menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvador durante la premiazione sul podio

Salvador durante la premiazione sul podio

Prima vittoria in Italia per l'Unieuro Wilier Trevigiani: ad Offida vince Enrico Salvador

Il 21enne di Cordignano si è aggiudicato la 19° Coppa Città di Offida - Trofeo Beato Bernardo, gara internazionale per under 23 nelle Marche. Terzo Rocchetti della Zalf

TREVISO Enrico Salvador, che già aveva dimostrato nelle ultime corse un'ottima condizione, mercoledì ha regalato la prima vittoria italiana al team Unieuro Wilier Trevigiani. Il 21enne di Cordignano si è aggiudicato infatti la 19° Coppa Città di Offida - Trofeo Beato Bernardo, gara internazionale per under 23 nelle Marche di 152 km, andando in fuga a meno di 50 km dal traguardo e regolando gli altri attaccanti in volata. «Sono felice, il percorso ondulato era adatto alle mie caratteristiche, ho corso davanti e a tre giri dalla fine ho allungato al GPM prima da solo e poi insieme a Zaccanti (Colpack) e Rocchetti (Zalf), che nel finale mi sono messo alle spalle nell'ordine. Voglio dedicare questa gioia a tutta la squadra che ha corso in modo impeccabile, agli sponsor che sostengono questo importante progetto continental e ai miei familiari che mi sono sempre vicini» racconta Salvador, al secondo centro stagionale dopo il Giro di Berna. Dopo questo trionfo, in programma per la squadra bluarancio dal 20 al 27 agosto c'è il prestigioso Tour de l'Avenir.

E' un'altra medaglia di bronzo invece quella che si è messo al collo Filippo Rocchetti: il giovane marchigiano della Zalf Euromobil Désirée Fior classe 1996, già terzo ai Campionati Italiani U23 e al Gp Sportivi di Poggiana, ha chiuso in terza posizione anche la prova internazionale di Offida (Ap). Per Rocchetti sulle strade marchigiane è arrivata un'altra splendida prova fatta di generosità, talento e acume tattico: il ragazzo in casacca bianco-rosso-verde, infatti, è stato, insieme a Zaccanti (Colpack) e Salvador (Unieuro), tra i tre protagonisti assoluti di giornata che hanno distanziato di oltre quattro minuti il resto del gruppo sul difficile tracciato di Offida. Il terzetto, che ha viaggiato di comune accordo per oltre 50 chilometri, si è giocato il tutto per tutto sull'ultima rampa che conduceva al traguardo: qui Rocchetti ha dovuto inchinarsi alla maggior freschezza dei compagni di avventura, alzando bandiera bianca in prossimità del triangolo rosso dell'ultimo chilometro e andando quindi a tagliare la linea d'arrivo con 29" di ritardo dal vincitore Enrico Salvador.

"La prova di Filippo è stata davvero straordinaria" hanno commentato Luciano Rui e Gianni Faresin, al seguito della competizione internazionale riservata agli under 23 "Dopo la gara opaca di Capodarco, stavolta tutta la squadra ha reagito bene, figurando tra i protagonisti di giornata dal primo all'ultimo chilometro. Nel finale Rocchetti ha pagato le fatiche degli ultimi giorni e qualche eccesso di generosità, ma si tratta di un giovane talento che avrà tempo e modo per rifarsi e andare a prendersi nei prossimi anni tutte le soddisfazioni che si merita". Sabato la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo in occasione del 99° Circuito Guazzorese in programma a Guazzora (Al) mentre domenica sarà la volta del 100° Giro del Casentino che prenderà il via da Chiusi della Verna (Ar) per concludersi a Corsalone (Ar) dopo altri 170 chilometri che si annunciano particolarmente impegnativi.

unnamed-51-17

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento