Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Sossano, concluso il “Trofeo VenetoInPista”: successo del trevigiano Tommaso Marchi

Allievi, ecc gli atleti veneti convocati per la 73esima Coppa Dino Diddi che si correrà con partenza ed arrivo ad Agliana (Pt) domenica 5 settembre. Sesta edizione della giornata in rosa a Noventa

I due campioni italiani Scarso e Marchi e i due campioni veneti Negrente e Cappelletti

E' stato un percorso durato per oltre quattro mesi quello che si è concluso martedì sera al Velodromo di Sossano, in provincia di Vicenza, che ha consentito agli atleti e alle atlete del Veneto di mettersi alla prova sulle piste di tutta la regione. La seconda edizione del Trofeo #VenetoInPista, promosso dal Comitato Regionale Veneto con il sostegno di ITAS Assicurazioni - Filiale di Padova, Zerolite e Pinarello, ha visto oltre 150 ragazzi e ragazze delle categorie esordienti e allievi sfidarsi nelle sei prove in programma che si sono disputate a Bassano del Grappa, Portogruaro, Pescantina e Sossano. E proprio nella località berica si è disputata l'ultima prova che ha emesso i verdetti delle speciali classifiche.

A vestire la maglia di leader del Trofeo che ha voluto ricordare e onorare le figure di Cipriano Chemello e Flavio Milani, sono stati: il trevigiano Tommaso Marchi (Industrial Forniture Moro) tra gli esordienti, campione italiano della velocità su pista, Mattia Negrente (B. Gaiga Campi) tra gli allievi, Matilde Cenci (Breganze Millenium) tra le donne esordienti e Aurora Cappelletti (Off. Alberti) tra le donne allieve.

La prova di Sossano (Vi) è stata anche l'occasione per i neo-campioni italiani del Veneto di sfoggiare le maglie tricolori conquistate ai recenti Campionati Italiani giovanili su pista - compreso Tommaso March - raccogliendo gli applausi dei tanti appassionati che, nel rispetto delle normative anti-covid si sono radunati a bordo pista.

A Sossano, infine, è stato assegnato anche il Campionato Regionale Veneto dell'inseguimento individuale per gli allievi che ha visto prevalere Mattia Negrente (B. Gaiga Campi) nella prova maschile e Aurora Cappelletti (Off. Alberti) in quella femminile.

Queste le classifiche finali del Trofeo Veneto in Pista 2021

Allievi:

1 Mattia Negrente (B. Gaiga Campi)

2 Andrea Scarso (Sc Padovani)

3 Leonardo Rossi (B. Gaiga Campi)

Donne Allieve:

1 Aurora Cappelletti (Off. Alberto Uc Val d'Illasi)

2 Asia Sgaravato (Cycling Team Petrucci)

3 Sara Faustini (Cycling Team Petrucci)

Esordienti:

1 Tommaso Marchi (Industrial Forniture Moro)

2 Thomas Melotto (Luc Bovolone)

3 Francesco Tessari (Off. Alberti Uc Val d'Illasi)

Donne esordienti:

1 Matilde Cenci (Breganze Millenium)

2 Matilde Rossignoli (Luc Bovolone)

3 Linda Sanarini (Scuola Ciclismo Vo')

Campionato Regionale inseguimento individuale allievi:

1 Mattia Negrente (B. Gaiga Campi)

2 Renato Favero (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

3 Hacopo Sasso (Vc Bassano 1892)

4 Ares Costa (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

5 Cristian Sinigaglia (Monselice)

Campionato Regionale inseguimento individuale donne allieve:

1 Aurora Cappelletti (Off. Alberti Uc Val d'Illasi)

2 Francesca Cerofolini (Cycling Team Petrucci)

3 Ilaria Prevedello (Team 1971)

4 Livielle Ongarato (Team 1971)

5 Maddalena Lodi Rizzini (Cycling Team Petrucci)

ALLIEVI. Gli alteti veneti convocati per la 73esima Coppa Dino Diddi che si correrà con partenza ed arrivo ad Agliana (Pt) domenica 5 settembre. Sono ben 14 gli atleti selezionati dalla Struttura Tecnica Regionale per questo appuntamento: 14 ragazzi che andranno a comporre una formazione che rappresenta il giusto mix tra coloro che sono già proiettati verso il passaggio tra gli juniores e i giovani del primo anno che saranno in gara con l'obiettivo di accumulare esperienza in vista della prossima stagione (in neretto in nominativi dei trevigiani)

Nicola Battain (Gs Fonzaso)

Alessandro Borgo (Sprint Vidor La Vallata)

Fiorenzo Carmignato (Us Scuola Ciclismo Vo')

Matteo Cattelan (Vc Schio)

Filippo Cettolin (Vc San Vendemiano)

Matteo Cettolin (Vc San Vendemiano)

Mattia Dalla Bona (FDB Cologna Veneta)

Renato Favero (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

Luca Graziotto (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

Leonardo Lunardon (Velo Junior Nove)

Marco Martini (Cycling Team Petrucci)

Mattia Negrente (Bruno Gaiga CAMPI)

Leonardo Rossi (Bruno Gaiga CAMPI)

Matteo Torniero (Velo Junior Nove)

DONNE: SUCCESSO A NOVENTA DI PIAVE PER LA SESTA EDIZIONE DELLA GIORNATA ROSA. AD AFFERMARSI LA TREVIGIANA ELISA DE VALLIER

La Junior Elisa De Vallier (Conscio Pedale del Sile), tra le Open; Lucia Brillante Romeo (Ciclistica Bordighera), tra le Allieve e Chantal Pegolo (Conscio Bike Friuli), tra le Esordienti sono state le vincitrici assolute delle tre gare che domenica 22 agosto si sono disputate a Noventa di Piave, in provincia di Venezia, in occasione della 6^ edizione della Giornata Rosa dedicata alla Memoria dell'azzurra Chiara Pierobon.

