al meglio il lieve infortunio rimediato a Mestre, mentre Hysa è influenzato.

Il primo tempo comincia molto male per i biancocelesti che al 9’ passano in svantaggio: Scarabel calcia una gran botta da fuori area e insacca il pallone a fil di palo. Al 27’ tentativo di reazione trevigiano con Conte, l’attaccante si libera bene del difensore, si accentra e calcia ma il tiro è centrale. Pochi minuti più tardi (31’) è Ton a sbagliare di testa un gol che sembrava già fatto, spedisce sul fondo un ottimo cross dalla destra di Fornasier che lo aveva pescato a pochi metri dal portiere avversario. Il raddoppio del Vittorio giunge inaspettato – e immeritato – su calcio di rigore assegnato ingiustamente: pressato da Granati, Bravo inciampa sul pallone e l’arbitro concede il fallo alla squadra ospite. Al 46’ Della Bianca trasforma il calcio piazzato ed è 2-0.

La prima mezz’ora del secondo tempo vede i portieri lasciati a riposo, le azioni offensive da entrambe le parti vengono bloccate prima che si riesca a calciare in porta. Al 75’ Livotto – subentrato a Granati all’inizio della ripresa – va vicino al 2-1 colpendo in pieno la traversa con un ottimo colpo di testa. All’82’ il Treviso perde Bortolin, che esce dall’area e atterra Spader: il direttore di gara estrae il cartellino rosso per l’espulsione diretta. E’ Livotto allora a sostituire il portiere mettendosi tra i pali e compiendo anche una gran parata sulla punizione di Della Bianca. La partita si conclude sul 2-0 per il Vittorio, il rigore ingiustificato ha certamente condizionato la gara ma indubbia è la mancanza di cinismo sotto porta che hanno mostrato i trevigiani durante la gara.

TREVISO (4-4-2): Bortolin; G. Granati, M. Ton (st 23' Hysa), Zamuner; Fornasier; Sakajeva, Stentardo, Amadio (st 14' Del Papa), T. Granati (st 1' Livotto); Moresco, Conte.

VITTORIO FALMEC (4-4-2): A. Tonon; Sagna, Villotta, Moretto, Maiutto; Cervesato, Marson (st 1'Spader), D'Arsie, Scarabel; Della Bianca, Bravo (st 33' Posocco).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento