Sport

Volley, Sara Anzanello operata al fegato: la prognosi resta riservata

Resta riservata la prognosi per Sara Anzanello, pallavolista trevigiana operata d'urgenza a Milano. L'atleta è stata sottoposta a un delicato trapianto di fegato dopo aver contratto una grave forma di epatite

E' stata operata sabato a Milano Sara Anzanello, la campionessa di pallavolo per anni residente a Ponte di Piave.

Colpita, per cause ancora sconosciute, da una grave forma di epatite, la centrale veneta è stata sottoposta a un urgente trapianto di fegato. Tecnicamente l'intervento è riuscito, ma data la delicatezza dell'operazione, durata diverse ore, la prognosi non è ancora stata sciolta.

“Nuovi aggiornamenti saranno dati nella giornata di lunedì”, scrive l'entourage della giocatrice, nata a S. Donà di Piave nel 1980 e campionessa mondale nel 2002, attraverso la sua pagina Facebook, dove in questi giorni migliaia di fan hanno lasciato i loro messaggi di incoraggiamento e sostegno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Sara Anzanello operata al fegato: la prognosi resta riservata

TrevisoToday è in caricamento