menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mogliano rugby: trasferta di fuoco sabato a Rovigo

Dopo l'ottimo match disputato la scorsa settimana, la squadra moglianese è chiamata a una prova di grande sacrificio in uno degli stadi più ostici del torneo. Svelata la formazione

MOGLIANO VENETO E’ appena passata l’euforia per l’importante vittoria di sabato scorso e subito per Mogliano si presenta alle porte una sfida molto impegnativa. E’ infatti in programma un altro derby, questa volta in trasferta, in uno degli stadi italiani di rugby più prestigiosi per tradizione e tifoseria. Sabato i biancoblù saranno di scena a Rovigo, allo Stadio “Battaglini”, e affronteranno la squadra guidata dall’ex. Umberto Casellato. Sfida molto impegnativa per i ragazzi di Coach Cavinato anche se particolarmente stimolante, dalla quale sarà fondamentale riuscire a cogliere dei passi avanti nella prestazione del gruppo, non disdegnando la ricerca di un risultato positivo anche in termini di classifica. Rispetto alle prime giornate, ancora confermata la prima linea mentre in seconda partiranno da titolari i due italoargentini Caila e Delorenzi. Per Jacopo Bocchi si tratterà di un ritorno al passato, perchè verrà probabilmente schierato come terza linea centro. Fabi prenderà il posto di Gubana nel quindici di partenza e affiancherà il neozelandese Jackman in mediana. Da Re spostato ad estremo lascerà il posto di centro titolare a Zanatta.

Il commento di Andrea Cavinato, head coach della formazione biancoblù: “Per noi sarà una partita estremamente dura e difficile, perchè Rovigo con le Fiamme oro, sono tra le squadre migliori del Top12 sia a livello di organico che organizzativo. Forse il nostro punto di forza è che andiamo a casa loro senza nessun obiettivo particolare se non provare a fare il nostro gioco con serenità, sapendo di avere davanti una squadra che in questo momento è sicuramente più competitiva e che ambisce a traguardi diversi dai nostri. Non si pensi che la sconfitta senza punti contro il Petrarca significhi che Rovigo non abbia una squadra con la capacità di lottare per lo scudetto,  perchè nel secondo tempo del derby ha dominato sia in mischia chiusa, che nel gioco, che a livello territoriale, e solo alcuni episodi sfavorevoli gli hanno impedito di segnare.” Questa nel complesso la probabile formazione che sabato 29 settembre, alle ore 16:00, scenderà in campo allo Stadio “Battaglini” di Rovigo: Da Re; Pavan, Scagnolari, Zanatta, Guarducci; Jackman, Fabi; Bocchi, Corazzi (Cap.), Baldino; Delorenzi, Caila; Michelini, Ferraro, Buonfiglio. A disposizione ci saranno: Toai Key, Ceccato Enrico, Cincotto, Finotto, Carraretto, Gubana, Facchini, D’Anna. L’incontro sarà diretto da Emanuele Tomò (Roma), con la collaborazione dei giudici di linea Carlo Pastore (Belluno) e Clara Munarini (Parma). Il quarto uomo designato è Stefano Rebuschi (Rovigo).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento