rotate-mobile
Sabato, 24 Settembre 2022
Sport Maser

La trevigiana Sidi festeggia la vittoria della Vuelta a Espana con la maglia rossa di Froome

Doppietta storica: dopo il Tour de France ecco la Vuelta, come Anquetil e Hinault. Bravo anche Davide Villella che ha vinto la “maillot de lunares” dei gran premi di montagna

MASER E’ Chris Froome (Team Sky) il vincitore della Vuelta a Espana 2017. Dopo tre secondi posti (2011, 2014 e 2016) il corridore britannico del Team Sky ha fatto sua “la roja”, la maglia rossa del leader difendendola fino al traguardo finale di Madrid. Nel palmares di Froome ora ci sono 4 Tour de France e 1 Vuelta a Espana. Tutte vittorie conquistate insieme a Sidi.

Dopo il Tour ora La Vuelta. Un’accoppiata storica che proietta Chris Froome nella leggenda del ciclismo mondiale come Jacques Anquetil e Bernard Hinault. Anzi il britannico ha fatto meglio di loro. Un tempo la Vuelta si correva infatti in primavera, prima del Tour. Nel 1963 Anquetil vinse una Vuelta di sole 15 tappe e 60 giorni dopo vinse al Tour. Hinault la vinse nel 1978 e la vittoria al Tour arrivò 70 giorni dopo quella in Spagna. Froome invece è salito sul podio di Madrid 49 giorni dopo il trionfo sugli Champs Elysees. Impresa non facile nel ciclismo moderno. Tour e Vuelta che Froome ha conquistato pedalando con Sidi Shot il modello di calzatura top di gamma della collezione strada Sidi. Per lui Shot di colore giallo sugli Champs Elysees e di colore rosso per la passerella finale di Madrid, due special edition realizzate da Dino Signori appositamente per festeggiare il suo campione.

Le grandi corse a tappe del 2017 hanno visto Sidi protagonista. Al Tour de France Sidi ha conquistato tutto il podio finale: 1° Chris Froome, 2° Rigoberto Uran (Cannondale) e 3° Romain Bardet (Ag2r). Stessa cosa ora alla Vuelta: 1° Chris Froome, 2° Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) a 2.15” e 3° Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin) a 2.51”. Senza dimenticare il Giro d’Italia con il 3° posto finale di Vincenzo Nibali. Una stagione da incorniciare per Sidi e i suoi campioni. La corsa a tappe spagnola 2017 ha regalato enormi soddisfazioni all’azienda di Maser. Infatti per Sidi ci sono tutte le maglie della Vuelta: oltre alla maglia rossa di leader, la più importante, Froome ha indossato anche la maglia verde della classifica a punti e la maglia bianca della combinata. Bravo al giovane italiano Davide Villella (Cannondale) che in fuga quasi tutti i giorni ha vinto la “maillot de lunares” dei gran premi della montagna. E poi c’è l’ Astana Pro Team, squadra tutta Sidi, che ha vinto la classifica a squadre.


10 i successi di tappa per Sidi: due le vittorie per il Re, Chris Froome. Fantastico il poker dell’italiano Matteo Trentin (Quick-Step Floors) che nella tappa conclusiva di Madrid ha centrato il quarto successo; con queste vittorie il corridore trentino è entrato nel club ristretto di quei corridori capaci di vincere tappe in tutti e tre i grandi giri: Tour, Giro e Vuelta. Bravissimo anche il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) vincitore di due tappe con arrivo in salita, a Calar Alto e a Sierra Nevada. Per l’Astana a segno anche il suo compgno, il kazako Alexey Lutsenko. Una bella vittoria di tappa anche per “Lo Squalo” Vincenzo Nibali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La trevigiana Sidi festeggia la vittoria della Vuelta a Espana con la maglia rossa di Froome

TrevisoToday è in caricamento