rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Sport

Fumata bianca per lo Stadio Tenni: il Comune lo cederà in gestione al Treviso Calcio

L'assessore Ofelio Michielan studierà da ora la formula più adatta per permettere ai biancocelesti di tornare nella loro casa natia dopo l'esilio forzato a Nervesa della Battaglia

TREVISO Martedì, alla presenza del sindaco della città di Treviso Giovanni Manildo, dell’assessore allo sport Ofelio Michielan, di Adriano Mendicino in rappresentanza delle quattro società giovanili, del Presidente dell’A.C.D.Treviso Luca Visentin, del Dott.Gianfranco Di Lorenzo direttore generale della squadra biancoceleste e di Stefano Realini, responsabile alle relazioni con le istituzioni dell’A.C.D.Trevio, presso la sala consigliare del Comune di Treviso, alle ore 18 è avvenuto finalmente l’incontro tra le parti sopra citate.

E’ stato quindi con l'occasione presentato il resoconto dell’attività svolta dal massimo dirigente biancoceleste inerente la presidenza dell’A.C.D.Treviso a partire dal 16 Marzo 2017 ad oggi . Sono state esposte all’attenzione dei rappresentanti comunali, le problematiche in essere, ossia quella di produrre la domanda di ripescaggio al campionato d’Eccellenza 2017-18 per le squadre non aventi diritto, con la possibilità di indicare come campo di gioco ufficiale lo stadio “Omobono Tenni” e quindi disputare il campionato di appartenenza (Eccellenza o Promozione) in via Ugo Foscolo e quella di iniziare a promuovere la campagna abbonamenti e di sponsorizzazione, in riferimento all’utilizzo dello stadio Omobono Tenni da parte dell’A.C.D.Treviso.

I rappresentanti comunali hanno subito ascoltato con notevole interesse l’esposizione del massimo dirigente biancoceleste e dei suoi collaboratori ed hanno apprezzato l’ottimo lavoro svolto fin’ora tanto da riconoscere alla famiglia Visentin il merito di aver espletato una serie di oneri che non erano di sua competenza. Infatti, non solo si sono limitati con un atto di elevata onorabilità a saldare parte dei debiti riconducibili alla precedente proprietà ai quali non dovevano far fronte,ma hanno anche azzerato il bilancio dell’A.C.D.Treviso per quel che concerne la stagione 2017-18.

Di fronte perciò a questo quadro generale, sia il Sindaco Giovanni Manildo che l’assessore Ofelio  Michielan si sono riservati di prendere una decina di giorni di tempo per stipulare la formula più adatta per assegnare definitivamente l’impianto di via Ugo Foscolo al sodalizio di proprietà della famiglia Visentin la quale,metterà a disposizione delle risorse economiche per rimettere in sesto lo stadio.

Inoltre, non essendoci i tempi tecnici per stipulare una convenzione tra l’A.C.D.Treviso e le quattro società del territorio, si è giunti alla conclusione che nel corso di questa stagione verrà studiata la formula più adatta affinchè dal prossimo anno calcistico nasca una sorta di pool di giovani calciatori che, come sottolineato dall’assessore Ofelio Michielan, partirà dall’autonomia dell’A.C.D.Treviso alla quale si affilieranno poi le società minori, i cui interessi saranno salvaguardati dalla convezione che verrà creata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumata bianca per lo Stadio Tenni: il Comune lo cederà in gestione al Treviso Calcio

TrevisoToday è in caricamento