rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport Cessalto

Solo per il bene scende in pista a Eraclea

L'associazione trevigiana continua a crescere e raggiunge la comunità di Eraclea per portare il suo importante contributo in aiuto ai disabili che vogliono avvicinarsi allo sport

Il progetto Solo per il bene scende in pista. Lanciato dall'organizzazione di volontariato con sede a Cessalto, e tenuto a battesimo dal vicepresidente della Regione Veneto Gianluca Forcolin e dal direttore generale dell'Ulss 4 Carlo Bramezza a San Donà di Piave solo un anno fa, da ora sarà realtà anche ad Eraclea.

L'iniziativa prevede il ritrovo programmato presso gli impianti sportivi di qualsivoglia paese da parte di atleti o semplici cittadini e persone disabili al fine di far loro trascorrere del tempo assieme, interagendo sotto l'egida di quel comune denominatore che è lo sport. Un'idea semplice ma innovativa allo stesso tempo poiché fautrice di vera inclusione sociale e benessere psico-fisico, ma soprattutto in grado di permettere alle persone con disabilità di avvicinarsi allo sport usufruendo di luoghi altrimenti a loro inibiti, al punto da meritarsi oltre all'encomio della Regione Veneto anche il patrocinio dell'Ulss, del Comitato italiano paralimpico, della società italiana Disability manager e dell'associazione lesioni spinali La Colonna onlus. «Martedì 9 ottobre alle 14:30 presso l'Impianto Polisportivo di via Largon, alla presenza dell'assessore Valentina Doretto, l'iniziativa ha preso il via anche ad Eraclea - comunica con soddisfazione Cristiano Viotto presidente di Solo per il bene - e proseguirà fino al prossimo giugno 2019 usufruendo per l'inverno delle strutture coperte. L'espansione del progetto si è resa possibile anche grazie al comitato Melograno, cui aderiamo in qualità di soci fondatori - prosegue Viotto - ed è proprio grazie al comitato che contiamo di esportarla ulteriormente. Un auspicio che è anche un invito rivolto a tutte le amministrazioni comunali che vorranno recepirlo, se, come dice il coordinatore del comitato Melograno Daniele Furlan: In Italia meno del 2% della popolazione disabile pratica sport e non a caso il Comitato Paralimpico Veneto ci è a fianco per aumentarne la platea».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo per il bene scende in pista a Eraclea

TrevisoToday è in caricamento