Scherma: un oro e due argenti per le Lame Gialloblù di Conegliano in trasferta a Navacchio

Comunicato stampa relativo alla seconda prova nazionale di scherma master e al trofeo delle regioni a squadre a Navacchio Pisa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Sabato 05 e domenica 06 novembre, a Navacchio (Pisa), si è disputata la Seconda Prova Nazionale, valida per il Gran Premio Italia Master 2016-2017.

La delegazione coneglianese, forte di otto atleti impegnati nelle varie specialità, è riuscita a conseguire ottimi risultati:

Nella Sciabola Maschile cat. I: splendido Argento per Fabrizio Gatto che, dopo un buon girone di qualificazione con tre vittorie e una sconfitta, si posizionava nel tabellone ad eliminazione diretta al sesto posto. Forma, concentrazione e determinazione gli hanno permesso di scalare la classifica, battendo nell'ordine Cosimo Cavallo (C.S. Torino) con un netto 10-3, altrettanto netta la vittoria su Francesco Zanoni (C.S. Imola) per 10-4, semifinale al cardiopalmo con il 10-9 a Ugo Battaglia (C.S. Lecco); netta sconfitta nella finale nella quale ha dovuto arrendersi al fortissimo Camillo Matrigali (Petrarca Scherma PD). 11° Diego Castagner.

Nel Fioretto Femminile cat. II: ottimo Bronzo per Mariagrazia Michieli, settima Monica Stocco e tredicesima Nico Villanova.

Mariagrazia Michieli dopo aver disputato un buon girone di qualificazione con quattro vittorie e due sconfitte, si posizionava quinta, nel tabellone ad eliminazione diretta; negli ottavi, vittoria di misura (5 a 3) con la casertana Gianna Della Corte, nei quarti si è imposta per 10-7 sulla foggiana Mariagrazia Lattanzio; la sconfitta per 10-4, purtroppo giunge in semifinale, per mano della fortissima pluricampionessa mondiale, Iris Gardini (C.S. Imola).

Nella Sciabola Femminile cat. II: sesto posto per Monica Stocco, undicesima Nico Villanova.

Nel Fioretto Maschile cat. I: ottavo Antonio Camerin, 10° Davy Mariotto, nella cat. III 13° Toni Camerotto.

Ranking Nazionale attualizzato:

Margherita Camerin prima nel Fioretto e sesta in Sciabola;

Monica Stocco ottava in Fioretto e settima in Sciabola;

Mariagrazia Michieli terza in Fioretto;

Nicoletta Villanova 16a. in Fioretto e ottava in Sciabola;

Per il Fioretto Maschile: nella cat. 0 Mauro Gava 4°; nella cat.1 Antonio Camerin 9°; Davy Mariotto 15° e Andrea Mian 18°; nella cat.3 Toni Camerotto 12°.

Nella Sciabola: nella cat.0 Mario Panzarino 24°; nella cat.1 Fabrizio Gatto 5° e Diego Castagner 10°.

Gran Premio Italia Master:

Malgrado numerose importanti defezioni nelle prime due prove nazionali, le Lame Gialloblu scalano velocemente le classifiche passando nel Fioretto Femminile da quinte a seconde, dopo il C.S. Imola; viene confermato il quinto posto in Sciabola Femminile; sale dal all'ottavo posto in Fioretto Maschile ed al 14° in Sciabola Maschile.

Netta risalita anche nella classifica generale: settimi su 126 società.

Nelle stesse giornate si è disputato anche il Trofeo delle Regioni a squadre.

Il Veneto ha partecipato con cinque compagini:

Mariagrazia Michieli, Monica Stocco, Nico Villanova e Raffaella Signor (del C.S. Mestre), si aggiudicano l'ORO nella Sciabola battendo in finale il Piemonte con un secco 5-1; Argento nel Fioretto dopo la Lombardia;

sesta la squadra di Sciabola maschile con Fabrizio Gatto, Diego Castagner, Maurizio Galvan (C.S. Mestre) e Gianfranco Brighenti (C.S. Comini PD);

settima la compagine di Fioretto Maschile con Antonino Camerotto, Davy Mariotto e Antonio Camerin;

quinta Veneto 2.

Grazie a tutti i partecipanti a questa competizione , che è stata particolarmente impegnativa per il numero delle prove sostenute e per la loro inusuale durata e un grande in bocca al lupo a tutti coloro che hanno tifato dall'infermeria, per un pronto recupero.

Grazie agli Istruttori Enrico, Robert e Marina che ci permettono di affrontare con sempre maggiore sicurezza e preparazione l'attività agonistica con risultati più che lusinghieri.

Grazie ai Partners ed in particolar modo alla CARRARO RENT per il prezioso supporto logistico.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento