Sitting Volley inclusivo: Csi Treviso e Kosmos Asd uniscono le forze

Il progetto vuole ampliare la cultura dello sport paralimpico nella Marca. Lunedì 2 dicembre si è svolta la prima amichevole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Quando si parla di inclusione nello sport, una delle discipline che rappresenta in maniera più profonda questa espressione è il sitting volley. Attività paralimpica ufficializzata in Italia a maggio 2013 con un accordo tra Federazione Italiana Pallavolo e Comitato Italiano Paralimpico, sta prendendo sempre più piede grazie a società e enti sportivi che si adoperano per la loro diffusione.

Proprio in questa direzione è nata in questi giorni nella Marca un'importante collaborazione tra la società Kosmos ASD e il CSI Treviso, che grazie anche al sostegno del CIP di Treviso, ha dato vita all’iniziativa #volleyallinclusive. Il progetto vuole dare un ampio respiro sul territorio alla crescita della cultura paralimpica attraverso il sitting volley, presente da due anni nella società Kosmos con la squadra Sitting Kosmico che da questa stagione tiene i suoi allenamenti nel comune di Treviso. Il CSI Treviso si è quindi impegnato a coinvolgere le squadre che militano nel suo campionato amatoriale, chiedendo alle stesse di sedersi a terra con rete bassa ed entrare così nel mondo del sitting volley. La risposta è stata veramente entusiasta e ben otto team hanno dato la loro adesione: Volley Amatoriale Fontane, Volley Lupino, Silkosmos, GS Povegliano, GS Olympo, Gruppo Sportivo Conscio, Selvana CSI e Sanbiagiovolley. Lunedì scorso, 2 dicembre, alle 20.30, si è svolta la prima amichevole tra la squadra di Fontane e i ragazzi del Sitting Kosmico. La serata ha regalato entusiasmo e divertimento, coinvolgendo e sensibilizzando gli atleti che per la prima volta si sono avvicinati alla pallavolo da seduti, alla sua bellezza, e alla forza inclusiva di questo sport. Gli altri match si snoderanno per tutta la stagione sportiva con un calendario denso di appuntamenti con cadenza mensile, che avranno come location sempre la palestra delle scuole primarie Manzoni di Treviso, sede degli allenamenti della squadra di casa. L’obbiettivo è quindi di amplificare il messaggio di inclusione del sitting volley, dando risalto a questa disciplina e cercando di raggiungere coloro che ancora non la conoscono, dando la possibilità soprattutto a persone con disabilità di entrare in contatto con questo bellissimo mondo. L’iniziativa è patrocinata dal CIP Treviso, ULSS 2 della Marca Trevigiana e FIPAV CT Treviso – Belluno.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento