rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport Valdobbiadene

Ski Alp Valdobbiadene - Enrico Loss ottiene due bronzi ai recenti Campionati Italiani

Lo Ski Alp Valdobbiadene, con il suo alfiere Enrico Loss, ben figura ai recenti Campionati Italiani di scialpinismo. Due medaglie di bronzo per il portacolori del Comitato Veneto

VALDOBBIADENE Enrico Loss ai recenti Campionati Italiani di scialpinismo disputati a Madonna di Campiglio è riuscito a portare a casa due medaglie di bronzo nella prova Sprint e nella Staffetta, mentre nella Vertical Race ha conquistato un quinto posto. Ma andiamo con ordine, nella gara che aveva aperto i Campionati è stato Nicolò Canclini, a vincere davanti a Davide Magnini, Enrico Loss, è salito sul terzo gradino del podio. Il giorno successivo è andata in scena la spettacolare Staffetta, Enrico Loss insieme a Melanie Ploner e Mattia Tanara, difendendo i colori del Comitato Veneto di scialpinismo, hanno conquistato la terza piazza dietro a due formazioni delle Alpi Centrali. Nella prova Vertical che ha chiuso il weekend tricolore dopo aver battagliato con gli azzurri Davide Magnini, Andrea Pranti, e i fortissimi fratelli valdostani Sebastien e Fabien Guichardaz, Enrico Loss ha chiuso in quinta posizione. Tra gli altri atleti dello Ski Alp Valdobbiadene presenti ai Campionati Italiani da segnalare la buona prova della giovane Olesia Ronzon, che ha partecipato alla finale della Sprint Race classificandosi sesta. 

Enrico, come sono andati questi Campionati Italiani?
«I Campionati Italiani sono andati tutto sommato bene, l’inaspettato terzo posto nella prova  Sprint mi ha piacevolmente soddisfatto. Un altro terzo posto è arrivato con la Staffetta. Come risultato ci può stare, ma insieme ai miei compagni pensavamo di fare qualcosa di meglio. Infine nella gara Vertical ho conquistato la 5^ posizione, ero partito con l'obbiettivo di stare davanti, ma nel finale la fatica dei due giorni precedenti si è fatta sentire, e così non sono riuscito a stare attaccato agli altri ragazzi». 

La prova che ti è piaciuta di più?
«In queste gare molto veloci non riesco a esprimermi al massimo come in una classica competizione di scialpinismo, sicuramente la più interessante è stata la Vertical perchè abbiamo combattuto per una posizione di prestigio dall'inizio alla fine». 

Come hai trovato i tuoi avversari?
«Il livello degli avversari cresce di anno in anno, vanno tutti molto forte anche se siamo a inizio stagione!» 

Come ti sei allenamento in questi mesi?
«La mia preparazione è stata abbastanza buona, ho iniziato a sciare allo Stelvio con il Comitato Veneto e poi ho fatto qualche allenamento in Marmolada. La neve, purtroppo fino a qualche settimana fa, era molto lontana da casa. Ora la situazione non è molto migliorata, ma almeno riesco a sciare in pista». 

Oltre all'allenamento cosa fai?
«Ho finito la scuola e quest'anno lo dedico ad allenarmi, il prossimo autunno anno dovrò decidere se continuare a studiare all’università, oppure buttarmi nel mondo del lavoro». 

Quali sono i tuoi progetti per la stagione appena iniziata?
«Per questa stagione punto al Campionato Italiano Individuale e il Circuito di Coppa Italia».

Enrico tra qualche anno? Sempre sugli sci?
«Tra qualche anno non si sa, sicuramente il mio tempo libero lo dedicherò allo sci perchè è una delle mie più grandi passioni. Mi piacerebbe sicuramente continuare con le gare».

Cos'è per te lo scialpinismo?
«Passione, libertà, divertimento e tanta fatica». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ski Alp Valdobbiadene - Enrico Loss ottiene due bronzi ai recenti Campionati Italiani

TrevisoToday è in caricamento