menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ragazze della Silca

Le ragazze della Silca

Poker di terzi posti per Silca Ultralite Vittorio Veneto al Duathlon Giovanile di Parma

Di bronzo anche i Ragazzi Riccardo Cenedese e Rebecca Gava e la Youth B, Sofia Tonon

Un poker di terzi posti per gli atleti di Silca Ultralite Vittorio Veneto. Domenica 28 marzo, i draghetti vittoriesi hanno inaugurato la stagione della multidisciplina, partecipando al Duathlon Giovanile Conad organizzato nel campus universitario di Parma. E i risultati non sono mancati: su 15 atleti al via, quattro sono saliti sul podio, mentre altri quattro sono entrati nella top ten (dal quinto al decimo posto). A conquistare il terzo gradino del podio nella gara di valore nazionale, con partecipazioni da tutt'Italia, lo Junior Matteo Sfregola, che poco più di un mese fa si era messo al collo il bronzo tricolore nel Winter Triathlon Junior. Accanto al 17enne di Pedavena, ha ben figurato anche il pari categoria Giacomo Mazzolin, che si è posizionato quinto. Di bronzo Sofia Tonon, Youth B, già abituata ai podi, capace due anni fa di conquistare due tricolori, nel triathlon e nella corsa campestre (atletica leggera). Nella medesima gara, settimo posto per Agnese Passone e undicesimo per Matilde Dal Mas. Altri due terzi posti sono arrivati dai Ragazzi di casa Silca, Rebecca Gava e Riccardo Cenedese (con 33° Valentino Kopcha e 38° Giuliano Pianca). Nella categoria Youth A, settima Giulia Secchi, decima Giulia Meneghetti, 12^ Lucilla Longo, 14^ Anna Gazzari e 19^ Giulia Sfregola. Sfiora invece la top ten, finendo undicesima, Beatrice Sant tra le Junior.

«È andata molto bene, con tanti podi e soprattutto buone prestazioni da parte praticamente di tutti i nostri giovani atleti - commenta Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto - abbiamo partecipato ad una gara decisamente qualificata, con partecipazioni da tutt'Italia. La voglia di gareggiare era davvero tanta, ho percepito proprio la gioia di confrontarsi con gli avversari-amici e vedere il frutto di tanto allenamento, spesso in solitaria. Una giornata decisamente positiva, fare sport per i nostri giovani è fondamentale. Ora proseguiremo con una gara in Lombardia il 25 aprile e una in Alto Adige il 9 maggio. L'annata, come pure quella passata, è particolarmente difficile e complicata, per tanti ovvi aspetti legati al Covid, ma i nostri ragazzi non si abbattono e vanno avanti convinti che presto ne usciremo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento