La Scherma Treviso riparte dopo oltre un anno di stop e torna subito a vincere

Dopo 14 mesi sono riprese in piena sicurezza le gare di scherma giovanile. Al via con l’Under17 femminile di spada e di fioretto, la società Scherma Treviso Maestro Ettore Geslao piazza al primo posto le sue atlete

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Dopo oltre un anno sono riprese le gare giovanili della scherma con le qualificazioni regionali valide per la partecipazione ai Campionati Italiani Under 17 e Under 20. Dopo aver più volte posticipato le date in calendario a causa della pandemia, sabato 10 e domenica 11 si sono svolte a Conegliano le gare U17 di spada e fioretto femminile, con grande attenzione ai protocolli di sicurezza: niente pubblico e accompagnatori, schermidori assegnati a postazioni di riposo distanziate e con maestri ad affiancare gli atleti dalla tribuna. La ripartenza agonistica ha visto il successo di Scherma Treviso M.o Ettore Geslao che ha portato a casa il primo posto sia nella spada femminile Cadetti (U17) con Allegra Cristofoletto, sia nel fioretto Cadette con Emma Visentin. Le due atlete hanno così conquistato il diritto a partecipare al Campionato Italiano Cadette nelle rispettive armi, a loro si unirà anche la compagna di sala Giulia Ferrari che si è classificata ottava nella spada.

Erano 6 le spadiste di Scherma Treviso M.o E. Geslao che hanno partecipato alla gara di sabato: se Cristofoletto (ottima prestazione, con tutte vittorie negli incontri effettuati) e Ferrari hanno portato a casa la qualificazione, le compagne di sala Matilde Bompadre, Eleonora Ginex, Giorgia Maggio e Eleonora Zambianchi hanno in qualche caso patito un po’ di più l’emozione di riprendere le competizioni dopo 14 mesi. Nel complesso una buona prestazione per le atlete di Scherma Treviso, accompagnate in gara dai Maestri Davide Cenedese e Flavio Puccini. Nella gara di domenica percorso netto anche per Emma Visentin, accompagnata dal Maestro Filippo Cesaro. La giovane fiorettista nel corso dell’anno ha potuto allenarsi come convocata ai raduni del gruppo di interesse della nazionale Under20 di fioretto e potrà affrontare il Campionato Italiano U17 con buone chance personali. Nelle prossime settimane si svolgeranno le gare di qualificazione anche per le altre categorie giovanili di spada e fioretto: un momento molto atteso da tutti gli atleti, che quest’anno hanno potuto allenarsi tra aperture e chiusure, in gruppi e orari ridotti e con grande attenzione al rispetto di tutti i protocolli di sicurezza previsti per gli allenamenti della scherma.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento