rotate-mobile
Sport

San Martino di Castrozza nel cuore di Diserò

L'esordio del pilota di San Michele al Tagliamento nella classe regina, in gara per Xmotors Team, regala forti emozioni.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Si chiude con un bel sorriso e tanta felicità nel cuore il Rally San Martino di Castrozza di Luca Diserò, appuntamento valevole per il Campionato Italiano Rally Asfalto, per la Coppa Rally ACI Sport di terza zona e per numerose serie annesse. Tra Venerdì e Sabato scorsi il pilota di San Michele al Tagliamento è salito per la prima volta su una Skoda Fabia Rally2 Evo di RB Motorsport, assieme a Stefano Peressutti, terminando con un positivo trentanovesimo assoluto, ventisettesimo di gruppo RC2N e di classe R5 - Rally2. “Siamo partiti un po' conservativi al Venerdì sera” – racconta Diserò – “mentre nella prima del Sabato soffrivamo di sottosterzo, divertendoci comunque come dei bambini con il giocattolo nuovo tra le mani. Prima di Val Malene abbiamo apportato una modifica all'assetto e questa ci ha permesso di migliorare i nostri tempi. Abbiamo provato a spingere anche sul Manghen ma, su un tornante in salita molto sporco, ci siamo girati. Avremo perso una ventina di secondi circa. Sulla ripetizione di Val Malene ci siamo trovati a commettere lo stesso errore, girandoci su un tornante sporco e perdendo quasi un minuto. L'ultimo giro sulla Manghen è stato bellissimo, senza alcun errore, e ce lo siamo goduto fino all'ultimo metro di speciale.” Una trasferta significativa per il portacolori di Xmotors Team, particolarmente legato all'evento trentino e felice di aver potuto condividere l'arrivo con le persone a lui più care. “Al netto dei due errori commessi mi ritengo molto soddisfatto” – aggiunge Diserò – “perchè siamo riusciti a staccare dei tempi interessanti. Come prima apparizione su una vettura a trazione integrale non potevo chiedere altro. La gioia più bella è stata quella di poter festeggiare l'arrivo assieme a tutta la mia famiglia e con tanti amici. Tutto questo è stato merito di un gruppo di persone che mi sostiene, ad iniziare da RB Motorsport, che mi ha dato in mano questo gioiellino, e proseguendo con Xmotors Team, con Maxmark e con tutti i partners che hanno reso possibile questo fine settimana da sogno. Grazie anche a Fabrizio Handel ed ai tifosi che ho incontrato in speciale, con tanto di striscioni. Un ultimo ringraziamento, non per ultimo, per il mio navigatore Stefano che, soprattutto sui tratti in discesa, è stato fantastico.” Una gara spot per Diserò che, pur orientato sull'appuntamento conclusivo con il Raceday Rally Terra, lo ha ingolosito quindi non è da escludere un ritorno futuro nella classe regina. “La partecipazione a San Martino con la Skoda è nata quasi per caso” – conclude Diserò – “ma, ora che l'abbiamo provata, non posso nascondere che cercheremo di trovare il budget per poterci risalire presto. Il nostro primario obiettivo resta quello di concludere al meglio il Raceday Rally Terra quindi la nostra massima concentrazione sarà dedicata al finale di stagione su sterrato. San Martino di Castrozza è una gara che porterò sempre nel cuore, ancora di più dopo la splendida esperienza che ho vissuto in questo fine settimana quindi evviva i rally.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino di Castrozza nel cuore di Diserò

TrevisoToday è in caricamento