Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport

Lo sprinter trevigiano Sacha Modolo senza rivali nell'ultima tappa del Giro di Croazia

Arrivo nella capitale era posto nel centro storico di Zagabria, con strade strette, tanto che fondamentale è stato l'aiuto fornito dal compagno Polanc. Vittoria nella generale per Nibali

Un'immagine dell'arrivo (foto www.tourofcroatia.com)

CONEGLIANO Doppietta dell’UAE Team Emirates nell’ultima frazione del Tour of Croatia. Sacha Modolo ha preceduto il compagno di squadra Jan Polanc sul traguardo di Zagabria, 147 km dalla partenza di Sambor, suggellando il bilancio di tre vittorie per la formazione del presidente Matar nella corsa croata (successi di Modolo nella 1^frazione e di Durasek nella 2^).

Arrivo posto nel centro storico di Zagabria, con strade strette: Polanc ha allungato nell’ultimo chilometro, preparando l’accelerazione vincente di Modolo, impostosi con una progressione alla quale nessun avversario ha saputo rispondere. Dietro alla coppia dell’UAE Team Emirates è giunto Van Poppel. Preziosa prestazione da parte di Andrea Guardini, inseritosi in una fuga di 15 atleti che ha condotto la corsa e ha consentito ai corridori dell’UAE Team Emirates di pedalare coperti in gruppo. Nella classifica generale finale, Polanc ha ottenuto il 5° posto (+40″ dal vincitore Nibali). Il successo di Modolo è l’11° conquistato nel 2017 da corridori della formazione emiratina. “Sono felice di aver concretizzato il buon lavoro della squadra, con Jan abbiamo realizzato una bella doppietta – ha commentato Modolo – Nel finale, serviva forza e resistenza, non era un arrivo semplice, le sensazioni sono state buone. La convinzione in vista del Giro è alta“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Modolo 3h16’52”
2- Polanc 2″
3- Van Poppel s.t.
4- Nibali s.t.
5- Canola s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Nibali 25h12’10”
2- Roson 8″
3- Hirt 23″
4- Grosschartner 35″
5- Polanc 40″

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sprinter trevigiano Sacha Modolo senza rivali nell'ultima tappa del Giro di Croazia

TrevisoToday è in caricamento