rotate-mobile
Sport

Benetton Rugby lotta ma vincono gli Stormers per 38-22

Termina con una sconfitta in trasferta l’ultimo turno dello United Rugby Championship dei Leoni biancoverdi. Sale l'attesa ora per la storica semifinale di Challenge Cup contro Tolone il 30 aprile

Al Danie Craven Stadium di Stellenbosch si gioca la partita tra Stormers e Benetton Rugby, per l’ultimo turno dello United Rugby Championship 2022/2023. In Sudafrica i Leoni vogliono chiudere al meglio il campionato, ma gli Stormers desiderano proteggere il fattore campo.

La cronaca del match

Pronti, via e Favretto guadagna un ottimo turnover. I Leoni guadagnano campo e vanno nei 22 metri dei padroni di casa. Gli Stormers commettono un’infrazione e i biancoverdi vanno ai pali. Tomas Albornoz non sbaglia e segna i primi tre punti della serata. I sudafricani recuperano campo e siglano la prima meta: Libbok apre il campo con un calcio passaggio per la presa aerea di Davids che va a marcare. Libbok non converte la trasformazione. I Leoni non demordono e realizzano una marcatura incredibile. Gallo recupera l’ovale e in velocità salta tre avversari, azionando poi la corsa imprendibile di un sontuoso Alessandro Izekor che si beve sessanta metri e fa meta. Albornoz trasforma. Poi viene solo ammonito, e non espulso, Evan Ross dall’arbitra Davidson per aver deliberatamente sbattuto a terra il viso di Zuliani. Lo stesso Zuliani deve lasciare il campo per Lorenzo Cannone. Gli ospiti non riescono a sfruttare la superiorità numerica. Si torna in 15 contro 15 e rientra Zuliani. Gli Stormers riescono a poggiarsi su una maul debordante e Engelbrecht timona il drive della seconda meta sudafricana; Libbok trasforma. Il primo tempo finisce quindi 12-10 per i sudafricani.

Comincia la ripresa e i padroni di casa allungano. Bell’azione in velocità conclusa dalla doppietta di Engelbracht. Libbok non trasforma. Intanto entra Garbisi per Duvenage. I Leoni pagano la poca disciplina e gli Stormers fanno sempre male con il drive. Arriva così la meta di Kotze, per il punto di bonus offensivo dei sudafricani. Libbok centra i pali e Stormers che scappano sul 24-10. Arrivano tre cambi per coach Bortolami: dentro Zani, Bernasconi e Lorenzo Cannone per Gallo, Maile e Stowers. I Leoni hanno una buona chance da maul, ma si fermano sul più bello. Dall’altra parte gli Stormers sono letali con i trequarti e sulla bandierina segna Bloometjies. Altre sostituzioni con Menoncello e Niccolò Cannone per Riera e Lazzaroni. Ora gli Stomers sbagliano una touche nei loro cinque metri, Manuel Zuliani si impossessa dell’ovale e va in meta. Albornoz non trasforma. Gli Stormers non si intimoriscono e segnano ancora col drive, ora timonato da Theunissen. Libbok converte e padroni di casa avanti sul 38-15. Altro giallo per gli Stormers per placcaggio aereo di Senatla su Minozzi. Nel frattempo Umaga subentra per Albornoz. I Leoni non mollano e vogliono avvicinarsi ai sudafricani, riuscendoci. Grande maul dei biancoverdi e gli Stormers sono costretti a fare fallo per atterrarlo. Meta tecnica per i biancoverdi e giallo per Dayimani. La partita quindi si conclude con il 38-22 per gli Stormers. Termina così l’avventura in URC dei Leoni che torneranno in Italia e si dedicheranno per la sfida storica di domenica 30 aprile: la semifinale di Challenge Cup a Tolone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Rugby lotta ma vincono gli Stormers per 38-22

TrevisoToday è in caricamento