Un appuntamento, quello messo a punto dal Veloclub Tergas Avis della famiglia di Luciano Zecchinel con la regia del presidente della Federciclismo di Venezia, Gianpietro Bonato e la collaborazione del sindaco della città del Piave Claudio Marian, che ha evidenziato nettamente la straordinaria crescita del settore giovanile femminile a cominciare da i numeri se si considera che alle tre gare hanno partecipato 323  concorrenti (169 Open, 81 Allieve, 73 Esordienti) e tra le più grandi alcune delle reduci dagli Europei su pista di Apeldoorn (Olanda) come Silvia Zanardi che ha conquistato tre titoli continentali nell'inseguimento individuale, a squadre e corsa a punti ed è stata festeggiata prima della partenza. Presente anche l'azzurra di ritorno dalle Olimpiadi di Tokyo, Soraya Paladin, appena rientrata dal Giappone che non ha potuto partecipare alla gara ma ha voluto essere presente per ricordare la compianta amica Chiara Pierobon.

Tra gli ospiti d'onore della competizione, valida anche per il Giro dei Due Comuni, l'ex campione del mondo su strada 1991 e 1992 Gianni Bugno che prima che si abbassasse la bandierina a scacchi dello starter ha rivolto i complimenti agli organizzatori della 6^ Giornata Rosa e un grande in bocca al lupo alle atlete. Momenti di grande commozione poco prima della partenza quando è stato trasmesso, tra il silenzio generale, il brano musicale "Blu - Chiara Pierobon vivrà per sempre" alla presenza dei genitori dell'azzurra. Sono state tre gare che, come era prevedibile, si sono risolte allo sprint a ranghi compatti nonostante i vari tentativi di allungo.

La straordinaria Giornata Rosa 2021 si è conclusa con la prova riservata alle Open e a dominarla sono state le rappresentanti più giovani, quelle della categoria Junior, grazie ad uno sprint di potenza della trevigiana Elisa De Vallier (Conscio Pedale del Sile), al primo anno nella categoria essendo nata il 26 giugno 2004, che sul traguardo di Piazza Marconi ha colto la prima affermazione del 2021 dopo i terzi posti centrati a Martellago e a Massa Finalese (Modena).

Alle loro spalle, quarta, ma prima tra le Under, Lara Crestanello (BePink); mentre prima tra le Elite, ma 8^ in classifica Open, la russa Marija Miliaeva (A.R. Monex). Stesso copione tra le Allieve e le Esordienti dove si sono affermate rispettivamente la ligure Lucia Brillante Romeo (Ciclistica Bordighera) e la friulana Chantal Pegolo (Conscio Bike Friuli). La prima, ex campionessa italiana dell'Omnium, è nata ad Imperia il 31 gennaio 2006 e ha ottenuto il primo successo della stagione dopo 2 secondi e 2 terzi posti; mentre la seconda, nata il 22 febbraio 2007, ha ottenuto l'8^ affermazione cui vanno aggiunti anche 6 secondi e 1 terzo piazzamento. 

OPEN (JUNIOR, UNDER ED ELITE): 1. Elisa De Vallier (Conscio Pedale del Sile - Ju) km 108 in 2h35'03" media 41,793; 2. Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme - Ju); 3. Giulia Vallotto (Conscio Pedale del Sile - Ju); 4. Lara Crestanello (BePink - Un); 5. Chiara Sacchi (V02 Pink - Ju); 6. Michela De Grandis (Conscio Pedale del Sile - Ju); 7. Anastasia Carbonari (Born To Win - Un); 8. Marija Miliaeva (Russia - A.R. Monex - El); 9. Sofia Collinelli (Aromitalia - Un); 10. Mariia Novolodskaia (Russia - Monex - El).

ALLIEVE: 1. Lucia Brillante Romeo (Ciclistica Bordighera) km 84 in 2h29'39" media 33,679; 2. Alice Bulegato (Team 1971); 3. Valentina Del Fiol (Conscio Bike Friuli); 4. Arianna Giordani (V02 Team Pink); 5. Valentina Zanzi (Fiumicinese); 6. Beatrice Bertolini (Valcar); 7. Irma Siri (V02 Team Pink); 8. Emma Meucci (Zhira Guerciotti); 9. Virginia Iaccarino (Conscio Pedale del Sile); 10. Ilaria Prevedello (Team 1971).

ESORDIENTI: 1. Chantal Pegolo (Conscio Bike Friuli) km 36 in 1h00'23" media 35,771; 2. Linda Sanarini (Scuola Ciclismo Vo'); 3. Giulia Zambelli (Valcar): 4. Agata Campana (Unione Ciclistica Lupi); 5. Giulia Limonta (Valcar); 6. Susan Paset (Young Team); 7. Rebecca D'Apollonio (id); 8. Misia Belotti (Valcar); 9. Asia Zanardini (Maserati): 10. Silvia Ciaghi (Team Trentino).

image-25-08-21-11-31-3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sossano, concluso il “Trofeo VenetoInPista”: successo del trevigiano Tommaso Marchi

TrevisoToday è in caricamento